Criteri di selezione concorso borse di studio INPS

Criteri di selezione per  borse di studio Master 2015/2016:

Master in Gestione dei Beni culturali
Master in Economia dello sviluppo e cooperazione internazionale
Master in Diritto e Management dello sport
Master in Innovation
Master in Joint Energy and Environment Management in Italy and Mediterranean area
Master in FilmMaking
Master in Business Administration – Strategy – Corporate Planning and Management
Master in Luxury and Fashion Management
Master in Intelligence e Sicurezza

 

 

Master in Gestione dei Beni culturali

La procedura di selezione degli studenti prevede n. 2 fasi.

I fase
– analisi del curriculum di studi

II fase  
– prova scritta
– prova orale

Nella fase di valutazione del curriculum accademico dei candidati, la laurea di provenienza non costituisce elemento discriminante.
I candidati che avranno presentato valida domanda di ammissione entro la data stabilita saranno convocati per  partecipare alla prova di ammissione.
Di seguito si elencano i punteggi con riferimento alla Fase I e II della procedura di selezione con cui verranno selezionati i candidati al master.
TITOLI
Il voto di Laurea preso in considerazione per il punteggio è quello del livello più elevato (il titolo che costituisce requisito minimo per l’ammissione al master è la Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e/o Vecchio Ordinamento):

voto di laurea di 110/110 e 110L/110punti 30
voto di laurea da 105/110 a 109/110punti 25
voto di laurea da 101/110 a 104/110punti 20
voto di laurea da 96/110 a 100/110punti 15
voto di laurea meno di 96/110 punti 10

PROVA SCRITTA
La prova scritta è orientata a misurare la conoscenza da parte dei candidati di nozioni di base riferite alle seguenti discipline: Economia, Storia dell’arte, Inglese,  Cultura e Attualità.
La prova sarà composta da n. 40 domande a risposta multipla ed il punteggio assegnato è di 1 punto a domanda per un massimo di 40 punti.
PROVA ORALE
La prova orale prevede colloqui individuali, nei quali verranno altresì esaminati e discussi gli ulteriori titoli utili eventualmente presentati dai candidati.
Il punteggio massimo ottenibile dalla prova orale è 30 punti.

 

torna su


 

Master in Economia dello sviluppo e cooperazione internazionale

La procedura di selezione degli studenti prevede n. 2 fasi.

I fase
– analisi del curriculum di studi

II fase  
– prova scritta
– prova orale

Nella fase di valutazione del curriculum accademico dei candidati, la laurea di provenienza non costituisce elemento discriminante.
I candidati che avranno presentato valida domanda di ammissione entro la data stabilita saranno convocati per  partecipare alla prova di ammissione.
Di seguito si elencano i punteggi con riferimento alla Fase I e II della procedura di selezione con cui verranno selezionati i candidati al master.
TITOLI
Il voto di Laurea preso in considerazione per il punteggio è quello del livello più elevato (il titolo che costituisce requisito minimo per l’ammissione al master è la Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e/o Vecchio Ordinamento):

voto di laurea di 110/110 e 110L/110punti 30
voto di laurea da 105/110 a 109/110punti 25
voto di laurea da 101/110 a 104/110punti 20
voto di laurea da 96/110 a 100/110punti 15
voto di laurea inferiore a 96/110punti 0

PROVA SCRITTA
La prova scritta è orientata a misurare la conoscenza da parte dei candidati di nozioni di base riferite alle seguenti discipline: Economia, Scienza della Politica, Diritto Costituzionale, Relazioni Internazionali; e a saggiare la capacità degli stessi  di redigere un testo in lingua inglese in maniera chiara e strutturata.
La prova sarà composta da n. 47 domande a risposta multipla e n. 3 domande aperte in lingua. È obbligatoriamente richiesta la corretta risposta alla domanda aperta (n. 48) atta a misurare la “Capacità di redazione di un testo in lingua inglese”. Le domanda n. 49 e n. 50, che misurano rispettivamente la conoscenza della lingua Francese e Araba, sono facoltative.
Di seguito è indicato il punteggio assegnato alla prova scritta a risposta multipla.

da n. 42 a n. 47 risposte esattepunti 20
da n. 36 a n. 41 risposte esattepunti 15
da n. 30 a n.35 risposte esatte punti 10
da n. 24 a n. 29 risposte esatte punti 5
da n. 01 a n. 23 risposte esatte punti 0

Il punteggio assegnato alla conoscenza della lingua inglese (domanda n. 48) è il seguente:

Eccellente Conoscenzapunti 25
Ottima Conoscenza punti 20
Buona Conoscenzapunti 15

I candidati in possesso del certificato TOEFL e/o IELTS e/o Cambridge sono esonerati dalla prova di lingua (domanda n. 48 della prova scritta). Il certificato deve essere consegnato insieme alla domanda di ammissione.
Il punteggio assegnato è il seguente:

TOEFLIELTSCambridgePunteggio
6506.5Proficiencypunti 25
5506Advancedpunti 20
5005.5Firstpunti 15

Il punteggio assegnato alla conoscenza della lingua francese (domanda n. 49 – FACOLTATIVA) è il seguente:

Eccellente Conoscenzapunti 5
Ottima Conoscenza punti 4
Buona Conoscenzapunti 3

Il punteggio assegnato alla conoscenza della lingua araba (domanda n. 50 – FACOLTATIVA) è il seguente:

Eccellente Conoscenzapunti 5
Ottima Conoscenza punti 4
Buona Conoscenza punti 3

PROVA ORALE
La prova orale prevede colloqui individuali, nei quali verranno altresì esaminati e discussi gli ulteriori titoli utili eventualmente presentati dai candidati.
Il punteggio massimo ottenibile dalla prova orale è 15 punti.

 

torna su

 

Master in Diritto e Management dello sport

La procedura di selezione degli studenti prevede n. 2 fasi.

I fase
– analisi del curriculum di studi

II fase  
– prova scritta
– prova orale

Nella fase di valutazione del curriculum accademico dei candidati, la laurea di provenienza non costituisce elemento discriminante.
I candidati che avranno presentato valida domanda di ammissione entro la data stabilita saranno convocati per  partecipare alla prova di ammissione.
Di seguito si elencano i punteggi con riferimento alla Fase I e II della procedura di selezione con cui verranno selezionati i candidati al master.
TITOLI
Il voto di Laurea preso in considerazione per il punteggio è quello del livello più elevato (il titolo che costituisce requisito minimo per l’ammissione al master è la Laurea triennale. Per i candidati in possesso del titolo di Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e/o Vecchio Ordinamento sarà preso in considerazione il voto conseguito per questi titoli):

voto di laurea di 110/110 e 110L/110punti 40
voto di laurea da 105/110 a 109/110punti 30
voto di laurea da 101/110 a 104/110punti 20
voto di laurea da 96/110 a 100/110punti 10
voto di laurea meno di 96/110punti 0

PROVA SCRITTA
La prova scritta è orientata a misurare la conoscenza da parte dei candidati di nozioni di base riferite alle seguenti discipline: Cultura generale, Economia, Diritto, Cultura sportiva e Diritto dello Sport.
La prova sarà composta da n. 30 domande a risposta multipla ed il punteggio assegnato è di 1 punto a domanda per un massimo di 30 punti.
PROVA ORALE
La prova orale prevede colloqui individuali, nei quali verranno altresì esaminati e discussi gli ulteriori titoli utili eventualmente presentati dai candidati.
Il punteggio massimo ottenibile dalla prova orale è 30 punti.

 

torna su


 

Master in Innovation

La procedura di selezione degli studenti prevede n. 2 fasi.

I fase
– analisi del curriculum di studi

II fase  
– prova scritta
– prova orale

Nella fase di valutazione del curriculum accademico dei candidati, la laurea di provenienza non costituisce elemento discriminante.
I candidati che avranno presentato valida domanda di ammissione entro la data stabilita saranno convocati per  partecipare alla prova di ammissione.
Di seguito si elencano i punteggi con riferimento alla Fase I e II della procedura di selezione con cui verranno selezionati i candidati al master.
TITOLI
Il voto di Laurea preso in considerazione per il punteggio è quello del livello più elevato (il titolo che costituisce requisito minimo per l’ammissione al master è la Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e/o Vecchio Ordinamento):

voto di laurea di 110/110 e 110L/110punti 40
voto di laurea da 105/110 a 109/110punti 30
voto di laurea da 101/110 a 104/110punti 20
voto di laurea da 96/110 a 100/110punti 10
voto di laurea meno di 96/110punti 0

PROVA SCRITTA
La prova scritta è orientata a misurare la conoscenza da parte dei candidati di nozioni di base riferite alle seguenti discipline: Economia, Diritto e Finanza.
La prova sarà composta da n. 30 domande a risposta multipla ed il punteggio assegnato è di 1 punto a domanda per un massimo di 30 punti.
PROVA ORALE
La prova orale prevede colloqui individuali, nei quali verranno altresì esaminati e discussi gli ulteriori titoli utili eventualmente presentati dai candidati.
Il punteggio massimo ottenibile dalla prova orale è 30 punti.

 

torna su


 

Master in Joint Energy and Environment Management in Italy and Mediterranean area

La procedura di selezione degli studenti prevede n. 2 fasi.

I fase
– analisi del curriculum di studi

II fase  
– prova scritta
– prova orale

Nella fase di valutazione del curriculum accademico dei candidati, la laurea di provenienza non costituisce elemento discriminante.
I candidati che avranno presentato valida domanda di ammissione entro la data stabilita saranno convocati per  partecipare alla prova di ammissione.
Di seguito si elencano i punteggi con riferimento alla Fase I e II della procedura di selezione con cui verranno selezionati i candidati al master.
TITOLI
Il voto di Laurea preso in considerazione per il punteggio è quello del livello più elevato (il titolo che costituisce requisito minimo per l’ammissione al master è la Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e/o Vecchio Ordinamento):

voto di laurea di 110/110 e 110L/110punti 30
voto di laurea da 105/110 a 109/110punti 25
voto di laurea da 101/110 a 104/110punti 20
voto di laurea da 96/110 a 100/110punti 15
voto di laurea meno di 96/110 punti 0

PROVA SCRITTA
La prova scritta in lingua inglese consta di 30 domande. Verrà assegnato 1 punto per ciascuna risposta esatta fino ad un massimo di 30 punti.
I candidati in possesso del certificato TOEFL e/o IELTS sono esonerati dalla prova scritta. Il punteggio assegnato è il seguente:

TOEFLIELTSPUNTEGGIO
6506.530
550620
5005.510

PROVA ORALE
La prova orale prevede colloqui individuali, nei quali verranno altresì esaminati e discussi gli ulteriori titoli utili eventualmente presentati dai candidati.
Il punteggio massimo ottenibile dalla prova orale è 40 punti.

torna su


 

Master in FilmMaking

La procedura di selezione degli studenti prevede n. 2 fasi.

I fase
– analisi del curriculum di studi

II fase  
– prova scritta
– prova orale

Nella fase di valutazione del curriculum accademico dei candidati, la laurea di provenienza non costituisce elemento discriminante.
I candidati che avranno presentato valida domanda di ammissione entro la data stabilita saranno convocati per  partecipare alla prova di ammissione.
Di seguito si elencano i punteggi con riferimento alla Fase I e II della procedura di selezione con cui verranno selezionati i candidati al master.
TITOLI
Il voto di Laurea preso in considerazione per il punteggio è quello del livello più elevato (il titolo che costituisce requisito minimo per l’ammissione al master è la Laurea triennale. Per i candidati in possesso del titolo di Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e/o Vecchio Ordinamento sarà preso in considerazione il voto conseguito per questi titoli):

voto di laurea di 110/110 e 110L/110punti 30
voto di laurea da 105/110 a 109/110punti 25
voto di laurea da 101/110 a 104/110punti 20
voto di laurea da 96/110 a 100/110punti 15
voto di laurea meno di 96/110 punti 10

PROVA SCRITTA
La prova scritta è orientata a misurare la conoscenza da parte dei candidati di nozioni di base riferite alle seguenti discipline: Cultura generale e di settore, Cinema, Televisione, Attualità ed eventi, Economia, Inglese, Informatica.
La prova sarà composta da n. 30 domande a risposta multipla ed il punteggio assegnato è di 1 punto a domanda per un massimo di 30 punti.
PROVA ORALE
La prova orale prevede colloqui individuali, nei quali verranno altresì esaminati e discussi gli ulteriori titoli utili eventualmente presentati dai candidati.
Il punteggio massimo ottenibile dalla prova orale è 40 punti.

torna su


 

Master in Business Administration – Strategy – Corporate Planning and Management

La procedura di ammissione degli studenti prevede n. 2 fasi.

I fase
– analisi del curriculum di studi

II fase
– prova scritta per testare il livello di conoscenza della lingua inglese
– prova orale per testare il livello di conoscenza della lingua inglese

Nella fase di valutazione del curriculum accademico dei candidati, la laurea di provenienza non costituisce elemento discriminante.
I candidati che avranno presentato valida domanda di ammissione entro la data stabilita saranno convocati per partecipare alle prove di selezione.
Di seguito si elencano i punteggi con riferimento alla Fase I e II della procedura di selezione con cui verranno selezionati i candidati al master.
TITOLI
Il voto di Laurea preso in considerazione per il punteggio è quello del livello più elevato (il titolo che costituisce requisito minimo per l’ammissione al master è la Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e/o Vecchio Ordinamento):
Il punteggio assegnato al voto di laurea V.O. e/o Magistrale è il seguente:

voto di laurea di 110/110 e 110L/110punti 30
voto di laurea da 105/110 a 109/110 punti 25
voto di laurea da 101/110 a 104/110 punti 20
voto di laurea da 96/110 a 100/110 punti 15
voto di laurea meno di 96/110 punti 0

PROVA SCRITTA
La prova scritta si svolgerà in lingua inglese ed è orientata a misurare la conoscenza da parte dei candidati di nozioni di base riferite alle seguenti discipline: Economia, Diritto e Finanza.
La prova sarà composta da n. 30 domande a risposta multipla ed il punteggio assegnato è di 1 punto a domanda per un massimo di 30 punti.
I candidati in possesso del certificato TOEFL e/o IELTS sono esonerati dalla prova scritta. Il punteggio assegnato è il seguente:

TOEFLIELTSPUNTEGGIO
6506.530
550620
5005.515

PROVA ORALE
La prova orale prevede colloqui individuali, nei quali verranno altresì esaminati e discussi gli ulteriori titoli utili eventualmente presentati dai candidati.
Il punteggio massimo ottenibile dalla prova orale è 40 punti.

 

torna su


 

Master in Luxury and Fashion Management

La procedura di ammissione degli studenti prevede n. 2 fasi.

I fase
– analisi del curriculum di studi

II fase
– prova scritta
– prova orale

Nella fase di valutazione del curriculum accademico dei candidati, la laurea di provenienza non costituisce elemento discriminante.
I candidati che avranno presentato valida domanda di ammissione entro la data stabilita saranno convocati per  partecipare alla prova di ammissione.
Di seguito si elencano i punteggi con riferimento alla Fase I e II della procedura di selezione con cui verranno selezionati i candidati al master.

TITOLI
Il voto di Laurea preso in considerazione per il punteggio è quello del livello più elevato (il titolo che costituisce requisito minimo per l’ammissione al master è la Laurea triennale. Per i candidati in possesso del titolo di Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e/o Vecchio Ordinamento sarà preso in considerazione il voto conseguito per questi titoli):

voto di laurea di 110/110 e 110L/110punti 30
voto di laurea da 105/110 a 109/110punti 25
voto di laurea da 101/110 a 104/110 punti 20
voto di laurea da 96/110 a 100/110punti 15
voto di laurea meno di 96/110punti 10

PROVA SCRITTA
La prova scritta è orientata a misurare la conoscenza da parte dei candidati di nozioni di base riferite alle seguenti discipline: Cultura generale, Economia, Diritto e Inglese.
La prova sarà composta da n. 30 domande a risposta multipla ed il punteggio assegnato è di 1 punto a domanda per un massimo di 30 punti.
PROVA ORALE
La prova orale prevede colloqui individuali, nei quali verranno altresì esaminati e discussi gli ulteriori titoli utili eventualmente presentati dai candidati.
Il punteggio massimo ottenibile dalla prova orale è 40 punti.

 

torna su


 

Master in Intelligence e Sicurezza

La procedura di ammissione degli studenti prevede n. 2 fasi.

I fase
– analisi del curriculum di studi

II fase
– prova scritta
– prova orale

Nella fase di valutazione del curriculum accademico dei candidati, la laurea di provenienza non costituisce elemento discriminante.
I candidati che avranno presentato valida domanda di ammissione entro la data stabilita saranno convocati per  partecipare alla prova di ammissione.
Di seguito si elencano i punteggi con riferimento alla Fase I e II della procedura di selezione con cui verranno selezionati i candidati al master.
TITOLI
Il voto di Laurea preso in considerazione per il punteggio è quello del livello più elevato (il titolo che costituisce requisito minimo per l’ammissione al master è la Laurea Magistrale, Laurea Specialistica e/o Vecchio Ordinamento):
Il punteggio assegnato al voto di laurea V.O. e/o Magistrale è il seguente:

voto di laurea di 110/110 e 110L/110punti 30
voto di laurea da 105/110 a 109/110punti 20
voto di laurea da 101/110 a 104/110punti 15
voto di laurea da 96/110 a 100/110punti 10
voto di laurea meno di 96/110punti 5

PROVA SCRITTA
La prova scritta è orientata a misurare la conoscenza da parte dei candidati di nozioni di base riferite alle seguenti discipline: Economia, Scienza della Politica, Diritto Costituzionale, Relazioni Internazionali; e a saggiare la capacità degli stessi  di redigere un testo in maniera chiara e strutturata.
La prova sarà composta da n. 48 domande a risposta multipla, n. 1 domanda aperta atta a misurare la “Capacità di redazione di un testo in maniera chiara e strutturata” e n. 1 domanda aperta atta a misurare la conoscenza della lingua inglese.
Di seguito è indicato il punteggio assegnato alla prova scritta a risposta multipla.

da n. 44 a n. 48 risposte esattepunti 35
da n. 38 a n. 43 risposte esattepunti 30
da n. 32 a n. 37 risposte esattepunti 25
da n. 26 a n. 31 risposte esattepunti 20
da n. 16 a n. 25 risposte esattepunti 15
da n. 1 a n. 15 risposte esattepunti 5

Il punteggio assegnato alla domanda aperta atta a misurare la “Capacità di redazione di un testo in maniera chiara e strutturata” (domanda n. 49) è il seguente:

Eccellentepunti 2,5
Ottimapunti 2
Buonapunti 1

Il punteggio assegnato alla domanda aperta atta a misurare al conoscenza della lingua inglese (domanda n. 50) è il seguente:

Eccellentepunti 2,5
Ottimapunti 2
Buonapunti 1

I candidati in possesso del certificato TOEFL e/o IELTS sono esonerati dalla prova di lingua (domanda n. 50) ed il punteggio assegnato è il seguente:

TOEFLIELTSPUNTEGGIO
6506.52,5
55062
5005.51

PROVA ORALE
La prova orale prevede colloqui individuali, nei quali verranno altresì esaminati e discussi gli ulteriori titoli utili eventualmente presentati dai candidati.
Il punteggio massimo ottenibile dalla prova orale è 30 punti.

torna su