Afghanistan: Delegazione di Herat in Italia dal 16 al 23 febbraio

Dal 16 al 23 febbraio 2013 a Roma e Genova si terrà il Workshop di chiusura del Progetto-pilota “Sviluppo Locale, Good Governance e rafforzamento delle capacità di indirizzo e controllo della spesa nella Provincia di Herat realizzato dall’Università di Genova con il contributo dalla Cooperazione italiana allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e la partecipazione alla realizzazione sul campo da parte di SudgestAid, Società consortile senza fini di lucro, di cui Link Campus University è partner di maggioranza.

Si tratta di uno dei più grandi progetti di formazione, finanziati dall’Italia, in Afghanistan. L’iniziativa ha infatti portato in aula 140 dirigenti e funzionari della Pubblica Amministrazioni di Herat provenienti dai 16 Distretti che compongono la Provincia, dall’Ufficio del Governatorato, da dieci diverse Direzioni operative tra cui Agricoltura, Lavori Pubblici, Sanità, Educazione, Finanza; dalla Municipalità di Herat e dagli Uffici del Consiglio Provinciale. Obiettivo dei corsi di formazione, incentrati su Strategic Planning, Project Cycle Management e Public Procurement, è stato quello di rafforzare le loro capacità di fare Piani strategici di sviluppo, coordinare progetti, aumentare la trasparenza e l’efficienza negli acquisti e nelle procedure di appalto.

Il Progetto voluto dal Governatore di Herat è stato promosso dall’Università di Genova con l’indirizzo ed il contributo della Cooperazione Italiana allo sviluppo (DGCS-MAE) e la realizzazione sul campo affidata all’Università stessa in partnership con SudgestAid, Società consortile italiana specializzata in interventi di supporto alla governance in Aree di crisi.

Per rafforzare la autonomia delle Istituzioni locali e la loro capacità di promozione e governo del territorio, i docenti scelti per la realizzazione dei corsi sono stati tutti Afghani, dell’Università di Herat, aiutati da uno specifico corso di formazione-formatori tenuto da esperti italiani e internazionali e da una piattaforma di assistenza a distanza che terrà costantemente in contatto l’Università di Genova, SudgestAid , l’Università di Herat e i partecipanti ai corsi.

Il workshop prevede:

  • Incontro con il Ministero degli Affari Esteri e con la Cooperazione allo Sviluppo Italiana per la presentazione e valutazione dei risultati progettuali;
  • Incontri seminariali di approfondimento sui temi dello Strategic Planning, Project Cycle Management e Public Procurement e di implementazione della Piattaforma di assistenza/formazione a distanza;
  • Incontri con realtà istituzionali Italiane locali e regionali, per uno scambio di esperienze;

L’attività di coordinamento generale e dei contenuti, di organizzazione e logistica delle attività in Italia sopra descritte verrà garantita dallo staff di progetto dell’Università di Genova e di SudgestAid.