L’invenzione dell’economia pubblica italiana. La capacità di immaginare il futuro per economia e società, da Camaldoli alla Costituzione, allo schema Vanoni, ai Patti di Roma.

20 settembre 2013 – ore 08,30/19,30

Celebrazione dei settanta  anni dalla Settimana dei Laureati cattolici del 1943 da cui scaturì il Codice di Camaldoli e si stilò l’Atto di Nascita dell’Economia Pubblica.

L’evoluzione degli economisti e dell’economia italiana nel 1943.

Articolo sul Convegno di Valerio Castronovo («Il Sole 24 Ore», 19/09/2013)

Programma dei lavori

Link Campus University – 20 settembre 2013 – ore 08,30/19,30

 

Mattina

La svolta del 1943.

Dopo i radiomessaggi pontifici di Pentecoste 1941 e di Natale 1942.

I filoni di domanda della giornata di studi su Camaldoli: a) il buco storiografico degli anni Quaranta (specie per la storia economica); b) la cultura economica negli anni Quaranta e l’invenzione dell’economia pubblica italiana; c) l’adeguamento della dottrina sociale della Chiesa con lo “sgombero” del corporativismo cristiano dall’orizzonte; d) l’influenza decisiva del pensiero economico dei laici cattolici sulla nuova dottrina sociale della Chiesa patrocinata da Giovanni Battista Montini; il disegno di un’economia politica da parte di economisti cattolici; e) radici di visione europea nel pensare la ricostruzione economica e civile; la base europea del nuovo pensiero economico e sociale dei cattolici tedeschi, francesi e italiani.

Pomeriggio

Dopo Camaldoli.

Dalla Costituente alle elezioni del 1948;  dal IV governo De Gasperi alla firma dei Trattati di Roma, con inserimento, tra gli allegati agli stessi, dello Schema Vanoni.

Sono previsti gli interventi di:

Vincenzo Scotti, Giuseppe Di Taranto, Piero Barucci, Stefano Baietti, Ivo Maes, Giovanni Farese, Enrico Galavotti, Francesco Forte, Giuseppe Sangiorgi, Flavio Felice, Giorgio La Malfa, Francesco Paolo Casavola, Markus Krienke, Antonio Magliulo, Sergio Zoppi, Gennaro Acquaviva, Sergio Zaninelli, Nicola Acocella, Roberto Bonuglia, Giorgio Campanini, Mario Avagliano, Giuseppe Parlato, Piero Craveri, Francesco Forte,Giovanni Pallanti, Carlo Felice Casula, Cesare Mirabelli, Giorgio Cigliana, Adriano Ossicini, Giovanni Grasso, Romano Molesti, Giancarlo Pallavicini, Giuseppe Fornasari, Renato Balduzzi, Felice Santonastaso, Andrea Favaro, Tiziano Torresi, Giuseppe Parlato, Lorenzo Malagola, Luca Gallizia, Innocenzo Gargano, Benedetto Ippolito, Enrico Stajano.

Compartecipano all’iniziativa della giornata:

  • Associazione Nazionale fra le Banche Popolari
  • Centro Culturale Leone XIII
  • Centro Studi Politici E Sociali F. M. Malfatti
  • Congregazione Camaldolese dell’ordine di San Benedetto
  • Economia reale
  • Edizioni Studium
  • F.U.C.I. – Federazione Universitaria Cattolica Italiana
  • Fondazione  F.U.C.I.
  • Fondazione Censis
  • Fondazione De Gasperi
  • Fondazione Giulio Pastore
  • Fondazione Luigi Einaudi – Torino
  • Fondazione Roma
  • Fondazione Scire Giovanni XXIII
  • Fondazione Socialismo
  • Fondazione Ugo La Malfa
  • Istituto Piepoli
  • Istituto Sturzo
  • MEIC – Movimento Ecclesiale Di Impegno Culturale
  • Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze “Ezio Vanoni”
  • SIOI – Società Italiana per l’organizzazione Internazionale
  • Società Europea di Cultura

 Partecipano all’iniziativa della giornata:

  • Accademia dei Lincei
  • Fondazione Lelio e Lisli Basso Issoco