Comitato Tecnico Ordinatore

Il Comitato Tecnico Ordinatore, operante fino alla nomina e costituzione degli organi statutari dell’Università, delibera su tutte le decisioni e le proposte in ordine all’organizzazione del personale, alla distribuzione delle risorse, all’individuazione dei posti di ruolo da bandire ed a tutti gli atti conseguenti, al passaggio degli studenti dalla Link Campus University di cui al decreto del 4 luglio 2007, alla nuova Link Campus University, alle modalità d’iscrizione all’Università dei nuovi studenti, al riconoscimento dei crediti per le carriere degli studenti che presentino domanda di iscrizione all’Università (provenienti da altre Università), al riconoscimento dei titoli rilasciati dalla Link Campus University of Malta e dalla Link Campus University (ammessi al riconoscimento in Italia), alla progettazione ed alla messa in opera dei corsi di laurea, alla stipula di contratti relativi alla realizzazione delle predette competenze.

 

Il Comitato Tecnico Ordinatore è così costituito:

Prof. Vincenzo Scotti, presidente

Prof. Adriano de Maio, membro effettivo

Prof. Sergio Zoppi, membro effettivo

Prof. Uberto Siola, membro effettivo

Prof. Ortensio Zecchino, membro effettivo

Alle riunioni del Comitato partecipano, su invito e senza poter di voto:

Prof. Claudio Roveda, presidente della Scuola di ateneo undergraduate e graduate

Dott.ssa Stefania Lazzari Celli, segretario generale della Fondazione Link Campus University

Ing. Pasquale Russo, Direttore Generale Link Campus University

Dott.ssa Vanna Fadini, Amministratore Unico di G.E.M.

Le funzioni di Segretario del Comitato sono esercitate dal Direttore Accademico (dott.ssa Martha Attard).

 

Il Presidente convoca il Comitato, individua l’ordine del giorno, presiede e dirige i lavori, emana i decreti adottati dal Comitato.

Il Comitato, avendo funzione supplente degli Organi Statutari dell’Università, perde le proprie funzioni progressivamente alla costituzione di tali organi, conservando quindi i poteri dei soli organi non ancora costituiti. Il Comitato, la cui durata è al massimo di 3 anni decorrenti dall’entrata in vigore del presente Statuto, cessa le proprie funzioni e si scioglie al momento della costituzione di tutti gli organi statutari.