Master in Intelligence e Sicurezza

Master in Intelligence e Sicurezza - Link Campus University

MASTER VINCITORE DI 8 BORSE DI STUDIO A COPERTURA TOTALE O PARZIALE DEI COSTI PER L’ A.A. 2015/2016 IN FAVORE DI TUTTI COLORO CHE SONO IN POSSESSO DEI REQUISITI PREVISTI DAL BANDO, EROGATE DA LINK CAMPUS UNIVERSITY IN COLLABORAZIONE CON SPONSOR E AZIENDE PRIVATE.

 

INPSMASTER VINCITORE DEL BANDO INDETTO DALL’INPS PER L’ASSEGNAZIONE DI 10 BORSE DI STUDIO A TOTALE COPERTURA DEI COSTI PER L’ A.A. 2015/2016 IN FAVORE DEI FIGLI E DEGLI ORFANI DI DIPENDENTI E PENSIONATI ISCRITTI ALLA GESTIONE UNITARIA DELLE PRESTAZIONI CREDITIZIE E SOCIALI, DEI PENSIONATI UTENTI DELLA GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI.

 

mais

Lectio Magistralis del Generale di Divisione Giovanni Maria Fungo durante la seduta inaugurale del Master (ed. 2015)

lectio magistralis Ambasciatore Giampiero Massolo - Link Campus University

Lectio Magistralis delAmbasciatore Giampiero Massolo, Direttore del DIS (3 Luglio 2015)

Guest Lectures Stephen Marrin (27, 28 novembre 2015)
Da sinistra: Marco Mayer (Direttore Master Intelligence e Sicurezza), Vincenzo Scotti (Presidente Link Campus University), Stephen Marrin (Docente di Intelligence Analysis), Pasquale Russo (Direttore Generale Link Campus University), Paola Giannetakis (Direttore Master Analisi Comportamentale e Scienze Applicate all’Intelligence e Homeland Security).
 
TIPOLOGIAMaster di secondo livello
TITOLO RICHIESTOLaurea Magistrale, Laurea Vecchio Ordinamento
CREDITI60 CFU
DURATA1.500 ore (600 didattica, seminari, workshop, laboratori – 900 studio individuale)
LINGUAItaliano e Inglese
SEDERoma
DATA DI INIZIOMarzo/Aprile 2016
CALENDARIO DELLE LEZIONIle lezioni si svolgeranno di norma due volte al mese con il seguente orario indicativo: venerdi ore 14-19; sabato ore 9-13 / 14-17

  download_brochure

 

Obiettivi formativi e sbocchi occupazionali

La rivoluzione tecnologica, i processi di interdipendenza economica e le trasformazioni geopolitiche  creano un quadro sempre più complesso e diversificato di rischi e minacce per la sicurezza e la stabilità dei sistemi-paese. Nel nuovo contesto globale le attività di intelligence sono destinate ad assumere una crescente rilevanza strategica sia per  le istituzioni governative che per il mondo delle imprese. Analisti ed esperti d’Intelligence saranno sempre più richiesti dagli apparati istituzionali preposti alla sicurezza nazionale ed alla pubblica sicurezza, dalle forze armate,  dalle aziende e  dai centri di ricerca pubblici e privati. Per affrontare queste nuove sfide il Master di II livello in Intelligence and Security coinvolge in qualità di docenti figure professionali di eccellenza, provenienti dalle comunità di Intelligence, dal mondo accademico e della ricerca, dal comparto difesa e sicurezza e dalle aziende.

L’obiettivo dell’offerta didattica è duplice:

a) fornire agli operatori un aggiornamento professionale all’altezza dei processi di innovazione tecnologica ed organizzativa che caratterizzano il comparto Intelligence e Sicurezza nel mondo contemporaneo;

b) formare una nuova generazione di giovani analisti ed esperti in linea con i più avanzati standards internazionali.

torna su

 

Faculty

Direttore:

Prof. Marco Mayer

Docenti:

Amb. Achille Amerio,

Prof. Ing. Michele Colajanni,

Col. Cosimo Di Gesù,

Prof. Ing. Luisa Franchina, 

Dott. Ivano Gabrielli,

Dott. Marco Gerometta,

Dott. Alfredo Mantici,

Prof. Marco Mayer,

Amb. Alessandro Merola,

Dott. Adriana Piancastelli,

Consigliere Fabio Rugge,

Dott. Paolo Scotto di Castelbianco,

Col. Paolo Sfarra,

Prefetto Adriano Soi,

Dott. Umberto Saccone,

Dott. Bruno Valensise.

Guest Lecturers:

Gen. Giovanni Maria Fungo,

Amm. Sergio Biraghi,

Ambasciatore Giampiero Massolo,

Gen. Carlo Magrassi.

International Guest Lecturer:

Prof. Stephen Marrin, Intelligence Studies James Madison University, President of the Intelligence Studies Section at the International Studies Association.

Coordinatore didattico:

Dott. Elisabetta Trenta

Consulente didattico:

Dott. Mirko Lapi (CIFIGE)

torna su

 

Programma

Il Master – di durata annuale –  prevede un impegno complessivo di 1.500 ore e rilascia n. 60 Crediti Formativi Universitari – CFU. Le ore destinate alle attività didattiche sono articolate come segue:

  • 360 ore di lezioni frontali di aula
  • 40 ore di Scuola d’Analisi
  • 160 ore dedicate a incontri con protagonisti di primo piano dal mondo istituzionale, conferenze internazionali, workshop.

La didattica prevede, oltre alle lezioni frontali, esercitazioni, simulazioni e progetti di lavoro da fare in gruppo. Alla fine di ogni modulo didattico è previsto un esame per valutare le capacità acquisite. Al termine del programma, per il rilascio del titolo, è inoltre prevista la presentazione da parte dello studente di una tesi su un tema connesso con il programma del Master. La più rilevante novità della X edizione del Master è la nascita di una Scuola Multidisciplinare di Analisi che si propone di  formare una nuova generazione di analisti  capaci  misurarsi con le molteplici sfide della complessità, rispondendo così alla crescente e diffusa domanda di sicurezza che proviene dai cittadini, dalle istituzioni e dal mondo delle imprese.

La scuola di analisi si propone di realizzare una stretta collaborazione tra studiosi di scienze sociali e docenti di ingegneria informatica e ITC allo scopo di integrare le tradizionali analisi di intelligence con le nuove opportunità offerte dalla rivoluzione digitale. In questo ambito saranno specificatamente affrontate le nuove sfide tecnologiche connesse alla cyber security ed alla cyber defence: dagli attacchi informatici alle infrastrutture critiche ai rischi connessi al “dark web”, dal cyber terrorismo alle nuove dinamiche della cyber war, dall’uso dei droni alla nuova realtà industriale costituita dal cosiddetto Internet of Things (IOT).  

In questo ambito l’attività didattica metterà in evidenza i vantaggi ed i limiti delle tecniche di analisi quantitativa  connesse al trattamento automatico delle informazioni open sources e all sources, all’utilizzo dei Big Data nonché ai processi di Data Mining.

Per quanto attiene ai contenuti l’edizione 2016 del Master sarà focalizzata in particolare sulla  evoluzione delle minacce (di breve e e medio periodo) agli interessi nazionali ed alla sicurezza nazionale. L’analisi delle minacce (e la gestione del rischio ad esse correlate) sarà declinata sia sul piano settoriale (energia, finanza, telecomunicazioni, infrastrutture critiche ecc.) sia sul piano delle aree geopolitiche (con particolare riferimento ai teatri di crisi: Mediterraneo, Golfo, Ucraina, ecc.).

I corsi fondamentali della X edizione del  Master focalizzeranno l’attenzione sui seguenti temi:

Profili storici e metodologici delle attività di Intelligence;   intelligence e metodo scientifico; definizioni  operative  di interesse nazionale e sicurezza nazionale; il sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica, l’attuazione della legge 124/2007 e successive modificazioni;

Profili giuridici delle attività operative di sicurezza e di intelligence (garanzie funzionali, ecc.)  e relativa giurisprudenza; i più recenti provvedimenti legislativi in materia di terrorismo; promozione della cultura della sicurezza;

Profili generali ed ambiti settoriali dei diversi settori dell’intelligence militare a livello nazionale ed in ambito NATO; elementi di intelligence finanziaria ed azioni di  contrasto al riciclaggio; collaborazione tra istituzioni pubbliche ed imprese private nelle politiche di sicurezza nazionale; modelli aziendali di gestione del rischio anche in relazione alle recenti normative nazionali ed europee ;

Il contesto mondiale e l’evoluzione dei fenomeni di minaccia; competizione per le risorse; tendenze demografiche; sviluppi dei mercati idrici e energetici; i principali conflitti regionali; armi di distruzione di massa, cooperazione internazionale e deterrenza;  terrorismo internazionale;   criminalità organizzata transnazionale; eversione interna;

Teoria e pratica dell’intelligence;   ciclo dell’intelligence e processi di analisi;   intelligence e decision making; HUMINT, SIGINT, OSINT, MAGINT e TECHINT; elementi di business intelligence, analisi dei contesti operativi; relazioni tra attività di intelligence e polizia di prevenzione;

Intelligence e innovazione tecnologica (Scuola di Analisi); attacchi informatici di ultima generazione, evoluzione del dark web,   cyber terrorismo,  cyber ops e cyberdefence;   Internet of Things (IOT); tecniche di analisi quantitativa  connesse al trattamento automatico dei dati (open sources, all sources), utilizzo dei Big Data, processi di DataMining, ecc..

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI

  • Presidenza del Consiglio dei Ministri, Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica

Relazione sulla politica dell’informazione per la sicurezza 2014 https://www.sicurezzanazionale.gov.it/sisr.nsf/wp-content/uploads/2015/02/relazione-2014.pdf

  • Intelligence e interesse nazionale

Umberto Gori, Luigi Martino (a cura di) Aracne editore,  Ariccia (Roma),2015   http://www.aracneeditrice.it/aracneweb/index.php/pubblicazione.html?item=9788854883987

  • Intelligence e metodo scientifico

Dario Antiseri, Adriano Soi Rubbettino editore, Catanzaro http://www.store.rubbettinoeditore.it/intelligence-e-metodo-scientifico.html

  • Governare il rischio. Un modello di security risk management

Umbero Saccone Aracne editore, Ariccia (Roma), 2015 http://www.aracneeditrice.it/aracneweb/index.php/pubblicazione.html?item=9788854872776

  • LeggIntelligence

Prefazione Ambasciatore Giampiero Massolo Presidenza del Consiglio dei Ministri, Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica http://www.sicurezzanazionale.gov.it/sisr.nsf/wp-content/uploads/2015/08/LeggIntelligence.pdf

  • Il futuro della Cyber Security in Italia per la sicurezza e per la protezione degli interessi economici del Paese (libro bianco)

Roberto Baldoni, Rocco de Nicola (a cura di) https://www.consorzio-cini.it/index.php/it/component/attachments/download/416

  • GNOSIS/ Rivista di Intelligence

Agenzia Informazioni e Sicurezza interna http://gnosis.aisi.gov.it/gnosis/Start.nsf/pages/home

  • Improving Intelligence Analysis: Bridging the Gap between Scholarship and Practice (Studies in Intelligence)

Stephen Marrin http://www.amazon.com/Improving-Intelligence-Analysis-Bridging-Scholarship/dp/0415834295

  • Sherman Kent e il ruolo dell’intelligence nel processo di policy

Matteo Faini https://www.sicurezzanazionale.gov.it/sisr.nsf/wp-content/uploads/2014/05/sherman-kent-e-il-ruolo-dell-intelligence-nel-processo-di-policy-Matteo-Faini.pdf

  • Intervento umanitario e scienza politica: un’agenda di ricerca e alcune osservazioni preliminari

Marco Mayer, Francesco N. Moro in “TEORIA POLITICA”, III, Franco Angeli,  2008 https://www.francoangeli.it/Riviste/Scheda_Rivista.aspx?idArticolo=35125

 

DISSERTAZIONE FINALE

Al termine del percorso didattico è prevista la redazione di un elaborato relativo alle materie di insegnamento che verranno tenute durante ogni Unit. Si tratterà di un lavoro di ricerca originale, incentrato sull’analisi di fonti esaminate contestualmente ai corsi.

 torna su

 

Stage

Gardaworld (GW Consulting Middle East Limited) ENEL S.p.A. Vitrociset S.p.A. Grimaldi Euromed S.p.A. KPMG S.p.A. Teleco S.p.A. S.t.a.m. srl MPlant impianti tecnologici Future Space S.p.A. Maestro ICT srl Teasis srl Consorzio Internazionalitalia Co.gen. srl

torna su

Requisiti in ingresso

Il corso è a numero chiuso. I candidati alla frequenza del Master dovranno essere in possesso di laurea specialistica o laurea di vecchio ordinamento.  

 

Iscrizioni

Per iscriversi è necessario presentare la seguente documentazione:

– Domanda di iscrizione Application Form

– Fotocopia del documento d’identità

– Curriculum Vitae firmato aggiornato La documentazione, debitamente sottoscritta, deve essere inviata mediante raccomandata a/r,  o presentata direttamente, in busta chiusa e sigillata, indirizzata a:

Ufficio Master – “Link Campus University” – Via Nomentana, 335 – 00162 ROMA.

Per gli ex studenti della Link Campus University, nonchè per i dipendenti del comparto difesa e sicurezza della PA, è stato riservato il 50% di sconto sul costo del Master.

MODALITÀ DI AMMISSIONE  

 torna su

 

Borse di studio

BORSE DI STUDIO INPS

L’Università degli studi Link Campus University, in convenzione con INPS Gestione ex INPDAP, mette a disposizione 10 borse di studio a copertura totale per la frequenza del Master. In data 12 ottobre 2015 è stato pubblicato il Bando unico per borse di studio a copertura totale, destinate ai figli ed orfani di dipendenti e di pensionati della Pubblica Amministrazione (scarica il bando).

AMMISSIONE AL BANDO BORSE DI STUDIO INPS Per i requisiti di accesso, la domanda e le modalità di partecipazione clicca qui.

I termini per la presentazione della domanda per le borse  di studio sono scaduti.  

BORSE DI STUDIO LINK CAMPUS UNIVERSITY

L’Università degli studi Link Campus University ha indetto un bando di concorso per l’assegnazione di 8 borse di studio per l’anno accademico 2015-2016, a copertura totale o parziale della quota di partecipazione al Master di II livello in Intelligence e Sicurezza.

SCARICA_BANDO PULSANTE_SCARICA_LADOMANDA ridotto

AMMISSIONE AL BANDO BORSE DI STUDIO LINK CAMPUS UNIVERSITY

Per tutte le informazioni clicca qui.

I termini per la presentazione della domanda per le borse  di studio sono scaduti. Avviso pubblicazione della graduatoria delle prove di selezione bando Link Campus.   pulsante_scarica_pdf ridotto

torna su

 

 

Contatti

PER INFORMAZIONI E ASSISTENZA

Ufficio Postgraduate

e-mail: master@unilink.it

tel: 06 40400210/213/230/238

cell. 3316614344

torna su

Registrati tramite questo modulo per richiedere la tua borsa di studio ed essere sempre aggiornato su bandi, modalità di partecipazione e scadenze!

Per completare la registrazione, inserisci questo codice ed accetta la privacy


Grazie per esserti iscritto