La delegazione irachena sigla un importante accordo con SudgestAid

Si è conclusa oggi, alla Link Campus University di Roma, la settimana di lavori della delegazione irachena e del governatore di Thi Qar.

Un progetto di valorizzazione economico-turistica dell’Iraq meridionale, in particolare della regione del Thi Qar, che il Ministero degli Esteri ha avviato in collaborazione con le autorità irachene, l’Opera romana pellegrinaggi (interessata al turismo religioso culturale nei luoghi di Abramo) e SudgestAid.

Oggi, presso la biblioteca della Link Campus University,  SudgestAid e la Provincia di Thi Qar, hanno siglato un importante accordo, che rafforza l’azione di cooperazione per lo sviluppo e la promozione del turismo archeologico religioso nella provincia di Thi Qar.

Il governatore di Thi Qar ha, Yahia Muhammed Abbas Al Nariry, ha inoltre, siglato degli accordi con la Regione Lazio e il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Il Thi Qar è la regione irachena dove sorge Nassiriya, e dove insistono i siti di Ur, Lagash e Abu Tbeirah. Posta alla confluenza dei fiumi Tigri ed Eufrate, è considerata, come ha sottolineato con orgoglio il governatore, la culla della civiltà e, secondo qualche studioso, della stessa umanità.

La collaborazione tecnico-archeologica fra Italia e Iraq, nata durante la guerra è in continuo crescendo. Centinaia di piccoli e grandi interventi, alcuni progetti per il ripristino di  musei in Iraq e il recupero di migliaia di oggetti trafugati durante e dopo il conflitto.

 

Le foto dell’evento

 foto 3....  foto_5   foto 51
foto 3..... foto 5  foto
     

          

Guarda il video dell’evento