Massimiliano Dibitonto, al World Usability Day

wudrome2016_sustainableux_5

Il World Usability Day è la Giornata Mondiale dell’Usabilità, nata nel 2005 come iniziativa della Usability Professionals ‘Association per garantire che i servizi e i prodotti importanti per la vita umana siano di più facile accesso e più semplici da usare.

L’edizione del 2016 si tiene a Parco Leonardo il 10 novembre.

Ogni anno, il secondo giovedì del mese di novembre, sono più di 200 gli eventi organizzati in oltre 43 paesi di tutto il mondo per sensibilizzare la popolazione e formare i professionisti a proposito degli strumenti e delle problematiche centrali per la ricerca, lo sviluppo e la pratica di una buona usabilità, user experience e human centered design.

 

Massimiliano Dibitonto, UX researcher & Interaction Designer Link Campus University farà un intervento alle ore 15.50.

“Tra qualche anno, probabilmente, le informazioni e i servizi digitali potrebbero prendere la forma di una scarpa, una tazzina di caffè, una fermata di bus o una mattonella. L’Internet of Things è un nuovo paradigma di relazione tra essere umano e mondo digitale e impone una nuova cultura e nuovi metodi di progettazione.

Una difficoltà del progettista è far capire al suo cliente le potenzialità e le possibilità di uno scenario ancora in fase di definizione. L’ IoT Desig Deck è uno strumento per facilitare il co-design di prodotti connessi e “intelligenti” che parte dagli elementi di base dell’UX integrando caratteristiche proprie del nuovo scenario.

Il metodo è in fase di testing e si sta progressivamente evolvendo in base ai feedback raccolti sul campo”.