Intel sceglie Physical Game

foto 2 (1)

I ricercatori del DASIC hanno esposto allo stand della Link Campus University alla Maker Faire di Roma 3 progetti di alto livello: Physical Game, No touch, Recycling Tree.

I responsabili dello stand Intel presso la Maker Faire, 24 ore prima dell’apertura dell’exhibition hanno visionato le tre demo realizzate dai ricercatori del DASIC utilizzando board Intel Galileo, complimentandosi con i ricercatori per i risultati raggiunti. Hanno inoltre scelto di posizionare una delle tre demo all’interno del loro spazio espositivo per dare risalto al lavoro fatto dai ricercatori della Link Campus University mediante l’utilizzo di un prodotto Intel. La scelta dei responsabili Intel è caduta sul Physical Game. L’installazione durante la fiera è stata al centro delle attenzioni di moltissimi visitatori, soprattutto dei più piccoli che attraverso il simpatico giochino hanno avuto modo di divertirsi e fare esperienza di un classico della tradizione videoludica 8bit rivisitato in una veste completamente fisica.

 

Physical Game

Il progetto del Physical Videogame ricrea in versione analogica uno dei tanti car videogames del passato (come Death Race, Pole Position, Formula One). L’utente potrà giocare spostando il proprio avatar, una macchinina, su un rullo dove scorrerà lo scenario di gioco, tutto in 8 bit. Lo scopo del gioco sarà quello di evitare gli ostacoli posizionati lungo il percorso. Quando l’avatar si scontrerà con uno di essi, il sistema rileverà la collisione e fermerà il gioco.