Lezione sul campo. Gli studenti di Catania visitano l’acceleratore WCAP di Telecom

Il 12 giugno 2014, gli studenti della Link Campus University di Catania, hanno seguito una lezione pratica impartita da Antonio Perdichizzi, Presidente dei Giovani industriali etnei e da un folto gruppo di giovani start-upper .

L’iniziativa parte dalla cattedra di Economia Aziendale e Financial Accounting del Prof. Daniele Virgillito  (Corso di Laurea in Economia Aziendale Internazionale) che così presenta l’iniziativa:

Università, ricerca, formazione, impresa ma anche imprenditorialità!

Con questo spirito la Link Campus University qualche giorno fa ha fatto “visita”, con suoi studenti della facoltà di Economia, a Working Capital (WCAP), “acceleratore” di Telecom ormai da qualche anno presente in Sicilia con una sede a Catania. Dal 2013, infatti, Catania ha il suo acceleratore, uno dei quattro spazi WCAP in Italia, insieme a quelli di Milano, Bologna e Roma. Uno spazio in cui gli start-upper siciliani, selezionati da Telecom, si ritrovano a fronteggiare un percorso di accelerazione della durata di circa tre mesi teso ad agevolare la maturazione della loro business idea verso un’impresa, un viaggio in cui i giovani aspiranti imprenditori vengono accompagnati da mentor qualificati.

Lo spazio di Catania è gestito da numerosi under 35, in particolare, il team conta nomi ormai noti agli start-upper siciliani come, ad esempio, Antonio Perdichizzi (presidente dei Giovani industriali etnei) e Peppe Sirchia.

Ad accogliere gli studenti, facendo anzitutto visitare gli spazi fisici recentemente ristrutturati, è stato proprio Antonio Perdichizzi. Non è un caso che Telecom abbia consolidato la sua posizione a Catania anche con il recente ampliamento dei locali. La città etnea, sul fronte delle startup, vanta un fermento che ha radici lontane.

Lo stesso Perdichizzi, nel suo intervento introduttivo, ha esplicitamente richiamato l’importanza del networking con enti, Istituzioni pubbliche e private ed ha in tal senso esortato gli studenti della Link a dare un contributo per “fare di Catania una startup city”.

Poi la parola è passata agli start-upper che hanno di recente finito il loro percorso di accelerazione, durato circa tre mesi ed interamente finanziato da Telecom. I giovani imprenditori hanno descritto il cammino, dalla nascita della loro idea, all’avvio della loro impresa, stimolando un costruttivo dibattito con gli studenti della Link.

Tale iniziativa s’inserisce nella metodologia d’insegnamento voluta dall’Università, che presuppone percorsi didattici ad hoc dentro e fuori le aule della Link al fine di stimolare la cultura d’impresa e  l’imprenditorialità nei giovani studenti di Catania. 

La didattica, presso la Link Campus, è  interattiva e non solo più ex catedra: a lezioni di teoria si alternano per tutti i corsi di laurea lezioni pratiche sul campo, case study con confronti con professionisti, istituzioni e imprese. Lo studente, in questo modo,viene aiutato ad acquisire metodo, conoscenza e professionalità.