MBA – Diritto e Management dello Sport

MBA Diritto e Management dello sport - Link Campus University

12

Ideato in collaborazione con:

 

Sponsor:

    
1234
5567
891011
121314

 

Con il patrocinio di:

    
1234
5678
9101112
13141414
13141413
1414
 
TIPOLOGIAMaster in Business Administration (MBA) di I livello
TITOLO RICHIESTOLaurea triennale
CREDITI60 CFU
DURATA600 ore
LINGUAItaliano
SEDERoma
DATA DI INIZIOMarzo 2016

Registrati tramite questo modulo per richiedere la tua borsa di studio ed essere sempre aggiornato su bandi, modalità di partecipazione e scadenze!

Per completare la registrazione, inserisci questo codice ed accetta la privacy


Grazie per esserti iscritto

download_brochure  

 

 

Obiettivi formativi e sbocchi occupazionali

In un contesto globale, ove lo sport costituisce non solo un diritto della persona, ma anche un fenomeno sociale e soprattutto economico, l’approccio alle dinamiche sportive richiede professionalità in grado di gestire, attraverso competenze altamente qualificate, profili assai disparati: dalla gestione economica e finanziaria, agli aspetti di diritto, a quelli di sicurezza e di comunicazione. Si intende che l’indotto alimentato dallo sport, l’interesse mediatico che il fenomeno suscita e, più in generale, le sue potenzialità in termini economici elevano l’ambito sportivo a settore d’impresa di notevole importanza. Tale considerazione deve, tuttavia, corredarsi di un’ulteriore osservazione, probabilmente lapalissiana, ma che possiede un corollario in termini formativi non trascurabile: lo sport disvela peculiarità tali che non ne consentono l’assimilazione tout court ad altre aree di business. Ecco perché non risulta sufficiente, agli albori del terzo millennio, una comune preparazione manageriale per gestire il fenomeno sportivo nel suo complesso, ma occorre declinare le tradizionali materie di un master in business administration in termini di sport e di specificità dello stesso: ciò impone di non trascurarne evoluzione storica e valori, funzione sociale ed impatto delle nuove tecnologie. Lungo questo solco, le figure che il master aspira a formare sono:

  • Dirigenti di enti e federazioni nazionali ed internazionali
  • Managers di associazioni e società sportive
  • Organizzatori di eventi sportivi e gestori di impianti
  • Managers dell’atleta professionista

torna su

Comitato scientifico

CONSIGLIO IDEMS

Mario Pescante Presidente – Osservatore Permanente del CIO presso l’ONU

Pierluigi Matera – Direttore – Viceprocuratore presso la Procura Generale dello Sport

Vincenzo Scotti – Presidente Link Campus University Vanna Fadini – Amministratore Unico GEM S.p.A.

Diana Bianchedi – Coordinatrice Comitato Promotore Olimpiadi Roma 2024

Vincenzo Corso – Presidente centro CRS Libertas- Lazio

Marco Giunio De Sanctis – Segretario Generale del Comitato Italiano Paralimpico;

Durante Marco- Presidente della Commissione Nazionale Atleti per il quadriennio 2013 – 2016;

Stefano Feltrin, avvocato e consulente di federazioni ed altri organismi sportivi;

Riccardo Gabrielli – Equity Partner Studio Tributario e Societario STS Deloitte;

Gaetano Laguardia – Vice Presidente Federazione Italiana Pallacanestro;

Enrico Lubrano- Avvocato Amministrativista presso lo Studio Legale Lubrano & Associati;

Lina Musumarra – Docente di Diritto dello Sport, Coordinatore Sport Netlaw

Luca Pancalli – Presidente del Comitato Italiano Paralimpico

Massimo Proto – professore di Diritto privato, già componente del Consiglio Nazionale del C.O.N.I

Gianfranco Ravà – Presidente Federazione Italiana Cronometristi  

Giorgio Sbarbaro – Avvocato specializzato in diritto commerciale e tributario

  

torna su

 

Programma

Il titolo di MBA in Diritto e Management dello Sport è subordinato al conseguimento di una valutazione positiva in ciascuna delle componenti che contribuiscono alla determinazione della classificazione finale del partecipante: Parte A – Esami di Unit 0 (in relazione ad eventuali debiti formativi in ingresso)*, Unit 1, Unit 2 e Unit 3.

Percorso formativo

UNIT 0 – INTRODUZIONE La Unit 0 è un ciclo di studio composto di n. 50 ore di formazione complessive, al termine del quale è previsto un primo esame per i partecipanti con eventuali debiti formativi in ingresso. L’obiettivo è quello di fornire agli iscritti all’MBA, seppur provenienti da differenti percorsi universitari o professionali, la preparazione di base necessaria per affrontare correttamente ed in modo unitario, l’intero percorso di studio. Attraverso tale sessione formativa, si intendono rimarcare, in particolare, i valori dello sport e la necessità che, anche se inteso come business, esso non debba essere intaccato nella sua natura e nei suoi principi fondamentali La Unit si compone dei seguenti moduli:

·  Storia ed evoluzione del fenomeno sportivo ·  Etica e valori dello sport ·  Sport e Società ·  Istituzioni di analisi quantitative ·  Istituzioni di economia ·  Istituzioni di diritto pubblico ·  Istituzioni di diritto privato ·  Business English

UNIT 1 – DIRITTO DELLO SPORT Una delle priorità dell’MBA è analizzare i rapporti tra fenomeno sportivo e diritto, sulla base del principio di specificità dello sport, come riconosciuto dall’art. 165 del Trattato di Lisbona. Ne consegue che il diritto dello sport, arricchito dalle fonti comunitarie quali parti integranti dell’ordinamento interno, viene sviluppato in tutti gli aspetti più rilevanti. Verranno trattati in modo coerente ed uniforme le caratteristiche peculiari di tale ramo del diritto, i soggetti interessati ed ulteriori tematiche oggetto di particolare interesse ed importanza. La Unit 1, denominata “Diritto dello Sport”, è composta di n. 150 ore di studio complessive e verrà svolta con frequenza obbligatoria presso la sede dell’MBA. Al termine di tale percorso di studio, è previsto per i partecipanti un esame. La Unit  si compone dei seguenti moduli:

·  Il quadro giuridico di riferimento nazionale ed internazionale ·  La normativa europea ·  Le competenze regionali e degli enti locali ·  I soggetti dell’ordinamento sportivo ·  Giustizia statale e giustizia sportiva (nazionale ed internazionale) ·  Attività sportiva e rapporti di lavoro ·  Tutela sanitaria delle attività sportive e antidoping ·  La sicurezza negli eventi sportivi ·  Normativa in materia di appalti pubblici

UNIT 2 – MANAGEMENT DELLO SPORT La costante evoluzione del fenomeno sportivo richiede oggi figure professionali in grado di operare nel settore con competenze tecniche e manageriali altamente specializzate. La Unit 2, dedicata ai profili relativi al “Management dello Sport” e composta di n. 150 ore di studio complessive, si propone l’obiettivo di formare i futuri manager sportivi attraverso lo studio della gestione d’impresa, delle strategie di marketing e di comunicazione, fornendo loro specifiche capacità gestionali ed economiche, necessarie al fine di poter adeguatamente operare all’interno di un contesto sempre più complesso e diversificato. Al termine di tale percorso di studio, è previsto per i partecipanti un esame. La Unit  si compone dei seguenti moduli:

·  Strategic management ·  Gestione economica e finanziaria ·  Financing ·  Marketing e merchandising ·  Le sponsorizzazioni ·  Fiscalità: disciplina e pianificazioni ·  Attività di negoziazioni e contratti ·  Comunicazione ·  Sport 3.0 (web tv and new communication technologies in sport business)

UNIT  3 – SPECIALIZZAZIONE Il master si articola lungo tre direttrici di specializzazione differentemente indirizzate. Esse si richiamano alle diverse figure del panorama manageriale sportivo che il percorso intende produrre e formare, declinandosi giustappunto lungo le aree: 3a – L’organizzazione sportiva nazionale e internazionale

·  Organizzazione sportiva internazionale ·  Organizzazione sportiva nazionale ·  Competenze Regionale ed Enti locali: approfondimento

  3b – L’organizzazione degli eventi e la gestione delle strutture

·  L’Organizzazione dell’evento sportivo ·  Gestione delle strutture ·  Profili di responsabilità

3c – Il professionismo sportivo

·  Analisi del rapporto di lavoro ·  La gestione economica e giuridica dell’atleta ·  L’attività dell’agente nelle varie discipline sportive

Il corsista verrà esaminato in ciascuna delle Unit in cui è strutturato il Master, ad eccezione della Unit 0, al cui esame saranno tenuti solo coloro che presentano eventuali debiti formativi in ingresso. Gli esami si svolgeranno in presenza al termine di ciascuna Unit.

Stage/Project work

Nell’ultimo periodo del percorso formativo sarà offerta la possibilità di scegliere se:

1. effettuare uno stage di 3 mesi (o altra durata da concordarsi) presso le più importanti Istituzioni sportive nazionali aderenti al master, nonché presso importanti società attive nel settore; 2. svolgere e consegnare un project work su un argomento selezionato all’interno dell’intero percorso formativo (e diverso dalla dissertazione finale), al fine di conseguire i medesimi cfu assegnati a mezzo dello stage.

torna su

Corpo docente

Giancarlo Abete, Alberto Acciari, Riccardo Agabio, Andrea Altieri, Alessandro Annessa, Mario Arceri, Amedeo Bardelli, Luciano Barra, Pierluigi Bernabò, Antonello Bernaschi, Diana Bianchedi, Umberto Calcagno, Marco Canigiani, Flavio Caprarelli, Andrea Castaldo, Maria Elena Castaldo, Riccardo Chieppa, Franco Chimenti, Giancarlo Coraggio, Federica Corso, Vincenzo Corso, Enrico Crocetti Bernardi, Giovanna De Marzo, Francesco De Pretis, Alberto De Roberto, Marco Giunio De Sanctis, Antonino De Silvestri, Giovanni Del Re, Guido Del Re, Paolo Di Caro, Darcy Di Mona, Marco Durante, Roberto Fabbricini, Roberto Fagioli, Oreste Fasano, Stefano Feltrin, Giulia Fraioli, Giovanni Esposito, Alessandra Paola Ghisleri, Massimiliano Giua, Gianni Gola, Amedeo Guffanti, Gaetano Laguardia, Stefania Lella, Enrico Lubrano, Giovanni Malagò, Andrea Mancino, Maurizio Marazza, Piero Mei, Salvatore Mezzacapo, Antonio Mizzi, Carlo Mornati, Lina Musumarra, Fabio Pagliara, Luca Pancalli, Christian Panucci, Paolo Pasqualoni, Luigi Patruno, Mario Pescante, Riccardo Pescante, Giovanni Petrucci, Simone Pianigiani, Achille Reali, Valentino Renzi, Antonio Maria Rinaldi, Fabio Romei, Ferruccio Maria Sbarbaro, Giorgio Sbarbaro, Giorgio Scarso, Claudio Silvestri, Vittorio Silvestri, Guglielmo Stendardo, Guglielmo Talento, Jacopo Tognon,  Carlo Tranquilli, Michele Uva, Raffaella Valeri, Riccardo Viola, Marco Vulpiani. La lista deve ritenersi esemplificativa e non esaustiva. Ulteriori docenze sono in via di assegnazione.

torna su

Requisiti in ingresso

Il corso è a numero chiuso. I candidati alla frequenza del Master dovranno essere in possesso di laurea triennale.

torna su

Iscrizioni

Per iscriversi è necessario presentare la seguente documentazione:

– Domanda di iscrizione Application Form

– Fotocopia del documento d’identità

– Curriculum Vitae firmato aggiornato

La documentazione, debitamente sottoscritta, deve essere inviata mediante raccomandata a/r, o presentata direttamente, in busta chiusa e sigillata, indirizzata a:

Ufficio Master – “Link Campus University” – Via Nomentana, 335 – 00162 ROMA.

Per gli ex studenti della Link Campus University è stato riservato il 50% di sconto sul costo del Master. MODALITÀ DI AMMISSIONE

torna su

 

Borse di studio

BORSE DI STUDIO INPS

L’Università degli studi Link Campus University, in convenzione con INPS Gestione ex INPDAP, mette a disposizione 12 borse di studio a copertura totale per la frequenza del Master. In data 12 ottobre 2015 è stato pubblicato il Bando unico per borse di studio a copertura totale, destinate ai figli ed orfani di dipendenti e di pensionati della Pubblica Amministrazione (scarica il bando).

AMMISSIONE AL BANDO BORSE DI STUDIO INPS

Per i requisiti di accesso, la domanda e le modalità di partecipazione clicca qui.

I termini per la presentazione della domanda per le borse  di studio sono scaduti.    

BORSE DI STUDIO LINK CAMPUS UNIVERSITY

L’Università degli studi Link Campus University ha indetto 2 bandi di concorso per l’assegnazione di 18 borse di studio per l’anno accademico 2015-2016, a copertura totale o parziale della quota di partecipazione al Master di I livello in Diritto e Management dello Sport:  

  • bando per non atleti (8 borse di studio a copertura totale o parziale)

SCARICA_BANDO PULSANTE_SCARICA_LADOMANDA ridotto

I termini per la presentazione della domanda per le borse  di studio sono scaduti. Avviso: Pubblicazione della graduatoria delle prove di selezione bando Link Campus University (scarica)

 

  • bando per atleti (10 borse di studio a copertura totale o parziale)

SCARICA_BANDO PULSANTE_SCARICA_LADOMANDA ridotto

I termini per la presentazione della domanda per le borse  di studio sono scaduti. Avviso: Pubblicazione della graduatoria delle prove di selezione bando Atleti e Atleti Paralimpici (scarica)    

AMMISSIONE AI BANDI BORSE DI STUDIO LINK CAMPUS UNIVERSITY

Per tutte le informazioni clicca qui.

torna su

 

 

Contatti

PER INFORMAZIONI E ASSISTENZA

Ufficio Postgraduate

e-mail: master@unilink.it

tel: 06 40400210/213/230/238

cell. 3316614344  

torna su