Corso Universitario Pilotaggio Droni (SAPR)

Corso Universitario Pilotaggio Droni (SAPR)

TIPOLOGIACorso Universitario di Formazione e Addestramento
TITOLO RICHIESTODiploma di scuola superiore
CREDITI14 CFU
DURATA86 ore
LINGUAItaliano
SEDE DI SVOLGIMENTORoma
DATA DI INIZIO4 dicembre 2015

Guarda il video della Link Campus SAPR School!

 

Per richiedere informazioni utilizza il modulo sottostante

Nome e Cognome

Messaggio

Email

Telefono

Sbocchi occupazionali e obiettivi formativi

DroneIl corso base, rivolto a chi si avvicina per la prima volta ai SAPR o intende avviare un’attività professionale nella quale ne sia richiesto il pilotaggio, prevede un percorso formativo teorico-pratico al termine del quale il pilota consegue il titolo di Pilota di APR di massa inferiore ai 25 Kg, con il rilascio del relativo attestato ai sensi del Regolamento ENAC. È la soluzione ideale per conoscere in modo approfondito la tecnologia dei sistemi SAPR, la meccanica del volo, i principi costruttivi, i principi base della meteorologia, la normativa specifica e la regolamentazione aeronautica, per una chiara comprensione dei limiti e delle potenzialità operative di questi sistemi nel rispetto delle nuove direttive. Nel percorso di studi il pilota acquisirà il necessario know-how per effettuare in totale sicurezza tutte le manovre di pilotaggio e le conoscenze necessarie per l’esecuzione di precise missioni operative. Obiettivo della Scuola è quello di portare i canditati al conseguimento dei titoli aeronautici e delle abilitazioni per i quali la Scuola è abilitata a fornire addestramento.

torna su

Programma

CORSO DI ADDESTRAMENTO TEORICO PER PILOTA SAPR

Le materie sono suddivise secondo lo schema seguente per un totale complessivo di 70 ore ben al di sopra di quelle minime di 33 ore previste da regolamento enac .

Questa decisione è stata dettata da una precisa scelta didattica scientifica dell’Università orientata a rilasciare specifiche competenze professionali a chi svolge lavoro aereo con questi mezzi.

• QUALIFICAZIONE DEL PERSONALE SAPR

o Glossario o Normativa Aeronautica generale e sui SAPR

o Doveri e responsabilità del Pilota

o Documenti di Bordo

o Registrazioni Macchina e Pilota su Log‐book

o Regole dell’aria

o Suddivisione degli spazi aerei emissione dei Notams o Meteorologia

o Aerodinamica

o Propulsione a combustione interna o elettrica

o Comunicazioni aeronautiche terra‐bordo‐terra

• INTRODUZIONE AI SAPR (TECNOLOGIE, PRESTAZIONI, HARDWARE, SOFTWARE)

o La classificazione dei mezzi SAPR

o Differenti prestazioni e differenziazioni tra le varie tipologie

o Componenti Hardware e sensoristiche utilizzabili

o Le frequenze utilizzabili

o Ground Control Station o Software di pilotaggio manuale e semi automatico

o Sistemi di backup

o L’utilizzo e manutenzione delle batterie

• LA REGOLAMENTAZIONE ENAC SUI SAPR <25Kg

o Assicurazione obbligatoria RCT

o Attività sperimentale e operazioni specializzate

o Operazioni specializzate non critiche

o Operazioni specializzate critiche

o Modulistiche, dichiarazioni ed autorizzazioni

o Calcolo del rischio e relativo buffer di sicurezza

o Flight book

o Pilot Log

o Battery Log

o Qualificazione equipaggio

o Certificazione medica

o Manuale di Volo:

  1. Codice identificativo del sistema SAPR
  2. Caratteristiche tecniche del sistema SAPR
  3. Elenco componenti del sistema SAPR
  4. Peso e baricentro del sistema SAPR
  5. Prestazioni del sistema SAPR
  6. Funzionalità del sistema SAPR
  7. Procedure di utilizzo del sistema SAPR
  8. Procedure di assistenza e manutenzione del sistema SAPR
  9. Supplementi del sistema SAPR

o Il Manuale Operativo

o Copia del certificato di autorizzazione dell’operatore

o Utilità di conversione

o Autorizzazioni al volo

o Flight Log ed aggiornamento del registro di manutenzione

o Briefing

o Valutazione della sicurezza sul lavoro

o Valutazione del rischio

• LA SICUREZZA AERONAUTICA NEI SAPR <25Kg

o Analisi del rischio

o Valori di rischio

o Livello di rischio

o Azioni richieste

o Tempistiche permesse (raccomandate)

o Procedure di controllo e check list pre volo

o Organizzazione sul campo dell’operatore

o Sistemi di bordo relativi alla sicurezza

• PRESTAZIONI UMANE E SUOI LIMITI

o Operazioni preliminari all’incarico

o La contrattualistica

o Quando si rende necessario eseguire un sopralluogo

o Identificazione di vie di fuga

o Contenuti del Briefing pre-volo

• TECNICA DI PILOTAGGIO DEI SAPR <25Kg.

o Procedure di controllo ordinario del mezzo aereo SAPR

o Procedure di controllo Pre-volo

o Ore minime di volo settimanali

o Procedure di decollo in sicurezza

o Volo in sicurezza

o Procedure di atterraggio in sicurezza

o Controllo post volo

• TUTELA DELLA SICUREZZA E SALUTE SUL LUOGO DI LAVORO

o Inquadramento normativo

o Le figure del sistema di sicurezza aziendale e le loro responsabilità

o La valutazione dei rischi e l’elaborazione del DVR

o L’informazione, formazione e addestramento

o Le procedure di emergenza

o La gestione delle interferenze nei piani di sicurezza

o Attività di coordinamento del pilota

o Attività di coordinamento del co-pilota (analista sensori)

o Attività di coordinamento dell’assistente di terra alla sicurezza

o Delimitazioni dell’area per messa in sicurezza

o Distanze minime da tenere dal mezzo aereo SAPR al decollo

o Distanze minime da tenere dal mezzo aereo SAPR all’atterraggio

CORSO DI ADDESTRAMENTO PRATICO PER PILOTA SAPR

La formazione pratica sarà eseguita presso il campo di volo o struttura indoor.

• EQUIPAGGIAMENTO SAPR

o Sistema Autopilota

o Supporto Camera o Data Link o ESC o First Person in View o eventuale gestione del Carrello Retrattile o Sistema Trasmettitore <-> Ricevitore o Video Overlay Software o Analisi e pianificazioni di:

  1. missioni per Operazioni specializzate non critiche
  2. missioni per Operazioni specializzate critiche

• ESERCITAZIONI AL SIMULATORE

Le attività di esercitazione al simulatore saranno svolte in parte in aula ed in parte in modo autonomo dall’alunno anche al di fuori dell’orario del corso. ( vedi scheda tecnica allegata)

o Descrizione dei comandi e del loro funzionamento nelle varie situazioni

o Ala rotante:

  1. Pitch, Roll, Yaw, Throttle
  2. Modalità manuale, attitude, Attitude GPS
  3. Utilizzo della camera
  4. Modalità FPV
  5. Training program

• ESERCITAZIONI IN CAMPO DI VOLO o Ala rotante:

  1. Differenti orientamenti rispetto al candidato Pilota
  2. Atterraggi di precisione
  3. Decollo con quattro tipologie di traslazioni
  4. Atterraggio con quattro tipologie di traslazioni
  5. Attivazione funzionalità Go Home

• ESERCIZI A TEMPO

o Ala rotante

  1. Atterraggi da quote predefinite entro un determinato tempo
  2. Atterraggi da quote predefinite entro un determinato tempo entro un raggio di 5 mt.
  3. Atterraggi da quote predefinite entro un determinato tempo entro un raggio di 2 mt.

• LE DIFFERENTI MODALITÀ DI VOLO: MANUALE, ATTITUDE E GPS ATTITUDE

o Ala rotante

  1. Decollo in modalità Manuale ed Attitude
  2. Manovre, spostamenti ed atterraggio in modalità Manuale
  3. Volo rettilineo e virate in modalità attitude
  4. Volo su percorso prestabilito in modalità attitude
  5. Attivazione e disattivazione volo programmato su Waypoint

Le varie fasi sopra descritte saranno oggetto di valutazioni intermedie atte a verificare le abilità conseguite dall’allievo pilota. L’area di volo è in Roma o presso l’aeroporto di Nettuno o presso L’aeroporto di Rieti

torna su

Aziende Partner

22

Requisiti in ingresso

• Età non inferiore ai 18 anni.

Idoneità medica prevista da regolamento ENAC ver. 2.0

 

torna su

Comitato scientifico Centro di ricerca SAPR

Prof. Ing. Adriano DE MAIO – Presidente del CR-SAPR, Rettore Link Campus University

Dr. Marco DI FONZO – Direttore del CR-SAPR , esperto sistemi ICT per la tutela ambientale

Col. (a r.) Sergio MAGGIULLI – Ufficiale dell’A.M. in congedo, esperto aeronautico

Ing. Sebastiano VECCIA – Dirigente ENAC

Gianluca TARTARINI – Esperto in geomatica, aerofotogrammetria e aerocinematografia

Ing. Massimo MONTANARI – Consulente aeronautico senior

Dr. Renzo MARIN – Consulente esperto di sistemi informativi agricoli

Prof. Angela POLETTI – Urbanista, docente al Politecnico di Milano

Prof. Daniele PAULETTO – Professore e coordinatore DroneLab

Ing. Eligio ANFOLSI SCHIAVITTI – Specialista in prevenzione e sicurezza tecnica

Dr. Luciano CASTRO – Giornalista esperto nel settore aeronautico e Presidente di Roma Drone

Prof. Riccardo SALVATI – Ricercatore esperto di agricoltura di precisione

Dr. Cristiano BERRETTA – Esperto di sistemi informativi geografici

Claudio SPINELLI – Incursore dell’Esercito Italiano

torna su

 

 

Iscrizione

Per iscriversi è necessario presentare la seguente documentazione:

– Domanda di iscrizione Application Form

– Fotocopia del documento d’identità

– Curriculum Vitae firmato aggiornato

La documentazione, debitamente sottoscritta, deve essere inviata mediante raccomandata a/r, o presentata direttamente, in busta chiusa e sigillata, indirizzata a:

Ufficio Master – “Link Campus University” –

Via Gregorio V, 601 – Via del Casale San Pio V, 44 

 00165 ROMA

torna su

Costo

Quota corso : € 2.300

Modalità di pagamento

1) Versamento di 500 euro al momento dell’iscrizione

2) Versamento di 900 euro all’inizio della parte teorica del corso

3) Versamento di 900 euro all’inizio della parte pratica del corso

Il pagamento della retta, va effettuato tramite bonifico bancario intestato a:

LINK CAMPUS UNIVERSITY

IBAN: IT33O0538703201000002090088

Causale: Iscrizione Corso di Formazione Professionale pilotaggio droni

Al superamento del corso sarà riconosciuto dalla società FlyTop un buono sconto del 25% sul listino prezzi per l’acquisto di SAPR ad ala fissa o rotante. Possibilità di usufruire in convenzione, della polizza assicurativa, responsabilità conto terzi, per operatori APR del gruppo LLOYD’S.

torna su

Contatti

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Accademico Postgraduate:

e-mail: e.martinelli@unilink.it

tel: 06 94802289

torna su