Il nostro direttore artistico del DAMS Preziosi ha vinto la Maschera d’Oro

Alessandro Preziosi, direttore artistico del Teatro Stabile d’Abruzzo e del DAMS della Link Campus University, ha vinto la Maschera d’Oro 2014 del teatro italiano. Il prestigioso premio, è stato assegnato a Preziosi da una giuria di 800 artisti e addetti ai lavori per il miglior Monologo tratto dallo spettacolo “Cyrano sulla Luna”, prodotto dal Teatro Stabile d’Abruzzo. Lo spettacolo debuttò a marzo al Vascello di Roma prima di approdare all’Aquila nei primi giorni di aprile.

La Maschera d’Oro è l’Oscar del palcoscenico che festeggia i migliori spettacoli e artisti della stagione appena conclusa. Oltre al miglior monologo, le altre categorie del premio sono: miglior spettacolo di prosa, migliore regia, attore protagonista, attrice protagonista, attore non protagonista, attrice non protagonista, attore/attrice emergente, scenografo, costumista, autore di musiche, autore di novità italiana. Cornice della serata di gala di premiazione, il Teatro San Carlo di Napoli dove il nostro direttore artistico del DAMS Alessandro Preziosi ha ritirato il premio.

Un premio che conferma il suo talento e la sua grande professionalità che cerca di trasferire alle studentesse e agli studenti del Corso di Laurea in Discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda (DAMS) della Link Campus University che ha l’obiettivo di far nascere nuovi professionisti e manager del settore con una preparazione linguistica in inglese e spagnolo, oltre che di settore. Un Corso di Laurea anticipato da un workshop, che si svolgerà dal 22 al 25 settembre, per tutti coloro che vogliono intraprendere questa carriera universitaria.

Il DAMS prevede diverse scuole: voce e dizione, recitazione, scrittura creativa e drammaturgia, movimento scenico, musical theatre, giornalismo multimediale, gestione delle imprese multimediali, organizzazione degli eventi culturali. Il corso di laurea in DAMS forma un bagaglio culturale nuovo e indispensabile per accedere ai molteplici sbocchi professionali. Si va dall’organizzazione e gestione di imprese multimediali all’ideazione artistica nel campo della produzione multimediale; dalla professione di attore e performer a quella di ideatore e organizzatore di eventi culturali fino alla possibilità di diventare consulenti del settore.