Comunicazione pubblica e ufficio relazioni pubbliche con i social media e il web

Tipologia: Corso Universitario di Aggiornamento Professionale (CAP)

Destinatari: Dipendenti della Pubblica Amministrazione

Durata: 120 ore

Titolo richiesto: Diploma

Sede: Roma – Via Nomentana 335

Posti Disponibili: 32

Costo: Finanziato da INPS ex Gestione INPDAP

Scadenza presentazione domanda: 25 marzo 2014

 

E’ previsto il rilascio di 12 CFU

 

 

 

OBIETTIVI

 Il corso è dedicato a tematiche ad elevato contenuto innovativo per i processi e le funzioni della P. A.

Le linee guida pubblicate dal Ministero della Pubblica Amministrazione e Semplificazione nel dicembre 2011 istituiscono un insieme di principi e regole che la PA deve attuare per facilitare il dialogo con i cittadini e le imprese. L’uso di internet e dei social media è diventato ineludibile per la PA ed è necessario acquisire competenze e capacità sempre più specifiche, precise e rigorose. Il progetto nasce dalla constatazione che la Pubblica Amministrazione ha sempre più bisogno di comunicare con la cittadinanza in modo chiaro e trasparente, offrendo non solo servizi efficienti, ma anche un sistema di relazioni che garantiscano una piena assistenza e un quadro informativo completo e perfettamente comprensibile da qualsiasi persona. A questo scopo Internet e il web sono canali di comunicazione fondamentali, che permettono di creare un dialogo diretto e immediato con ogni cittadino, a condizione di utilizzarli in modo da sfruttarne tutte le potenzialità e in modo adeguato alle esigenze di comunicazione degli URP (Uffici Relazioni con il Pubblico) della Pubblica Amministrazione. Questo corso illustra tutte le opportunità di comunicazione offerte da Internet alla P.A. e agli uffici di relazione con il pubblico. Inoltre spiega i metodi, gli strumenti e le tecniche di comunicazione più attuali e adatti a uno stile di comunicazione ufficiale, necessari per gestire in modo positivo e soddisfacente il rapporto con i cittadini. Attenzione particolare è rivolta al Web 2.0 (es. social network, blog istituzionali, wiki, multimedialità avanzata, mondi virtuali 3D, ecc.): vengono esaminate le nuove funzionalità e le modalità di comunicazione che permettono di instaurare un dialogo virtuoso e fluido con gli utenti e i cittadini. Insieme a un preciso inquadramento teorico che permette di comprendere a fondo cosa sia il Web 2.0 in tutte le sue articolazioni, vengono anche presentati numerosi esempi concreti di siti e portali web, i modelli e le tecniche di comunicazione associati.

torna su

PROGRAMMA

Premessa

Il web e l’Internet attuali: caratteristiche, funzioni e opportunità per la comunicazione istituzionale Differenze sostanziali tra Web 1.0 e Web 2.0

Le caratteristiche e i modelli del Web 2.0

  • I siti e le applicazioni Web 2.0 più importanti
  • Blog e blogosfera
  • Tecnologie per la gestione e il filtraggio dei contenuti
  • Wiki e Wikipedia
  • Multimedia sharing
  • Il lavoro condiviso e la cross-platform
  • Social network
  • Chat multimediali evolute
  • Social brand ed e-commerce 2.0
  •  Mondi virtuali 3D
  • Le tecnologie del Web 2.0
  • Logiche di progettazione
  • Architetture disponibili
  • Gli utenti nel Web 2.0
  • Il comportamento degli utenti: modelli sociali e psicologici
  • La “Generazione V”
  • Sociologia dei nuovi utenti e del “popolo di Internet”

Come fare comunicazione efficace su Internet oggi

  • La comunicazione sui nuovi media: verso un modello
  • Dalla comunicazione one-way alla comunicazione interattiva
  • Dalla comunicazione interattiva alla comunicazione partecipativa
  • La comunicazione come complessità organizzata
  • I media e la comunicazione nelle forme attuali
  • Fruizione e produzione di contenuti: ciclo continuo e ruoli sovrapposti
  • Dal contenuto alla relazione: il rapporto tra gli utenti come centro della comunicazione
  • L’interfaccia trasparente: l’abbattimento delle barriere di competenza tecnica all’ingresso per l’immissione di contenuti
  • Multimedialità e vita reale: il superamento della frontiera
  • Esperienza personale come esperienza oggettiva: il punto di vista soggettivo di ciascun utente diventa imprescindibile
  • Vecchi e nuovi media: cosa cambia e perché non si può tornare indietro

I problemi della comunicazione tradizionale

  • Inadeguatezza delle segmentazioni tradizionali
  • Progressiva riduzione di efficacia dei media classici (unidirezionali)
  • L’autonomia decisionale e le nuove competenze degli utenti
  • La componente tempo: l’utente fa e segue solo quello che gli interessa
  • L’overdose di informazioni e messaggi

Gli obiettivi della nuova comunicazione

  • Migliore, differente > Personale
  • Fidelizzazione > Lealtà
  • Emozione > Esperienza
  • Informazione > Conoscenza
  • Monomedialità > Multimedialità
  • Persuasione > Adesione
  • Segmentazione > Comprensione
  • Condizionamento > Dialogo, collaborazione, compartecipazione

 I principi della nuova comunicazione nel Web 2.0

  • Il Cluetrain Manifesto
  • La comunicazione del terzo millennio – cambiare le prospettive: il cliente diventa alleato
  • Il marketing della partecipazione: fine del marketing della distanza tra azienda e cliente, e inizio dell’era dell’azienda “prosumer”
  • Il rapporto diretto con l’utente: comunicazione one-to-one e many-to-many
  • L’esperienza personale vale più di qualsiasi suggerimento: experience communication
  • La condivisione come strumento di adesione e partecipazione: tribal communication
  • La buona idea appartiene a tutti e viene sostenuta attivamente: viral communication
  • Il passaparola è il canale di comunicazione più efficace: buzz communication
  • Il marketing da scacchista: prevedere come gli utenti reagiranno alle azioni di comunicazione messe in campo e usare le loro azioni come strumento

Le P.A. e Internet

  • Obiettivi conseguibili
  • Esperienze di comunicazione su Web
  • La comunicazione social
  • Coinvolgimento dei cittadini
  • Wikicrazia
  • Opengovernment
  • Open data
  • Le linee guida per i siti web della PA
  • Le norme sulla trasparenza della CIVIT
  • La metodologia Radar web
  • Il Knowledge Management and Communication 2.0
  • Vantaggi e risultati conseguibili
  • Ostacoli e vincoli da affrontare e loro soluzione
  • Comunicazione della P.A.: dal modello tradizionale a quello relazionale
  • Teoria e tecniche della social media communication per le P.A.

La rivoluzione delle applicazioni mobili

  • Trend di comunicazione su cellulari
  • Servizi in mobilità
  • Apps per IOS e Android
  • Servizi web per la mobilità

L’ Analisi dei comportamenti attraverso i social network

  • Analizzare i dati
  • Gli strumenti di analisi

La privacy nei social network

  • La legislazione sulla privacy rivolta alle attività in rete e al monitoraggio
  • Vademecum dell’Autorità in fatto di social network e le sue problematiche

Analisi dei casi

  • Esame di casi anche con testimonianze
  • La situazione internazionale

Comunicazione in caso di crisi

  • Governare le informazioni in caso di crisi
  • Gestione dei media e della comunicazione social

torna su

CALENDARIO

Le lezioni sono previste nelle giornate di martedì e giovedì (h 18-21) e n. 2  lunedì intera giornata (9-13/14-18) nelle seguenti date:

Mar 8/4 (18- 21); Giov 10/4 (18-21); Mar 15/4 ( 18-21); Giov 17/4 (18-21); Mar 22/4 (18-21) Giov 24/4 (18-21); Mar 6/5 (18-21) Giov 8/5 (18- 21); Lun 12/5 (09-13/ 14-18);  Mar 20/5 (18-21); Giov 22/5 (18- 21); Mar 27/5 (18- 21); Giov 29/5 (18-21); Mar 3/6 (18-21); Giov 5/6 (18-21); Lun 9/6 (09-13/ 14-18); Mar 17/6 (18-21); Giov 19/6 (18- 21); Mar 24/6 (18- 21);Giov 26/6 (18-21); Mar 1/7 (18-21); Gio 3/7 (18-21); Mar 8/7 (18-21); Giov 10/7 (18-21); Mar 15/7 (18-21); Giov 17/7 (18-21); Mar 22/7 (18-21)

torna su

 

CONTATTI

Per informazioni e assistenza

Link Campus University

Ufficio Corsi P.A.

Tel.: 06 40 400 201 /257

E-mail: corsipa@unilink.it

Numero verde INPS 803164