Conclusione della conferenza “Dalla persecuzione allo stalking. Dalla difficoltà ad indentificarsi al femminicidio”

28 gennaio 2014. Seconda giornata e ultima  della conferenza “Dalla persecuzione allo stalking. Dalla difficoltà ad indentificarsi al femminicidio” organizzata e promossa dall’Università degli Studi Link Campus University e finalizzata all’approfondimento degli aspetti clinico-investigativi e storico-giuridici legati al reato del femminicidio.

Nella sessione odierna sono intervenuti Armando Angelucci, direttore del Centro di Neurologia e Psicologia Medica della Polizia di Stato, Imma Imperato, magistrato, Antonio Pignataro, Primo Dirigente Commissariato Viminale, Rossella Matarazzo, delegato alla Sicurezza di Roma Capitale, Emanuela Tizzani, Direttore Tecnico Capo Psicologo della Polizia di Stato, Sabrina Lorenzo, magistrato, Antontella Volpe, Avvocato.


Numerosi i partecipanti alla Conferenza e alla Tavola Rotonda conclusiva che ha sintetizzato i lavori delle due giornate e fornito indicazioni e suggerimenti operativi sulla tematica.

Gli atti e le foto della conferenza sono disponibili qui.