Media & Terrorism

Gli studenti provenienti da Istituti scolastici di tutta Italia incontrano la scrittrice

Franca Cavagnoli

Quando pensi ai recenti attacchi terroristici cosa provi?

A causa dei recenti attacchi terroristici hai modificato le tue abitudini?

Queste sono alcune delle domande inserite nel questionario del 5° Rapporto di ricerca dell’Osservatorio Generazione Proteo che consentiranno di aprire una discussione all’interno del tavolo tematico Media & Terrorism, uno dei 9 tavoli in cui  studenti di tutta Italia si confronteranno durante l’evento #ProteoBrains2017 l’11 e il 12 maggio.

 

 

Franca Cavagnoli

Franca Cavagnoli - Media & TerrorismFranca Cavagnoli ha pubblicato i romanzi Una pioggia bruciante (Frassinelli 2000; Feltrinelli Zoom 2015), Non si è seri a 17 anni (2007) e Luminusa (Frassinelli 2015), il saggio La voce del testo (Feltrinelli 2012; Premio Lo straniero 2013) e, nella collana Feltrinelli Zoom, i racconti Mbaqanga (2013) e Black (2014). Ha tradotto e curato opere di J.M. Coetzee, F.S. Fitzgerald, James Joyce, Katherine Mansfield, Toni Morrison e V.S. Naipaul. Insegna Teoria e tecnica della traduzione inglese all’Università degli Studi di Milano. Collabora a “Alias”.Nel 2014 ha ricevuto il premio nazionale per la traduzione del Ministero dei Beni Culturali.

 

 

 

 

 

Modera Maurizio Zandri, docente del Corso di Laurea Magistrale in Studi Strategici e Scienze Diplomatiche

zandri - media & terrorismMaurizio Zandri si è laureato a Roma in Sociologia con una tesi sui conflitti urbani; borsista nel 1974 della Scuola Italiana di Storia del Pensiero Economico, diretta da Claudio Napoleoni, ha maturato negli anni 70 e 80 una profonda e coinvolgente esperienza in movimenti ed organizzazioni politiche e sociali. Parte negli stessi anni la sua attività giornalistica, prima con quotidiani e radio politiche, poi all’inizio degli anni 80 con La Repubblica. Nell’83 entra al Censis come ricercatore e, di seguito, diviene dirigente di SPS, una Società a maggioranza azionaria pubblica di assistenza e servizi alle Autonomie. Negli anni 90 è esperto del CNEL su Aree metropolitane, Enti locali e Decentramento Amministrativo. Cura per il Ministero degli Interni il “Rapporto sui trasferimenti erariali agli Enti locali”. E’ soprattutto il coordinatore, curatore e, per buona parte, redattore dei 15 Rapporti annuali sullo “stato dei Poteri e dei servizi locali” in Italia. Dal 2000 come Direttore Generale di Sudgest e SudgestAid coordina numerosi progetti di alta formazione, soprattutto nel settore idrico e ambientale, e di accompagnamento allo sviluppo locale (Patti territoriali, PIT, etc.). Lavora a Castelvolturno, Gioia Tauro, Corleone, Monreale, S. Giuseppe Iato, Lula e altri centri, per progetti di formazione, recupero della legalità e per la gestione di beni confiscati alle mafie. Dal 2004 la sua attività si concentra particolarmente all’estero dove, con SudgestAid e per conto del Ministero degli Esteri e di altre organizzazioni internazionali, realizza progetti di assistenza e formazione nelle Aree di Crisi e post conflitto: Iraq, Afghanistan, Libano, Yemen, Libia, Tunisia. Dal 2010 è docente su temi di politica internazionale presso Link Campus University. Dirige il Master in Trade, Investment and Cooperation in Africa (African Studies).

.