Il grand tour e le origini del 3D. Viaggio nella fotografia dell’800

2016-MOSTRA VILLA PISANI-grand tour

Non è la solita mostra. E’ un duplice viaggio: nel tempo, perchè ha luogo più di cento anni fa, tra il 1850 e il 1910. E nello spazio, attraverso l’Europa e il Mediterraneo, dai fiordi norvegesi alle piramidi dell’Antico Egitto, alla scoperta di un mondo che non esiste più, dove Istanbul si chiamava Costantinopoli e a Roma si poteva assistere alle esecuzioni capitali con ghigliottina. Ed è un viaggio straordinario, in 3D: tecnica oggi diffusa al cinema e in televisione, ma inventata nella seconda metà dell’800. Allora si chiamavano stereoscopie, ma l’effetto era lo stesso: “entrare” nelle immagini, quasi a toccare con mano cose e persone, sentendosi dentro a quel luogo, in quel preciso istante.    

 

La Link Campus University è orgogliosa di presentare la grande mostra “Il Grand Tour e le origini del 3D”, promossa dalla Direzione Museale del Veneto, organizzata da Munus con la collaborazione di Link Campus University e che ha luogo dal 16 aprile al 1 novembre al Museo Nazionale di Villa Pisani, a Stra (Venezia). L’esposizione è dedicata al Grand Tour, quel favoloso, ormai mitologico, viaggio alla scoperta dell’Italia, delle capitali europee e dell’Oriente che aristocratici e borghesi ti tutta Europa intrapresero dal XVII secolo agli inizi del XX secolo.

 

In mostra 300 fotografie originali ottenute con la stereoscopia, una tecnica fotografica che trasmette un’illusione di tridimensionalità, analoga a quella generata dalla visione binoculare del sistema visivo umano, che può essere considerata la prima versione del 3D. La mostra presenta anche alcune attrezzature originali: macchine fotografiche, visori stereoscopici, lanterne magiche e uno straordinario megaletoscopio. La mostra presenta anche un film innovativo e spettacolare in 3D, che fonde la nostra memoria storica con le nuove tecnologie e la tridimensionalità. Realizzato utilizzando le stereoscopie originali esposte in mostra e arricchito da animazioni 3D, effetti speciali, una colonna sonora originale, il cortometraggio condurrà il visitatore, dotato di occhiali 3D, in un vero e proprio viaggio nel tempo attraverso l’Europa, il Nord Africa e il Medio Oriente. Parallelamente alla mostra, il Concorso fotografico Viaggio in Italia tra passato e presente dà la possibilità a professionisti e amatori di proporre la propria visione dei luoghi d’arte nell’Italia di oggi. Le 30 migliori fotografie saranno esposte a Villa Pisani a partire dal 18 giugno 2016. In palio per i vincitori tre lingotti d’oro. Termine per presentare i propri scatti e partecipare al concorso: 31 maggio 2016. Scarica il bando di concorso 

La mostra è promossa dalla Direzione del Polo Museale del Veneto, curata dal Prof. Alberto Manodori Sagredo, è organizzata da Munus in collaborazione con il Museo del Precinema – Collezione Minici Zotti, Padova e Link Campus University di Roma ed è patrocinata dal Comune di Stra.