Il 19 e il 20 maggio l’Osservatorio Generazione Proteo presenta il 4° Rapporto di Ricerca nazionale. 30.000 studenti intervistati

ProteoBrains2016

Centinaia di studenti provenienti da tutta Italia, autorevoli rappresentanti della politica, italiana ed europea, importanti nomi del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo.

#ProteoBrains2016 è l’evento-cornice all’interno del quale l’Osservatorio Generazione Proteo presenterà, il 19 e il 20 maggio, il 4° Rapporto di Ricerca Nazionale che quest’anno ha visto intervistati oltre 30.000 studenti, tra i 17 e i 20 anni, degli Istituti scolastici secondari di secondo grado italiani.

Quanta fiducia i giovani hanno nelle istituzioni e nella politica?
Come contrastare il bullismo?
Cosa pensano dei Foreign Fighters?
Le coppie omosessuali dovrebbero avere il diritto di adottare dei figli?
Su quali tematiche la Chiesa dovrebbe mostrare una maggiore apertura?

Queste sono solo alcune delle domande inserite nel questionario e alle quali i ragazzi stanno rispondendo, contribuendo così ad aggiungere un nuovo tassello alla Generazione Proteiforme.

 

Due giorni di confronto e dibattito che vedranno, nel pomeriggio del 19 maggio, gli stessi studenti provenienti da diverse scuole italiane, “salire in cattedra” per parlare di politica, lavoro, terrorismo, immigrazione, bullismo e nuove tecnologie, con ospiti d’eccezione, tra cui politici, giornalisti, sportivi, attori e cantanti.

A moderare i diversi tavoli tematici alcuni dei docenti della Link Campus University.

L’esito dei lavori dei tavoli e i risultati della 4° indagine dell’Osservatorio Generazione Proteo saranno presentati il giorno successivo, il 20 maggio, alla presenza delle Istituzioni.

 

Continua a seguirci anche su Twitter e Facebook.