Disciplina del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni Pubbliche

Tipologia: Corso di Aggiornamento Professionale (CAP)

Partenariato: Il corso è erogato in collaborazione con l’Associazione per la  Cooperazione e lo Sviluppo degli enti locali – ACSEL

Destinatari: Dipendenti della Pubblica Amministrazione

Durata: 60 ore

Titolo richiesto: Diploma

Sede:  Link Campus University Roma – Via del Casale San Pio V n. 44

Calendario: 12 giornate da mercoledì   11/01/2017 a 29/03/2017

 

E’ previsto il rilascio di 6 CFU (Crediti Formativi Universitari)

 

Obiettivi

Trasparenza, legalità, efficienza e «sburocratizzazione»: sono queste le parole chiave alla base delle più recenti tendenze di riforma della disciplina del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche.

Si tratta, infatti, di profili tra loro strettamente connessi, suscettibili di connotare un’architettura normativa ed organizzativa estremamente complessa, quella dell’organizzazione amministrativa e del personale nel processo di riforma della P.A. 2001-2016

Il Corso si pone come obiettivo quello di offrire un’ampia panoramica sull’impiego pubblico in tutti i suoi principali aspetti: fonti, accesso ed organizzazione, disciplina della dirigenza, diritti, doveri e responsabilità dei dipendenti pubblici, nonché svolgimento del rapporto e relativi profili estintivi, giurisdizionali e previdenziali.

Saranno presenti, testimonal e professionisti che, attraverso l’analisi di case study, porranno l’attenzione sugli aspetti più problematici ma anche più di frontiera e di attualità.

 

Programma

Modulo 1: Le fonti del diritto del lavoro

  • Lavoro autonomo e lavoro subordinato
  • L’assunzione dei lavoratori. Art 97 della costituzione e altre leggi speciali
  • La tutela della lavoratrice madre e la parità uomo-donna nel rapporto di lavoro
  • Il potere direttivo e il potere disciplinare del datore di lavoro
  • Gli obblighi del lavoratore: diligenza e fedeltà
  • La retribuzione
  • La sicurezza sul lavoro
  • Il trattamento di fine rapporto

Modulo 2: La libertà e l’organizzazione sindacale

  • I sindacati
  • L’attività sindacale nei luoghi di lavoro
  • La repressione della condotta antisindacale
  • I contratti collettivi
  • Lo sciopero e la serrata

Modulo 3: La “privatizzazione” del pubblico impiego. Le recenti riforme del mercato del lavoro.

  • Il sistema delle fonti del diritto del lavoro: Costituzione, codice civile, legislazione speciale, fonti internazionali e dell’Unione europea ed il contributo della Corte Costituzionale. Il peculiare ruolo dell’autonomia collettiva.

Modulo 4: Il diritto sindacale

  • L’organizzazione sindacale. La libertà sindacale. La rappresentatività. Gli organismi di rappresentanza sindacale. I diritti sindacali. La repressione della condotta antisindacale.
  • Il diritto di sciopero. La serrata. Limiti e regolamentazione dello sciopero nei servizi pubblici essenziali.
  • Il contratto collettivo: funzioni, contenuti, efficacia. La struttura della contrattazione collettiva. La contrattazione collettiva nel settore pubblico.
  • La disciplina dei rapporti individuali di lavoro subordinato
  • L’organizzazione del mercato del lavoro: Il collocamento dei disabili.

Modulo 5 e 6: La prestazione di lavoro. Mansioni, qualifiche e categorie

  • Il luogo di esecuzione della prestazione: il trasferimento del lavoratore. Mobilità del lavoratore
  • La durata della prestazione: orario di lavoro, riposi e ferie.
  • Gli obblighi del lavoratore (diligenza, obbedienza, fedeltà) e i poteri del datore (direttivo, di controllo e disciplinare).
  • La tutela della persona che lavora: la tutela della salute e della sicurezza; i divieti di discriminazione; il lavoro delle donne e dei minori.
  • La retribuzione: l’obbligazione retributiva e la struttura della retribuzione.
  • Sospensioni nel rapporto (e relativi trattamenti economici); a) per cause inerenti al lavoratore: malattia e infortunio, gravidanza e puerperio, congedi parentali;
  • L’estinzione del rapporto di lavoro. La risoluzione consensuale e le dimissioni.
  • Il licenziamento individuale.
  • Le tutele in caso di licenziamento illegittimo.
  • Il trattamento di fine rapporto.
  • Le garanzie dei diritti del lavoratore: rinunzie e transazioni; prescrizione e decadenza.
  • Rapporti di lavoro e “flessibilità”: Il contratto di lavoro a tempo determinato; la somministrazione di lavoro; la disciplina negli appalti; il comando o distacco; il lavoro a tempo parziale (part time); il lavoro intermittente.

Modulo 7: Organizzazione e disciplina giuridica del pubblico impiego

  • Il sistema delle Fonti
  • Il rapporto di pubblico impiego
  • La riforma del pubblico impiego
  • Il Testo Unico del Pubblico Impiego (Dlgs 165/2001)

Modulo 8 e 9: Regime giuridico dei dipendenti degli enti Locali

  • Le norme dell’acceso negli enti Locali
  • L’ordinamento generale degli uffici e dei servizi
  • Gli uffici di staff
  • Le dotazioni organiche
  • La gestione delle risorse umane e la formazione del personale
  • Orario di sevizio e Orario di lavoro
  • Permessi
  • Assenze
  • Aspettativa
  • Le forme flessibili di impiego

Modulo 10: La Dirigenza Locale

  • La distinzione tra poteri di indirizzo e poteri di gestione
  • Le competenze dei dirigenti locali
  • Conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali
  • La delega delle funzioni dirigenziali

Modulo 11 e 12: Obblighi  e responsabilità dei dipendenti degli Enti Locali

  • Obblighi del dipendente
  • Obblighi del Dirigente
  • Il codice di comportamento
  • Sanzioni disciplinari e responsabilità
  • Il procedimento disciplinare
  • La riforma organica della disciplina del rapporto di lavoro dei dipendenti
  • delle amministrazioni pubbliche in attuazione della Legge n. 15/2009
  • Decreto Legislativo 150/2009: il cambiamento nel lavoro pubblico
  • Nuove norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche
  • Fasi di gestione del ciclo della performance
  • Il sistema di misurazione e valutazione

 

Metodologia didattica

Il corso prevede la trattazione di temi e argomenti sia sotto il profilo teorico sia dal punto di vista pratico- applicativo.

L’obiettivo del corso è infatti consentire l’acquisizione di una conoscenza operativa dei temi trattati in aula.

E’ previsto l’utilizzo di metodologie didattiche di tipo attivo, basate su interazione, con particolare attenzione al coinvolgimento dei partecipanti e all’interazione con i docenti.

La trattazione dei casi reali avverrà anche in presenza di testimonial aziendali e potrà riguardare quesiti/problemi suggeriti dai partecipanti – prima dell’avvio del corso – inquadrati nel loro campo di attività professionale, al fine di verificare l’applicazione degli strumenti e dei comportamenti proposti in aula attraverso prove pratiche .

I docenti assicureranno consulenza ai partecipanti durante il corso e per i tre mesi successivi alla conclusione.

Durante tutta la durata del corso sarà fornito materiale didattico di vario genere: presentazioni Power point e copie di casi di studio. Il materiale didattico del corso sarà inviato in formato elettronico alla  Direzione Centrale Credito e Welfare per le proprie finalità formative.

 

Contatti

Per informazione e assistenza:

Link Campus University

Ufficio Corsi P.A.

Tel.:06 94802290

Cell.:3938256642

E-mailcorsipa@unilink.it

Numero verde INPS 803164