Va in scena “Dopo la pioggia”, saggio finale degli studenti del terzo anno del Corso di laurea in Comunicazione e Dams

 

Dopo la pioggia

di Sergi Belbel

regia di Ferdinando Ceriani

 

4-5 giugno 2014 ore 21:00

Centrale Preneste Teatro

Via Alberto da Giussano 8, Roma

 

Note di regia

In un futuro imprecisato, la mancanza di pioggia che si protrae da due anni costringe le autorità a vietare il fumo per il rischio di incendi. Sotto un cielo plumbeo, le nevrosi collettive esplodono nel tentativo di consumare questo atto proibito, e la meta generale diventa un terrazzo al quarantanovesimo piano di un grattacielo, sede di una ditta, luogo di complotti e incrocio di destini, in cui si incontrano e si affrontano i dipendenti “viziosi” riuniti in un fantomatico circolo “dei fumatori occulti”. La sigaretta è l’ultima libertà clandestina concessa da un mondo ormai votato soltanto all’attività produttiva, dove le persone si distinguono  solo per il loro ruolo all’interno dell’azienda (segretaria, programmatore, direttore esecutivo, fattorino, direttrice, con relative divise omologanti), in cui i rapporti umani sono degenerati, corrotti, parossistici. E’ un’umanità allo sbando quella che anima il terrazzo, descritta in un’incalzante serie di scene talvolta comiche, talvolta grottesche, talvolta imprevedibili, che cerca, malgrado tutto, una speranza per andare avanti. E questa speranza, forse, non è altro che la pioggia…

 

Ferdinando Ceriani

 

Sergi Belbel

Autore, regista e traduttore, è professore di Drammaturgia all’Institut del Teatre di Barcellona dal 1998. Ha vinto innumerevoli premi per la sua produzione drammaturgica, sia in Spagna che all’estero e le sue opere, tradotte in tutta Europa, America e Giappone, ne fanno l’autore più importante della scena iberica. È Direttore del Teatro Nazionale di Catalogna.

 

Scarica la locandina.