Fondo Gino Germani

Gino Germani

Gino Germani

Questo fondo librario è stato costituito da Gino Germani nel corso della sua lunga attività scientifica svolta in massima parte in prestigiose università dell’America Latina, degli Stati Uniti e ultimamente in Italia. Il fondo, che raccoglie circa 10.000 libri, si caratterizza per la sua ottica pluridisciplinare nell’ambito delle scienze sociali. E’ particolarmente originale nella sezione che raccoglie le opere teoriche e di ricerca storica ed empirica sui grandi processi della “modernizzazione”, in particolare sulla secolarizzazione, sull’urbanizzazione, sulle trasformazioni delle strutture di classe in diversi contesti nazionali e regionali. Collegata a questa sezione vi è la ricca raccolta di studi sul “sottosviluppo” che copre aspetti particolarmente rilevanti di questa tematica quali: sviluppo economico, classi sociali e marginalità, dipendenza e imperialismo, regimi politici, cooperazione e conflitti nelle relazioni politiche ed economiche internazionali, la questione Nord/Sud. Rilevante è la raccolta di studi teorici e storici sulla genesi e la natura dell’autoritarismo moderno (fascismi e nazional-populismo in particolare) e delle sue basi sociali e ideologico-culturali. Tra le altre sezioni rilevanti, per ampiezza e completezza, ricordiamo quelle sullo sviluppo dei sistemi socio-politici dell’America Latina e dell’Europa meridionale, sulla genesi della società moderna (origini sociali del capitalismo e dello stato) e sui “classici” delle scienze umane e sociali. In allegato una lettera della Library of Congress (dicembre 1984) di commento al Fondo Germani e al Fondo E. Bayne. (Lettera: germani_Lib_Congr.pdf)