Corso di Alta Formazione in “Il nuovo Codice degli appalti pubblici (D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50)”

Tipologia: Corso di Alta Formazione

Destinatari:  dirigenti e funzionari pubblici, responsabili uffici acquisti, operatori economici, professionisti del settore.

Durata:  ottobre 2017/febbraio 2018

Ore di formazione previste: 90 ore

Crediti formativi universitari:  10 CFU

Sede:  Link Campus University Roma – Via del Casale San Pio V n. 44

Responsabile: Prof. Avv. Andrea Altieri

 

 

OBIETTIVO

Il Corso – rivolto principalmente a dirigenti e funzionari pubblici, responsabili uffici acquisti, operatori economici, professionisti del settore, oltre che, più in generale, agli studiosi del diritto – si propone l’obiettivo di offrire ai partecipanti una conoscenza qualificata (teorico/pratica) della nuova normativa sugli appalti pubblici, all’interno di un’articolata e complessa stagione di riforme, in grado di incidere profondamente sulla materia.

Al fine di fornire agli interessati un quadro logico-sistematico, aggiornato e completo, le lezioni affronteranno, preliminarmente, la disciplina tradizionale del diritto amministrativo, approfondendo, in particolare, le ultime novità normative e i principi che caratterizzano l’odierno panorama ordinamentale amministrativo.

Parte centrale del programma sarà riservata alla disciplina contrattualistica pubblica, di cui al nuovo Codice degli appalti pubblici (D.Lgs. n. 50/2016) e ai successivi provvedimenti attuativi, richiamando l’attenzione e lo studio dei partecipanti sulle singole procedure di affidamento, sul ruolo delle commissioni giudicatrici, sulla funzione dell’ANAC, sulla fase di aggiudicazione e sulla successiva esecuzione della commessa pubblica.

Giusta attenzione verrà concessa, in tale contesto, alla normativa sulla prevenzione e repressione della corruzione nella Pubblica Amministrazione (L. n. 190/2012 e s.m.i.), esaminando, nello specifico, gli strumenti di contrasto all’illegalità in materia di appalti, unitamente alla nuova disciplina dei controlli voluti dal legislatore nazionale.

Da ultimo, in chiave processuale, la trattazione verterà sulle novità del rito speciale appalti, concentrando lo studio sulle singole ipotesi di responsabilità nei pubblici affidamenti e sulle forme di tutela previste dall’ordinamento.

Lo studio degli argomenti sarà agevolato dall’utilizzo di slides e arricchito dall’analisi delle più recenti e rilevanti decisioni giurisprudenziali, ritenute di interesse.

Nel corso delle lezioni, i partecipanti saranno chiamati a svolgere esercitazioni scritte volte alla soluzione di casi pratici.

È prevista, infine, la costante distribuzione in aula di materiale didattico (articoli di dottrina, sentenze, ecc…) e l’assistenza di tutor d’aula.

Ogni modulo formativo (9 complessivi) avrà la durata di n. 10 ore accademiche.

Al termine i partecipanti saranno chiamati a svolgere un’esercitazione scritta.

 

torna su

 

PROGRAMMA DELLE LEZIONI

 

  1. Ordinamento giuridico e Pubblica Amministrazione: le ultime novità normative

20 ottobre 2017 dalle 14.15 alle 18.00 / 21 ottobre 2017 dalle 9.30 alle 13.15

  • I principi generali dell’azione amministrativa (art. 97 Cost.)
  • Le modifiche apportate dalla Legge cost. n. 1/2012
  • I nuovi principi di equilibrio dei bilanci e sostenibilità del debito pubblico
  • I modelli di economicità, efficienza e trasparenza dell’agire amministrativo
  • L’informatizzazione della Pubblica Amministrazione
  • L’inquadramento soggettivo della Pubblica Amministrazione
  • I nuovi soggetti di diritto pubblico
  • Il testo unico sulle società partecipate (D.Lgs. n. 175/2016 e s.m.i.): i profili di criticità

 

  1. Il procedimento amministrativo e l’agire negoziale della Pubblica Amministrazione

10 novembre 2017 dalle 14.15 alle 18.00 / 11 novembre 2017 dalle 9.30 alle 13.15

  • L’agire negoziale della Pubblica Amministrazione: il fondamento normativo
  • Il ruolo assunto nel sistema dall’art. 1, comma 1-bis, Legge n. 241/90
  • Il procedimento amministrativo: le ultime novità normative
  • I termini procedimentali di cui all’art. 2, L. n. 241/90
  • L’obbligo di motivazione (art. 3, L. n. 241/90)
  • Ruolo e funzione del Responsabile del procedimento
  • La discrezionalità amministrativa
  • I vizi dell’atto: legittimità e merito
  • Casistica giurisprudenziale

 

  1. Il diritto di accesso agli atti: l’evoluzione normativa e giurisprudenziale

24 novembre 2017 dalle 14.15 alle 18.00 / 25 novembre 2017 dalle 9.30 alle 13.15

  • Il principio generale della trasparenza della P.A. quale elemento qualificante del nuovo diritto amministrativo
  • L’accesso agli atti amministrativi: evoluzione normativa e giurisprudenziale
  • Il D.Lgs. n. 33/2013 e s.m.i.
  • L’accesso documentale (artt. 22 e segg. n. 241/90)
  • L’accesso civico (art. 5, co.1, D.Lgs. n. 33/2013)
  • L’accesso generalizzato (art. 5, co.2, D.Lgs. n. 33/2013)
  • L’accesso agli atti di gara (art. 53, D.Lgs. n. 50/2016)
  • Il c.d. accesso difensivo
  • I nuovi confini tra accesso agli atti e riservatezza dei dati personali (D.Lgs. n. 196/2003)
  • La posizione della giurisprudenza amministrativa
  • Aspetti processuali

 

  1. Il nuovo codice dei contratti pubblici (D.Lgs. n. 50/2016)

1 dicembre 2017 dalle 14.15 alle 18.00 / 2 dicembre 2017 dalle 9.30 alle 13.15

  • La ratio della riforma voluta dal legislatore nazionale
  • Ambito di applicazione, principi, disposizioni comuni ed esclusioni
  • Le procedure di aggiudicazione: profili generali
  • Gli acquisti centralizzati: ruolo e funzione di Consip S.p.A.
  • Le gare telematiche
  • Le procedure sopra e sotto soglia
  • Le procedure negoziate
  • Gli affidamenti diretti
  • Gli affidamenti mediante albi, convenzioni e accordi quadro
  • Il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione
  • L’ANAC: i compiti e l’organizzazione
  • I requisiti di partecipazione generali e speciali
  • Le commissioni giudicatrici, le attività e i criteri di valutazione. I conflitti di interesse
  • Il principio di segretezza delle offerte
  • Il nuovo soccorso istruttorio alla luce del Decreto correttivo (D.Lgs. n. 56/2017)
  • L’avvalimento
  • L’anomalia dell’offerta
  • Casistica giurisprudenziale

 

  1. La fase dell’esecuzione delle opere pubbliche

15 dicembre 2017 dalle 14.15 alle 18.00 / 16 dicembre 2017 dalle 9.30 alle 13.15

  • L’aggiudicazione e la stipulazione del contratto di appalto
  • Il rispetto della lex specialis di gara da parte del contrante aggiudicatario
  • La dialettica fra Stazione appaltante e ANAC in fase di esecuzione
  • Il Direttore dell’esecuzione del contratto di servizi o di forniture e il responsabile unico del procedimento (RUP)
  • Il coordinamento, la direzione e il controllo tecnico-contabile dell’esecuzione del contratto di appalto
  • In particolare: il controllo della spesa e la tenuta della contabilità
  • Le penali in fase di esecuzione
  • I certificati di collaudo
  • Le verifiche di conformità
  • Gli obblighi di manutenzione
  • Le varianti
  • Il subappalto

 

  1. Appalti pubblici e normativa anticorruzione

12 gennaio 2018 dalle 14.15 alle 18.00 / 13 gennaio 2018 dalle 9.30 alle 13.15

  • Etica, legalità e appalti pubblici: il contesto di riferimento
  • La Legge n. 190/2012: inquadramento generale delle disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella P.A.
  • La trasparenza e la razionalizzazione della spesa pubblica
  • Gli obblighi di trasparenza delle Stazioni appaltanti e gli obblighi informativi
  • Il ruolo e le funzioni dell’ANAC
  • I controlli negli appalti pubblici e il nuovo ruolo dell’ANAC: le banche dati; gli obblighi informativi nei confronti dell’Autorità; gli obblighi di trasparenza delle Stazioni appaltanti; la tracciabilità dei flussi finanziari
  • I conflitti di interesse
  • I protocolli di legalità
  • I settori maggiormente esposti: appalti, concessioni e affidamenti di incarichi e consulenze
  • Le ultime novità normative
  • Casistica giurisprudenziale

 

  1. Le responsabilità della Pubblica Amministrazione connesse alle procedure di affidamento

26 gennaio 2018 dalle 14.15 alle 18.00 / 27 gennaio 2018 dalle 9.30 alle 13.15

  • La responsabilità della Pubblica Amministrazione: il fondamento normativo
  • La responsabilità civile e amministrativa della P.A. negli appalti pubblici
  • La responsabilità diretta della Pubblica Amministrazione per fatto illecito dei dipendenti
  • Ipotesi specifiche di responsabilità
  • La responsabilità per esecuzione di opere pubbliche
  • La responsabilità da atto illegittimo della P.A.
  • La perdita di chance
  • L’elemento soggettivo: la colpa e il dolo
  • Le tecniche risarcitorie: la tutela in forma specifica e per equivalente
  • Il risarcimento del danno da ritardo
  • La responsabilità da contratto
  • Il ritardo nel pagamento delle obbligazioni pecuniarie e la mora debendi
  • Casistica giurisprudenziale

 

  1. In particolare: la responsabilità amministrativa per danno erariale

9 febbraio 2018 dalle 14.15 alle 18.00 / 10 febbraio 2018 dalle 9.30 alle 13.15

  • La natura giuridica
  • Gli elementi costitutivi
  • Il funzionario di fatto
  • Il danno erariale negli appalti pubblici e i conseguenti profili di responsabilità
  • Il nuovo Codice di Giustizia contabile (D.Lgs. n. 174/2016): le novità processuali
  • Gli incerti confini della giurisdizione contabile sulle nuove realtà di diritto pubblico
  • I rapporti tra giurisdizione contabile, civile, penale e amministrativa
  • Elaborazione normativa e giurisprudenziale del danno erariale
  • Casistica giurisprudenziale

 

  1. La giustizia amministrativa. Il rito speciale appalti

23 febbraio 2018 dalle 14.15 alle 18.00 / 24 febbraio 2018 dalle 9.30 alle 18.00

  • La giurisdizione del giudice amministrativo: di legittimità, esclusiva e di merito
  • Il principio di effettività della tutela nel codice del processo amministrativo (D.Lgs. n. 104/2010)
  • I riti speciali: profili generali
  • Il c.d. rito “super accelerato” in materia di appalti, di cui all’art. 120 c.p.a.
  • Le clausole immediatamente escludenti
  • Le sorti del contratto di appalto a seguito di annullamento dell’aggiudicazione
  • Il ricorso al T.A.R.
  • Il giudizio cautelare di primo grado
  • La disciplina delle impugnazioni
  • Il giudizio di ottemperanza
  • Casistica giurisprudenziale
  • Esercitazione scritta (5h.)

 

torna su

 

ISCRIZIONI

Per iscriversi al corso è necessario effettuare un bonifico bancario su Banca Sella c/c n.: # 052855885522 – intestato a Link Campus University IBAN: IT87E0326803212052855885522 – BIC: SELBIT2B XXX
Causale: nominativo corsista …………. iscrizione “Corso formazione Il nuovo Codice degli appalti pubblici (D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50)”.
Il costo del corso è di € 2.500,00 (di cui 500 euro  di tassa di iscrizione). Si può pagare anche in due soluzioni:  1.500 e .1000.

Per completare l’iscrizione, è necessario  compilare il contratto di iscrizione presso la Segreteria dell’Ufficio Postgraduate. Ciò potrà essere eseguito anche in occasione della prima giornata di lezione.

 

CONTATTI

Per maggiori informazioni: contattare la segreteria dell’Università degli Studi “Link Campus University” ai seguenti recapiti:

tel.: 0694802289;

e.mail: segreteriamaster@unilink.it.

Sede Link Campus University Roma – Via del Casale San Pio V n. 44

 

torna su