Massimiliano Dibitonto, al World Usability Day

wudrome2016_sustainableux_5

Il World Usability Day è la Giornata Mondiale dell’Usabilità, nata nel 2005 come iniziativa della Usability Professionals ‘Association per garantire che i servizi e i prodotti importanti per la vita umana siano di più facile accesso e più semplici da usare.

L’edizione del 2016 si tiene a Parco Leonardo il 10 novembre .

Ogni anno, il secondo giovedì del mese di novembre, sono più di 200 gli eventi organizzati in oltre 43 paesi di tutto il mondo per sensibilizzare la popolazione e formare i professionisti a proposito degli strumenti e delle problematiche centrali per la ricerca, lo sviluppo e la pratica di una buona usabilità, user experience e human centered design.

 

Massimiliano Dibitonto, UX researcher & Interaction Designer Link Campus University farò un intervento alle ore 15.50.

“Tra qualche anno, probabilmente, le informazioni e i servizi digitali potrebbero prendere la forma di una scarpa, una tazzina di caffè, una fermata di bus o una mattonella. L’Internet of Things è un nuovo paradigma di relazione tra essere umano e mondo digitale e impone una nuova cultura e nuovi metodi di progettazione.

Una difficoltà del progettista è far capire al suo cliente le potenzialità e le possibilità di uno scenario ancora in fase di definizione. L’ IoT Desig Deck è uno strumento per facilitare il co-design di prodotti connessi e “intelligenti” che parte dagli elementi di base dell’UX integrando caratteristiche proprie del nuovo scenario.

Il metodo è in fase di testing e si sta progressivamente evolvendo in base ai feedback raccolti sul campo”.