Il futuro trent’anni fa. Quando Internet è arrivata in Italia

IL FUTURO TRENT'ANNI FA

Lunedì 22 maggio 2017

dalle ore 16.30 alle ore 18.00

Università degli studi Link Campus University

 

Internet non è il web? Lo sapevi? E sai che il primo collegamento italiano ad Internet è avvenuto il primo aprile del 1986? Cioè trent’anni fa? E lo sai che Internet ancora oggi funziona grazie a dei protocolli di comunicazione che risalgono a più di quaranta anni addietro? Sai chi ha portato Internet in Italia?

Ecco di tutto questo si parlerà durante la presentazione del libro “Il futuro 30 anni fa. Quando internet è arrivato in Italia.” Edito da Manni Editori con il contributo della Internet Society – Isoc, che quest’anno celebra i suoi 25 anni di attività per diffondere la conoscenza di Internet e favorirne lo sviluppo sicuro e armonico.

Alla presentazione partecipano gli autori delle storie contenute nel volume e ne discutono con i presenti i curatori del volume:
Laura Abba, dirigente tecnologo CNR
Arturo Di Corinto, giornalista, docente, ricercatore

 

Descrizione del libro “Il futuro 30 anni fa. Quando internet è arrivato in Italia.”

Il 30 aprile 1986 dal CNUCE di Pisa fu inviato un pacchetto IP di dati al centro di Telespazio, a qualche centinaio di km nella piana del Fucino, la cui antenna a sua volta lo trasmise via satellite a Roaring Creek, in Pennsylvania. Dagli USA rispose un computer. La prima connessione in Italia era stabilita.Un pugno di visionari, ingegneri, hacker, cantastorie, da allora non ha mai smesso di credere di poter creare nel cyberspazio una civiltà della mente. E di forgiare “un futuro più giusto e più ricco per l’intera umanità costruito sulla collaborazione e non sulla competizione, sulla conoscenza libera ed aperta e su quel formidabile strumento di diffusione” che Internet prometteva di essere. A quell’epoca i calcolatori occupavano intere stanze, la parola blog non esisteva, i social network dovevano ancora essere inventati, però esistevano le reti a cui quelli che fecero l’impresa appartenevano: reti di computer e reti di persone. Questa è la loro storia, la storia di trent’anni di Internet in Italia.