Integrazione interculturale, sociale e delle diverse abilità nel mondo della scuola

Tipologia: Corso di Aggiornamento Professionale (CAP)

Destinatari: Dipendenti della Pubblica Amministrazione

Durata: 120 ore

Titolo richiesto: Diploma

Sede: Roma – Via Nomentana 335

Posti Disponibili: 32

Costo: Finanziato da INPS ex Gestione INPDAP

Scadenza presentazione domanda: 10 luglio 2014

 

E’ previsto il rilascio di 12 CFU

 

 

Il corso di aggiornamento professionale è dedicato al personale direttivo, docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario della Scuola.

OBIETTIVI

Fornire le principali conoscenze per la progettazione e la costruzione delle basi del processo d’inclusione dei bambini con Disabilità, ma anche per la prevenzione dello svantaggio, di possibili disagi e bisogni educativi speciali, in particolare dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

  • Fornire le principali conoscenze per la costruzione di piani personalizzati e “di gruppo”, per l’inclusione degli alunni provenienti da altri Paesi, dalla prima accoglienza alla socializzazione,
  • Come operare in direzione del Bullismo e delle più diverse problematiche che determinano le difficoltà ad apprendere.
  • Far comprendere l’importanza di un ambiente scolastico (insegnanti, compagni, strumenti, personale ausiliario, familiari, ecc) che coinvolga tutti nelle medesime attività, tenendo conto delle specifiche caratteristiche di ciascuno, verso una reale abitudine alla relazione e alla comunicazione di competenze e di esperienze.
  • Far acquisire un panorama delle possibilità e delle metodologie di interventi didattici che diano opportunità e risultato di inclusione, buon apprendimento, comunicazione linguistica e, quando questa non è possibile, comunicazione aumentativa e alternativa, anche con l’uso di nuove tecniche informatiche.
  • Far conoscere la situazione degli alunni con bisogni educativi speciali, le effettive esigenze educative e di sostegno per il superamento dei deficit conseguenti in prospettiva della vita adulta.
  • Far conoscere la collocazione adeguata delle diverse figure professionali che con i familiari e i compagni possono intervenire a favore dello sviluppo dei soggetti con bisogni educativi speciali;
  • Fornire le informazioni e le metodologie necessarie alla realizzazione di un progetto educativo e assistenziale personalizzato.

Destinatari

La formazione sarà prioritariamente rivolta ai dirigenti e al personale della scuola statale e paritaria di ogni ordine e grado che richieda aggiornamento professionale sulle tematiche relative all’inclusione e all’integrazione dei soggetti caratterizzati da bisogni educativi speciali (BES) e degli studenti stranieri. A tal fine, nel piano formativo particolare importanza sarà attribuita ai principali modelli teorici in campo pedagogico, psicologico, organizzativo, medico e sullo sviluppo di competenze generali e specifiche in campo didattico. Il Corso è rivolto prioritariamente a personale della scuola statale e paritaria di ogni ordine, in servizio, ed intende formare un profilo di personale con aggiornamento professionale specifico sulle tematiche relative all’integrazione degli studenti stranieri e degli studenti diversamente abili o comunque caratterizzati da Bisogni educativi speciali (BES). L’accento, in particolare, verrà posto sulla conoscenza dei principali modelli teorici in campo pedagogico, psicologico, organizzativo, medico e sullo sviluppo di competenze generali e specifiche in campo didattico.

torna su

PROGRAMMA

  • la dimensione inclusiva della scuola
  • pregiudizi, stereotipi e discriminazione
  • il ruolo del dirigente scolastico – la programmazione normativa
  • la corresponsabilità educativa e formativa dei docenti
  • favorire la continuità educativa e didattica nella costruzione del progetto di vita
  • dall’osservazione degli stili di apprendimento alla diagnosi dei casi difficili
  • le implicazioni metodologiche e didattiche nei casi di disabilità intellettiva e motoria: gli ausili compensativi e  le misure dispensative
  • dalla pedagogia speciale alla psicologia scolastica: lo psicodramma, il role playing, le favole di louise düss e l’interpretazione del disegno
  • le problematiche relative all’integrazione degli studenti stranieri
  • il fenomeno migratorio nel nostro territorio e i principali riferimenti normativi
  • la mediazione interculturale in ambito scolastico e la comunicazione interculturale
  • progettare l’integrazione  interculturale: metodi didattici efficaci per gruppi  eterogenei
  • valutazione ed esami: dalla valutazione sommativa alla valutazione autentica
  • il rapporto tra scuola e famiglie

torna su

CALENDARIO

Le lezioni sono previste nelle giornate di venerdì pomeriggio (h 14.30-19.30) e sabato intera giornata nelle seguenti date:

ven 12 set   (14.30-19.30);sab 13 set (9.30-13.30 / 14.30-19.30);ven 26 set (14.30-19.30); sab 27 set (9.30-13.30 / 14.30-18.30);
ven 10 ott (14.30-19.30); sab 11 ott (9.30-13.30 / 14.30-19.30); ven 25 ott (14.30-19.30); sab 26 ott (9.30-13.30 / 14.30-18.30);
ven 14 nov (14.30-19.30); sab 15 nov (9.30-13.30 / 14.30-19.30); ven 28 nov (14.30-19.30); sab 29 nov (9.30-13.30 / 14.30-18.30);
ven 12 dic (14.30-19.30); sab 13-dic (9.30-13.30 / 14.30-19.30)

 

torna su

CONTATTI

Per informazioni e assistenza

Link Campus University

Ufficio Corsi P.A.

Tel.: 06 40 400 201 /257

E-mail: corsipa@unilink.it

Numero verde INPS 803164