La guerra delle idee e della comunicazione: l’influenza strategica contro il terrore islamista

Lunedì 22 febbraio 2016, l’Università degli studi Link Campus University e l’Istituto Gino Germani di Scienze Sociali e Studi Strategici promuovono la conferenza sul tema:

 

 LA GUERRA DELLE IDEE E DELLA COMUNICAZIONE:
L’INFLUENZA STRATEGICA CONTRO IL TERRORE ISLAMISTA

 

22 febbraio 2016, dalle 9:00 alle 13:00
Senato della Repubblica
Sala Capitolare presso il Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva
Piazza della Minerva 38 – Roma

 

Il tema centrale del convegno, promosso dalla Link Campus University e dall’Istituto Gino Germani di Scienze Sociali e Studi Strategici, è l’esigenza, da parte dell’Occidente, di ricorrere in modo sistematico e intenso all’influenza strategica nella lotta contro Daesh e altre organizzazioni del movimento jihadista globale, allo scopo di combattere l’ideologia che è al centro di questo movimento, depotenziandone la capacità di conquistare “le menti e i cuori” delle popolazioni musulmane, sia all’interno che al di fuori del mondo occidentale.
L’evento è aperto alla partecipazione di analisti, esperti e decision-makers provenienti dalle istituzioni civili e militari italiane e straniere, dal mondo economico, dalle università e gli istituti di ricerca, dai mass media.
L’ accesso alla sala è consentito fino al raggiungimento della capienza massima.

PROGRAMMA

Ore 8:30
Accreditamento dei partecipanti

Ore 9:00
Saluto introduttivo
VINCENZO SCOTTI, Presidente Università degli studi Link Campus University, Roma

 

Relazioni

LUIGI SERGIO GERMANI, Direttore Istituto Gino Germani di Scienze Sociali e Studi Strategici

L’assalto jihadista all’Occidente: i dilemmi dell’influenza strategica

FRANÇOIS GÉRÉ, Presidente Institut Francais d’Analyse Strategique, Parigi
Una strategia contro il mito salafita

ORIT PERLOV, INSS – Institute for National Security Studies, Israele
Social media e terrorismo in Medio Oriente: uno strumento di influenza, guerra psicologica e intelligence

SANDRO MENICHELLI, Consigliere per la Giustizia e gli Affari Interni nella Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea
Contro-influenza: la risposta dell’Unione Europea alla radicalizzazione jihadista

MARCO LOMBARDI, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e Direttore di ITSTIME- Italian Team for Security, Terroristic Issues & Managing Emergencies
La strategia comunicativa di Daesh e come contrastarla

VALERIA FIORANI PIACENTINI, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
La lotta al jihadismo tramite l’influenza strategica: l’esperienza di alcuni Paesi musulmani (Afghanistan, Pakistan, Stati dell’Asia Centrale)

ANDREA MANCIULLI, Deputato, Presidente della Delegazione Italiana all’Assemblea Parlamentare NATO
Daesh: profilo di una minaccia asimmetrica alla sicurezza globale e strategie di contro-radicalizzazione jihadista

 

Discussants

LUCIANO PELLICANI, Professore emerito della LUISS-Guido Carli e Presidente dell’Istituto Gino Germani di Scienze Sociali e Studi Strategici

THIERRY PASTOR, R&B Trust, Monaco, in rappresentanza di Stephan Roh, R&B Investment Group, Hong-Kong

 

Modera

ANNA MARIA COSSIGA, Università degli studi Link Campus University, Roma

 

Ore 13:00
Chiusura del convegno

 

Scarica il programma

 

Per informazioni e richieste di partecipazione:
fondazionegermani@gmail.com