MIDAS – Control of a team of mini-UAVs to support counter-terrorism missions

Titolo 

MIDAS – Control of a team of mini-UAVs to support counter-terrorism missions

Ente Finanziatore

NATO Emerging Security Challenges DivisionScience for Peace and Security SPS Programme

Data inizio prevista

30.11.2017

Data fine attesa

29.11.2019

 

Committente / Partner / RTI

  • Link Campus University, Italy  (Coordinatore)
  • State Police Academy “Stefan Cel Mare”, Republic of Moldova
  • Kingston University– KU, UK
  • Universitatea de Stat din Tiraspol – UST, Republic of Moldova
  • International Institute of Management IMI-Nova, Republic of Moldova

Project Abstract

Il progetto MIDAS propone un approccio innovativo alla detection&tracking di potenziali minacce terroristiche in ambito urbano. Il concept è basato sull’utilizzo di team di UAVs-Aerial Vehicles che collaborano al fine di fornire (1) supporto operativo in caso di attacchi terroristici in ambito urbano (2) sorveglianza di infrastrutture critiche e\o aree di interesse.
L’obiettivo principale di MIDAS è di ricercare e sviluppare un framework di comando e controllo che permetta il coordinamento efficiente di team di mini-UAVs in grado di effettuare task specifici di detection e tracking in ambienti urbani complessi. Gli UAVs saranno equipaggiati con diverse tipologie di payload di sensori (telecamere, sensori IR, sensori acustici, etc) e saranno in grado di (1) acquisire informazioni dallo scenario operativo (2) condividere queste informazioni con la GCS-Ground Control Station attraverso delle infrastrutture di comunicazione dedicate (3) fornire supporto decisionale al MCO-Mission Control Operator che opera al livello tattico e strategico.
Nella GCS le informazioni eterogenee raccolte dai sensori saranno collezionate e, attraverso un motore di fusione dati real-time, questi dati saranno opportunamente combinati al fine di generare eventi complessi che saranno visualizzati sulla console HMI-Human Machine Interface.
L’HMI è l’interfaccia attraverso cui il MCO potrà interagire con gli UAVs ed è il modulo in cui risiedono i processi decisionali ed operativi: gli operatori ed i “decision makers” utilizzeranno la consolle HMI al fine di (1) modificare dinamicamente i tasks e gli obbiettivi della missione sulla base delle informazioni raccolte sul campo dal team di UAVs (2) ottimizzare il processo decisionale grazie alla “Augmented Situational Awareness” fornita dal motore di fusione dati (3) supportare al meglio gli operatori di sicurezza dispiegati sul campo con informazioni tattico-strategiche.
Il framework MIDAS potrà essere impiegato negli scenari tipici in cui il rischio per l’operatore umano è troppo elevato ed il Mission Control Operator ha necessità di utilizzare le capabilities del sistema al fine di raccogliere informazioni aggiuntive dal campo e quindi individuare e monitorare potenziali target sospetti in ambito urbano (uomini, veicoli, oggetti abbandonati, etc).

Attività previste

1.      Gestione amministrativa e tecnica del progetto, applicazione di idonei metodi di gestione del rischio (tecnico e di programma), gestione della qualità e della riservatezza degli output di progetto, gestione degli IPR-Intellectual Property Rights.
2.      Analisi  degli End-Users requirements, traduzione di questi requisiti in requisiti funzionali di sistema, definizione degli scenari operativi di riferimento, identificazione dei payload di sensori più idonei da utilizzare;
3.      Definizione di un’architettura di sistema modulare, scalabile e low cost che permetta di rispondere al meglio agli End-User’s requirements ed ai requisiti operativi;
4.      Ricerca e sviluppo di specifici algoritmi di data fusion e di video analysis per elaborare i dati provenienti dai sensori;
5.      Test, Validazione e Dimostrazione del concetto MIDAS in ambienti simulati ma realistici e che siano in linea con gli scenari operativi di riferimento individuati;
6.      Gestione delle attività di disseminazione dei risultati del progetto attraverso pubblicazioni scientifiche, workshops, partecipazioni a convegni, attività di training, etc.