Ricerche e progetti anni precedenti 2011

Di seguito sono elencati alcuni progetti:

Titolo Corso avanzato di specializzazione in Intelligence & Maritime Security (erogato in n. 4 edizioni) torna al menù Committente Capitanerie di Porto Luogo di svolgimento Roma – Italia Descrizione Analisi fabbisogni formativi, sviluppo prodotto formativo e erogazione del corso rivolto al personale del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera impegnato in vigilanza e controllo operativo per la sicurezza delle navi e delle strutture portuali nei confronti di minacce esterne. Titolo European and Mediterranean Certified Maritime Training Centre dedicated to the technical improvement of the maritime techniques sector at Arab Academy for Science, Technology & Maritime Transport – AASTMT torna al menùPartnership Università di Genova Committente Commissione Europea, Educazione e formazione, Tempus. Luogo di svolgimento Egitto Descrizione Creazione di un European and Mediterranean Maritime Training Centre per la formazione e la consulenza nel campo delle attività marittime Titolo Master in Gestione delle Organizzazioni Pubbliche Complesse Committente FORMEZ – Presidenza del Consiglio dei Ministri Luogo di svolgimentoItalia Descrizione Progettazione ed erogazione del Master rivolto a dirigenti e funzionari apicali della Pubblica Amministrazione. Il corso ha fornito ai partecipanti competenze volte a:

  • comprendere e orientarsi nella nuova complessità delle organizzazioni pubbliche e delle molteplici interconnessioni con attori territoriali necessarie per generare benefici di interesse generale per le comunità amministrate;
  • organizzare e gestire azioni di governo e di regolazione territoriale finalizzate a conseguire i benefici e gli effetti desiderati attraverso leve e strumenti innovativi;
  • muoversi con padronanza in contesti dinamici e interattivi, esercitando una leadership allargata a risorse e attori esterni alla propria organizzazione e costruendo reti di relazioni funzionali al raggiungimento degli obiettivi programmatici.

Titolo Support to the creation and activities of National Teams of Bologna Promoters torna al menuPartnership University of Alicante, Caledonian University of Glasgow ,Eurispes Piemonte, Ministry of Education of Modova,State University of Moldova , Institute of Continuing Training , Pedagogical State University, University of Cahul, University of Balti Committente EU Commission, Education and Training, Tempus Luogo di svolgimento Moldova Descrizione Preparazione di raccomandazioni/consigli e procedure per adeguare la normativa in conformità al processo di Bologna. Creazione di un centro Promoters a Bologna per supportare e promuovere l’adeguamento a quanto prescritto dal processo di Bologna Formazione di formatori volto alla creazione di un team “Bologna Promoters” per:

  • Promozione di una dimensione europea dell’educazione superiore
  • Promozione delle caratteristiche positive di una Educazione superiore europea
  • Promozione della mobilità
  • Erogazione della formazione: Lifelong learning
  • Fornitura di servizi di istruzione superiore

Titolo Formazione specialistica per le PA impegnate nelle politiche di sviluppo Aree depresse. Programma Triennale di Empowerment delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno. Linea di intervento E1. torna al menu Committente SUDGEST Luogo di svolgimento Italia Descrizione Il progetto è finalizzato ad adeguare le capacità e le competenze delle Pubbliche Amministrazioni in tema di sviluppo locale sostenibile, per attuare compiutamente la Strategia di Lisbona e la Strategia di Goteborg, attraverso due obiettivi:

  • Fornire conoscenze e competenze per soddisfare con efficacia ed efficienza la domanda dei servizi;
  • Accompagnare la PA nella formulazione e realizzazione di politiche locali di sviluppo innovative, ecosostenibile e autocentrante.

Gli obiettivi generali sono stati declinati nei seguenti obiettivi specifici:

  • promozione di innovazione amministrativa e gestionale;
  • introduzione e diffusione di strumenti di rendicontazione dei risultati raggiunti nelle PA;
  • rafforzamento delle competenze degli Enti impegnati nei processi di sviluppo locale sostenibile;
  • creazione di competenze specialistiche in tema di forme innovative di partenariato pubblico-privato nell’attuazione di politiche di sviluppo regionale;
  • creazione di competenze specialistiche in tema di procedure di evidenza pubbliche in settori di intervento dell’innovazione;
  • elaborazione e sperimentazione di politiche e azioni innovative a livello locale incentrate sulla conoscenza,cultura e valorizzazione del fattore ambientale;
  • promozione e sostegno di forme di cooperazione interistituzionale e di partecipazione attiva dei cittadini e degli stakehoder per la definizione e attuazione di programmi e di azioni di sviluppo locale sostenibile;
  • promozione di informazione, di cultura e best practice sui vantaggi competitivi che l’internalizzazione dell’obiettivo;
  • promozione di competenze e di pratiche per promuovere e realizzare azioni di riduzione dell’impatto ambientale del funzionamento della PA.

Titolo Analisi di fattibilità e progettazione di strutture formative di eccellenza per le politiche di sviluppo e coesione. Programma Triennale di Empowerment delle Amm.Pub del Mezzogiorno. Linea di intervento E2. Committente SUDGEST Luogo di svolgimento Italia Descrizione Il progetto ha mirato ad identificare e rendere fattibili percorsi di eccellenza per la formazione in determinati campi tematici, ritenuti cruciali per il conseguimento degli obiettivi di crescita e di occupazione a livello regionale base. Il progetto ha contribuito ad accompagnare la progettazione condivisa e partecipata di percorsi formativi e/o di un processo di eccellenza nell’ambito di Gruppi di lavoro appositamente costituiti presso le Regioni ed integrati con esperti di strutture o centri di ricerca regionali del Formez. La finalità del progetto è stata quindi la promozione dell’eccellenza nel campo dell’alta formazione in ambiti tematici attinenti alle strategie di sviluppo regionale. Obiettivi specifici:

  • Crescita della consapevolezza dei fabbisogni di conoscenza e competenza legati al disegno ed all’implementazione delle politiche e della capacità interna PA regionali e locali di co-progettare percorsi di tipo prototipale per la cui attuazione chiamare a concorrere adeguate strutture formative;
  • Avvio sperimentale dei prototipi così definiti al fine di testarne la fattibilità, eventualmente attraverso un percorso di formazione formatori.

torna al menù Titolo Corso di livello superiore per la post-produzione audiovisiva torna al menù Partnership Centro Manuela Mezzelani Committente Regione Lazio Luogo di svolgimento Italia DescrizioneProgettazione e erogazione corso per il potenziamento delle competenze individuali trasversali e delle competenze specifiche in grado di favorire l’inserimento nel tessuto produttivo di giovani donne di cultura medio-alta ed evitare altresì la dispersione universitaria. Il percorso formativo ha favorito l’acquisizione di competenze trasversali e specifiche sulla gestione dei processi della post-produzione audiovisiva per favorire l’apprendimento dell’utilizzo di strumenti tecnologicamente innovativi (digitali e multimediali) in grado di garantire professionalità in linea con le recenti trasformazioni tecnologiche nel macro comparto di riferimento. Titolo Corso di livello superiore in Esperto Comunicazione Pubblica torna al menù Committente Regione Lazio Luogo di svolgimento Italia Descrizione Progettazione ed erogazione corso per il potenziamento delle competenze individuali trasversali e delle competenze specifiche in grado di favorire l’inserimento nel tessuto produttivo di giovani donne di cultura medio-alta ed evitare altresì la dispersione universitaria. Il percorso formativo ha favorito l’acquisizione di competenze trasversali e specifiche in linea con il dettato della L.150/2000 che istituisce la figura del comunicatore pubblico. Il corso ha formato giovani per l’inserimento nelle Pubbliche Amministrazioni centrali e locali in grado di gestire non solo la comunicazione interna, ma i flussi comunicativi verso l’esterno.

 

Titolo Emersione e legalità per un lavoro sicuro quali fattori di sviluppo per l’impresa –Formazione e informazione sulle buone pratiche Committente Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Luogo di svolgimento Italia Descrizione Le attività svolte sono state finalizzate alla formazione e informazione circa le buone pratiche nel campo dell’emergenza e della legalità come elementi di sviluppo del business attraverso la promozione di iniziative di proliferazione di principi etici basati sul mainstreaming focus con la collaborazione di oganizzazioni sociali, associazioni e istituzioni. Il progetto è stato focalizzato sull’analisi dei problemi della governance locale e sui compiti delle associazioni. torna al menù Titolo Sistema di formazione in presenza ed a distanza per il potenziamento delle competenze e delle capacità professionali dei dipendenti delle Regioni e delle Autonomie Locali torna menu Committente FORMEZ – Presidenza del Consiglio dei Ministri Luogo di svolgimento Italia

 

Titolo Fisco e Ambiente in Romania torna menu Committente Direzione Generale per la Ricerca Ambientale e lo Sviluppo – Ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Accordo Triennale di Programma per la cooperazione con la Romania) Luogo di svolgimento Italia – Romania Descrizione Il progetto mirava a compiere un’analisi completa degli strumenti fiscali e dei loro effetti, considerati tenendo conto, al tempo stesso, dell’aspetto economico e della possibile riduzione di inquinamento che potrebbe derivare dall’applicazione di tali strumenti. L’analisi prodotta è uno studio comparato delle più interessanti normative internazionali di settore e la situazione ed i problemi locali. Partendo dal quadro normativo di riferimento romeno, dai programmi lanciate nell’Unione Europea e dalle esperienze fatte da altri Paesi, è stata realizzata una vera e propria proposta di intervento normativo, garantendo assistenza tecnica e formazione e prevedendo una conferenza finale in cui illustrare il percorso formativo e i risultati raggiunti.

 

Titolo Joint Implementation in Romaniatorna menu Committente Direzione Generale per la Ricerca Ambientale e lo Sviluppo – Ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Accordo Triennale di Programma per la cooperazione con la Romania) Luogo di svolgimento Italia – Romania Descrizione Attività di studio, ricerca e analisi della capacità di governance ambientale al fine di prevedere, gestire e fronteggiare eventuali situazioni di emergenza ambientale nonché valutare l’impatto e l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili. Obiettivo:

  • valutazione tecnico-finanziaria delle potenzialità JI in Romania.
  • analisi rivolta alla individuazione preliminare delle macroaree/macrosettori di interesse per la realizzazione di un portfolio-progetti
  • valutazione del portfolio romeno
  • valutazioni di interesse e fattibilità tecnico-finanziaria delle opportunità per le aziende italiane

Le risorse umane coinvolte: ingegneri, economisti (specializzati in project financing). Gli esperti sono stati identificati sulla base dei terms of reference predisposti dal Ministero. Due degli esperti individuati sono rimasti come supporto tecnico-operativo permanente a disposizione presso la sede del Ministero dell’Ambiente e della Gestione delle Acque romeno. Titolo Gestione e Sviluppo Turistico in Aree Protette e in Territori di Interesse Naturalistico e Ambientale torna menu Committente Direzione Protezione Natura – Ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Luogo di svolgimento Italia Descrizione Il progetto ha realizzato un’analisi finalizzata al recupero, riuso e valorizzazione turistica dei manufatti rurali lungo i sentieri della transumanza nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise con particolare riferimento all’area dell’Appennino Parco d’Europa – A.P.E Obiettivo dell’analisi è il rilancio turistico dell’Abruzzo, l’area presa in considerazione è il Regio Tratturo Pescasseroli- Candela ed in particolare il tratto, compreso nel territorio del Parco Nazionale d’Abruzzo, Molise e Lazio, nell’area dell’Appennino Parco d’Europa, Pescasseroli Alfedena. Il progetto ha visto il Patrocinio del Parco Nazionale d’Abruzzo, Molise e Lazio per la promozione di un turismo sostenibile interessato a ripercorrere una green way naturale. Titolo Zone Umide Minori torna menu Committente Direzione Protezione Natura – Ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Luogo di svolgimento Italia Descrizione Realizzazione di una ricerca, si tratta della prima classificazione tipologica e della vulnerabilità relativa alle zone umide minori, di valenza scientifica, proposta a livello nazionale. Finalizzata all’elaborazione di un percorso metodologico e operativo mirato alla loro salvaguardia e riqualificazione ambientale in un’ottica di rafforzamento delle reti ecologiche nazionali e di salvaguardia della biodiversità. La Ricerca ha un focus su cinque Regioni campione (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lazio, Sardegna e Sicilia) appositamente scelte in quanto rappresentative per la loro distribuzione geografica sul territorio nazionale e per le loro diverse caratteristiche geomorfologiche e di biodiversità. Sono state censite ben 305 Zone Umide Minori italiane, aree minori solo per estensione in quanto svolgono, analogamente alle maggiori, un ruolo fondamentale sotto il profilo geoambientale, vegetazionale, faunistico, paesaggistico e della biodiversità. La ricerca ha prodotto dati utili per:

  1. portare all’attenzione di amministratori locali e dell’opinione pubblica il problema della tutela delle zone umide minori che – essendo ambienti ancora poco conosciuti – costituiscono probabilmente l’ambiente ecosistemico più minacciato del nostro Paese;
  2. fornire utili strumenti di conoscenza scientifica che possano servire da presupposti per l’elaborazione di politiche di tutela.

 

Titolo Exchange of experience in Qualification framework in Moldova in conformity with Bologna process torna menu Link Campus University of Malta University of Alicante Eurispes Piemonte Ministry of Education of Modova,State University of Moldova , Institute of Continuing Training , Committente EU Commission, Education and Training, Tempus Luogo di svolgimento Moldova Descrizione I riultati raggiunti attraverso le attività di progetto sono:

  • Rilevamento delle discrepanze tra legge e atti normativi,
  • Elaborazione di una strategia da applicare in conformità con la legislazione moldava
  • Realizzazione di Set di corsi di formazione in materia di Quality Framework
  • Organizzazione di incontri tra Rettori e vice Rettori delle Università Moldave in Europa
  • Disseminazione e definizione di documentazione sul Qualification Framework in Moldova.

 

Titolo Implementation of Bologna process at Russian Universities by Team of Bologna Promoterstorna menu Partnership Università di Genova Committente EU Commission, Education and Training, Tempus Luogo di svolgimento Rusisia Descrizione Activities of the project:

  • Creation of Bologna Promoters Center;
  • Giving recommendations on bringing the legislation and normative acts into conformity with practical introduction of the Bologna process elements in educational work;
  • Supporting the preparation of a Team of Bologna Promoters.

After the training courses the Bologna promoters were able to:

  • Promote the attractiveness of the European Higher Education Area
  • Promote the European dimension in higher education
  • Promote the mobility
  • Promote Lifelong learning
  • Promote the higher education institutions and student.

 

Titolo Casa delle Farfalle torna menutorna menu Committente Direzione Protezione Natura – Ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Luogo di svolgimento Italia Descrizione Il progetto ha visto la realizzazione di un centro per l’allevamento delle farfalle autoctone denominato “casa delle farfalle” che prevede lo svolgimento delle seguenti attività: Le attività del centro sono rivolte a:

  • allevamento delle farfalle, prelievo di specie autoctone e molto consistenti come il macaone Papilio machaon, la cavolaia maggiore Pieris brassicae, la cavolaia minore Pieris rapae, la vanessa Vanessa atlanta, il Pieride del biancospino Aporia crategi per valorizzare l’importanza che i lepidotteri rivestono negli ecosistemi, quali indicatori di elevata biodiversità, indicatori bio-ecologici, e quindi oggetto di studio a scopo educativo ambientale;
  • organizzazione di visite guidate a scopo educativo, per gli studenti delle scuole elementari medie inferiori e superiori, dove sarà possibile fare esperienze dirette con gli insetti vivi a seconda delle classi di età dei giovani;
  • conservazione e difesa del patrimonio genetico, con produzione di schede dati sulle specie allevate.

 

Titolo IFTS – Istruzione di formazione tecnica superiore “Tecnico rilievo architettonico” torna menu Committente Regione Lazio Partnership Istituto Manuela Mezzelani, Aries, Istituto Russell, Syremont Luogo di svolgimento Italia Descrizione Realizzazione del corso di formazione e stage per i partecipanti in collaborazioni con aziende e istituti di formazione secondaria.

 

 

Titolo Progetto CAMPUS Lazio PMItorna menu Partnership R.S.F.C Scarl, Formatec S.r.l Committente Fondimpresa Luogo di svolgimento Italia Descrizione Analisi fabbisogni, progettazione corsi e erogazione formazione al personale dipendente delle imprese aderenti al Piano formativo presso le loro sedi. Il progetto prevedeva l’erogazione dl moduli didattici riportati di seguito divisi per macro aree:

  • Ambiente e Sicurezza
  • Sviluppo organizzativo
  • Competenze tecnico-professionali
  • Formazione di qualificazione e riqualificazione (lingua inglese, microsoft office, strumenti informatici)

La formazione erogata si è posta l’obiettivo di accrescere la formazione culturale e professionale dei discenti al fine di migliorare il livello curriculare, segnatamente per quanto attiene:

  • acquisizione di conoscenze: nell’ambito di contenuti teorici esposti durante le lezioni di aula;
  • acquisizione di competenze: nell’ambito dei contenuti erogati mediante il ricorso alla formazione a distanza (FAD);
  • acquisizione di abilità operative: nell’ambito di contenuti erogati mediante il ricorso alla formazione on the job.

 

Titolo Supporto alle attività di competenza dell’Autorità di Audit di cui all’art 62 del Regolamento (CE) n.1083/2006torna menu Partnership Link Consulting Srl Committente Direzione generale per le politiche Attive e Passive del lavoro Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Luogo di svolgimento Italia Descrizione Supporto alle attività di competenza dell’Autorità di Audit di cui all’art 62 del Regolamento (CE) n.1083/2006 Attività I: Definizione del sistema di controllo; Attività II: Esecuzione dei controlli; Attività III: Formalizzazione dei controlli e dei risultati; Attività V: Supporto all’AdA nelle relazioni operative ed istituzionali; Attività VI: Servizi aggiuntivi.

 

Titolo Support for Modernization of Administration of Justice and Enhancement of Securitytorna menu Partnership ARS Progetti s.r.l., BRL Ingénierie, GPI Consultores, S.L., Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant’Anna, BBJ Consult Aktiengesellschaft (BBJ Consult Inc.), dbb akademie, Sudgestaid Committente Unione Europea Luogo di svolgimento Egitto Descrizione L’obiettivo del progetto era quello di contribuire allo sviluppo di un sistema giudiziario efficace in Egitto attraverso la realizzazione delle seguenti azioni:

  • Identificazione delle attività che migliorano l’indipendenza e l’efficacia dell’amministrazione della giustizia e della cooperazione giudiziaria in materia penale e civile;
  • Identificazione dell’ impatto potenziale di automazione del sistema giudiziario in materia di efficienza (change management), trasparenza e pratiche di corruzione;
  • Elaborazione e proposta di una strategia di intervento;
  • Identificazione di attività realizzabili in considerazione dei fondi disponibili;
  • Proposta di modalità operative di intervento.

 

Titolo T.E.R.R.A – Interventi per la riqualificazione e l’aggiornamento delle competenze delle risorse umane torna menu Partnership Mida Consulting Committente Fondimpresa Luogo di svolgimento Italia Descrizione Analisi dei fabbisogni formativi e erogazione di 2944 ore di formazione a n. 9 aziende. Il piano di formazione ha coinvolto n. 450 dipendenti di diverse aziende aderenti. Sulla scorta dei risultati di una continua attività di analisi e delle indicazioni fornite dalle aziende beneficiarie – unitamente all’apporto fornito dal Comitato di Pilotaggio – il gruppo di progettazione e di gestione del Piano ha individuato i fabbisogni formativi e definito gli obiettivi generali e specifici del progetto, di seguito sintetizzati. Obiettivi generali del Piano:

  • permettere che la formazione diventi parte integrante e fondamentale di un percorso volto ad aggiornare e formare i lavoratori delle aziende coinvolte;
  • puntare sul consolidamento delle competenze professionali per lo svolgimento delle attività lavorative;
  • potenziare le competenze organizzative per rendere ogni azienda beneficiaria competitiva nel contesto locale.

Obiettivi specifici del Piano:

  • valutazione tecnico-finanziaria delle potenzialità JI in Romania.
  • investire sulla crescita professionale dei dipendenti, migliorando le capacità relazionali e in particolare la gestione dei rapporti con colleghi, clienti e fornitori;
  • potenziare i profili professionali dei dipendenti, investendo sulle competenze linguistiche, in particolare sulla lingua inglese;
  • formare in materia di salute e sicurezza sul lavoro con particolare riferimento al Testo Unico;
  • migliorare l’efficienza dei processi di lavoro, potenziando le conoscenze e le competenze informatiche;
  • aggiornare le competenze sui processi di lavoro e sulle attività professionali a maggior rischio di obsolescenza.

Il progetto ha perseguito unitamente agli obiettivi sopra esposti, anche la finalità di coinvolgere lavoratori svantaggiati nell’accesso ai processi formativi. In particolare, nell’intervento formativo sono stati coinvolti soprattutto donne e over 45.

 

Titolo R.A.D.I.O.: Rispetto Ambiente Dinamiche Indirizzi Obiettivi torna menu Partnership Forma-tec Srl Committente Fondimpresa Luogo di svolgimento Italia Descrizione Analisi dei fabbisogni formativi e erogazione di 955 ore di formazione e di 253 ore di training on the job a n. 26 aziende. Il piano di formazione ha coinvolto n. 306 dipendenti delle aziende aderenti. Analisi fabbisogni ed erogazione corsi di formazione con l’obiettivo di:

  • permettere che la formazione promuova l’assunzione di comportamenti adeguati nell’ambito di una corretta e sistemica gestione ambientale;
  • formazione generale sulle tematiche aziendali, aggiornando i dipendenti dell’azienda sulla normativa di riferimento;
  • aggiornare sulle tematiche delle certificazioni di qualità;
  • aggiornare sulle tematiche ambientali in base alle norme UNI EN ISO 14001:1996 e Regolamento EMAS;
  • formare su tecniche, metodologie e competenze gestionali in materia di carichi e impatti ambientali ed energetici;
  • trasferire conoscenze e sviluppare competenze (soprattutto per Responsabili e funzionari addetti alla gestione tecnica) sui Bilanci ambientali al fine di coordinare gli aspetti amministrativi e gestionali con quelli ambientali;
  • sviluppare competenze sugli aspetti tecnici e normativi della gestione ambientale;
  • formare (soprattutto gli operai) sulle tecniche, metodologie e competenze gestionali in materia di carichi e impatti ambientali ed energetici.

Aree tematiche: a. Gestione e certificazione ambientale di sistema e di prodotto b. Bilanci ambientali e miglioramento continuo delle prestazioni ambientali c. Aspetti tecnici e normativi della gestione ambientale e del rapporto tra aziende, territorio, produttori e consumatori d. Tecniche, metodologie e competenze gestionali in materia di carichi e impatti ambientali ed energetici e. Analisi fabbisogni, progettazione corsi e erogazione formazione al personale dipendente delle imprese aderenti al Piano formativo presso le loro sedi.

 

Titolo Supporting Indonesias’s Accession To The Un/Ece 1958 Agreement Dialogue torna menu PartnershipARS Progetti s.r.l., BRL Ingénierie, GPI Consultores, S.L., Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant’Anna, BBJ Consult Aktiengesellschaft (BBJ Consult Inc.), dbb akademie, SudgestAid SCarl Committente Unione Europea – delegation Jacarta Luogo di svolgimento Indonesia Descrizione

  • Il progetto ha visto lo svolgimento delle seguenti attività:
  • valutazione tecnico-finanziaria delle potenzialità JI in Romania.
  • assistenza all’Indonesia nella preparazione delle necessarie disposizioni giuridiche e amministrative e dei processi a sostegno della sua adesione alla UN / ECE del 1958.
  • assistere all’Indonesia nella stesura di un primo elenco di regolamenti che dovrebbero essere esaminati per la possibile adozione.

Gli obiettivi raggiunti:

  • Trasferimento alle autorità indonesiane di una visione chiara delle misure legislative, regolamentari e amministrative necessarie da intraprendere per aderire alla UN / ECE del 1958
  • Supporto nella predisposizione di norme necessarie per aderire alla UN / ECE del 1958

Titolo ACIPP – Assistente Capo impianto di perforazione e produzione petrolifera Partnership Consorzio Ulisse, Sudgestaid Scarl, Consedin Spa Committente Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Luogo di svolgimento Buenos Aires Argentina Descrizione Erogazione corso di formazione e stage per cittadini Italiani residenti in Argentina a Buenos Aires Obiettivi del corso: Acquisizione di conoscenze relative ai giacimenti petroliferi, alle ripercussione politico/economico/ sociale della risorsa oil, allo studio geologico, alle perforazione, tutela ambientale, sicurezza lavoro, funzionamento degli impianti, gestione squadra tecnici, turni, trattamento economico e normativo, Rapporti con la società committente, con le società di servizio, con il organi di vigilanza, con i fornitori tecnologici. Moduli didattici:

  • Filiera petrolifera (ob. didattico: gestire l’allestimento e conduzione di campi petroliferi e la scelta di specifiche tecnologie in funzione dello sfruttamento dei bacini petroliferi.
  • Ambiente e sicurezza (ob. didattico stesura e attuazione di piani di sicurezza e salvaguardia dell’impatto ambientale)
  • Risorse umane: la squadra di perforazione (ob. didattico pianificazione interventi operativi/manutenzione macchine/gestione squadra perforazione)
  • Relazioni esterne (ob. didattico capacità di interagire con società o enti interessati al giacimento petrolifero)
  • Tecnologia della perforazione (ob. didattico Gestione ed impiego di macchinari idonei alle specifiche condizioni geo-ambientali del sito di perforazione.

Attività realizzate: selezione, erogazione corso, organizzazione stage in Italia e orientamento.

 

Titolo EXITO – Esperto nella commercializzazione dei prodotti agroindustriali torna menu PartnershipAgronica Società cooperative; Associazione Nazionale Famiglie degli Emigrati;Società consortile Leader Ulixes Committente Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Luogo di svolgimento Mar del Plata Argentina Descrizione Erogazione corso di formazione e stage per cittadini Italiani residenti in Argentina a Buenos Aires Obiettivi didattici: Il corso si pone obiettivi teorici e di taglio pratico. Attraverso l’alternanza di momenti di aula, di esercitazioni e di FaD, i partecipanti acquisiranno conoscenze e competenze professionali che li mettano in grado di:

  • utilizzare le ricerche di mercato e organizzare le attività di promozione
  • realizzare il marketing management e quello operativo
  • individuare la struttura del sistema distributivo nel settore agro-alimentare
  • identificare le forme di collegamento delle imprese agricole con il mercato
  • applicare la legislazione del settore agro-alimentare
  • applicare la normativa sulla qualità dei prodotti e la protezione dei marchi
  • realizzare la gestione dei servizi logistici

Attività realizzate: selezione, erogazione corso, organizzazione stage in Italia e orientamento.

 

Titolo QEFSMS – Quality, Environmental and Food Safety Management System torna menu PartnershipConsorzio Ulisse Scarl, Sudgest Aid Scarl, Cooperativa OSA, Umbria Innovazione S. cons. a R.L., Consedin Spa Committente Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Luogo di svolgimento Còrdoba Argentina Descrizione Erogazione corso di formazione e stage per cittadini Italiani residenti in Argentina a Cordoba. L’obiettivo è di favorire la formazione di figure professionali in grado di operare fin da subito in realtà rappresentative del sistema economico produttivo e di diventare imprenditori; competenti sulle principali tematiche delle normative ISO. Il corso si propone di fornire ai futuri professionisti ed aspiranti imprenditori:

  • le conoscenze specialistiche sui temi della Qualità che rappresentano il bagaglio professionale del Quality, Environmental and Food Safety System Manager;
  • l’addestramento necessario a mettere in pratica i principi appresi;
  • la competenza per attuare i sistema qualità ISO 9001, ISO 14001 e ISO 22000 in una medio – grande azienda;
  • la base sulla quale fare migliorare con continuità la Qualità dell’organizzazione;
  • gli strumenti necessari per diventare imprenditori.

Sbocchi professionali (figure professionali in uscita):

  • progettista esperto in certificazione di sistemi di gestione per la qualità iso 9001:
  • progettista esperto in certificazione di sistemi di gestione ambientale iso 14001
  • eco manager.
  • esperto di impatto ambientale.
  • progettista esperto in certificazione di prodotti agro-alimentari

CONTESTI OPERATIVI: L’esperto nelle diverse certificazioni ISO si troverà ad operare in uno dei seguenti contesti:

  • nell’ambito degli enti autorizzati operanti nei settori qualità, quale membro di commissioni tecniche, assistente di programmi o comitati degli organismi di certificazione od operatore di un laboratorio di certificazione;
  • nell’ambito dello staff di una società di consulenza specializzata nei sistemi di qualità integrata aziendale;
  • nell’ambito dello staff della direzione qualità di un’impresa (PMI o MULTINAZIONALE) o di altre funzioni aziendali significativamente coinvolte in primo luogo in processi di certificazione

Attività realizzate: selezione, erogazione corso, organizzazione stage in Italia e orientamento. Realizzazione di un incubatore di imprese per il supporto alle migliori idee imprenditoriali.

 

Titolo Provision of E-Learning system for the Forestry Staff of the Italian Region Ob.1torna menu Committente Ministero delle olitiche Agricole e Forestali (PON FSE- ASSE 1- MISURA 1.5) Luogo di svolgimento Italia Descrizione Il progetto ha come obiettivo la realizzazione un sistema e-learning al fine di realizzare dei corsi formative a supporto dell’attvità di formazione del Corpo forestale dello Stato. I moduli di insegnamento erogati sono:

  • Learning Management System (LMS) per supportare le lezioni, le attività formative, attività amministrative e gestionali
  • Learning Content Management System (LCMS) per la creazione, indicizzazione, gestione, archiviazione, ricerca e assemblaggio delle lezioni
  • Virtual Synchronous Class per la simultaneità Audio/Video Communication, per la condivisione del material e di strumenti.

     

Titolo I.N.N.O.V.A Interventi per il Networking Organizzativo, la valorizzazione e l’Aggiornamento torna menu Partnership Mida Consulting s.r.l. Committente Fondimpresa Luogo di svolgimento Italia DescrizioneAnalisi dei fabbisogni formativi e erogazione di 2776 ore di formazione a n. 24 aziende. Il numero totale dei lavoratori coinvolti è stato 360. Le aziende coinvolte nel piano formativo hanno mostrato una convergenza sui seguenti obiettivi:

  • valutazione tecnico-finanziaria delle potenzialità JI in Romania;
  • formare e aggiornare in materia di salute e sicurezza con particolare riferimento alla normativa vigente per innalzare i livelli di sicurezza sul lavoro e di salute dei lavoratori e lavoratrici;
  • sviluppare le competenze trasversali che consentano di definire buone relazioni con clienti, fornitori e colleghi;
  • sviluppare le competenze tecnico-professionali necessarie per supportare i processi di innovazione tecnologica, di prodotto, di processo che consentano il miglioramento dei risultati aziendali;
  • aggiornare le competenze professionali in particolare sulle aree amministrazione, marketing e comunicazione e su aspetti normativi;
  • sviluppare nuovi sistemi di competenze gestionali e di processo per permettere all’azienda di operare con successo a livello settoriale e territoriale;
  • rafforzare la capacità di operare sul mercato internazionale, migliorando la conoscenza della lingua inglese;
  • valutazione tecnico-finanziaria delle potenzialità JI in Romania.

In linea con gli obiettivi le macroaree di intervento formativo sono state:

  1. Ambiente, sicurezza e innovazione organizzativa
  2. Sviluppo organizzativo
  3. Innovazione tecnologica
  4. Competenze tecnico-professionali
  5. Competenze gestionali e di processo
  6. Qualificazione/riqualificazione.

 

Titolo Progettazione, realizzazione e assistenza tecnica per una piattaforma di e-Learning nell’ambito del progetto ”Appalto Sicuro”torna menu Partnership Gestione Link Spa Committente Formez – Presidenza del Consiglio dei Ministri Luogo di svolgimento Italia Descrizione Il Progetto “Appalto Sicuro” – Formazione integrata per contrastare la corruzione e l’infiltrazione della criminalità organizzata negli appalti pubblici” ha la finalità di contrastare i fenomeni di corruzione e d’infiltrazione della criminalità organizzata negli appalti pubblici, incrementando le competenze dei funzionari degli Enti Locali e delle Forze di Polizia nelle Regioni dell’Obiettivo Convergenza. Il Progetto si propone di garantire maggiore trasparenza negli appalti pubblici, attraverso l’implementazione delle competenze dei funzionari, incaricati di predisporre i bandi e di seguire i procedimenti di evidenza pubblica e del personale delle Forze di Polizia, con particolare riferimento alle innovazioni introdotte con il recente Codice degli Appalti Pubblici (Dlg n. 163, 12 aprile 2006), che recepisce le direttive comunitarie (2004/17/CE e 2004/18/CE). Le azioni del progetto:

  • Formazione e rafforzamento delle competenze in materia di appalti pubblici di 1000 dipendenti, tra funzionari e dirigenti, di Province e Comuni delle Regioni Obiettivo Convergenza.
  • Formazione e rafforzamento delle competenze in materia di appalti pubblici di 200 dipendenti delle Forze dell’Ordine delle Regioni Obiettivo Convergenza.

Creazione della Piattaforma e-Learning con la produzione di “Ambienti di apprendimento” intesi come luogo in cui coloro che apprendono possono lavorare avvalendosi di una varietà di risorse e strumenti informativi. La piattaforma sarà in grado di erogare corsi di formazione in autoapprendimento o in formazione assistita, coprendo le esigenze funzionali dei sistemi LMS (Learning Management System e Learning Content Management System) operando in ambiente Internet compatibile con i principali standard internazionali di e-Learning.

 

Titolo Servizio di formazione a distanza rivolta a dipendenti pubblici torna menu Committente ANCI – Asociazione Nazionale Comuni Italiani Luogo di svolgimento Italia Descrizione Il progetto ha visto la realizzazione di un corso e-learning sul diritto dell’immigrazione rivolto al personale impiegato nei comuni. Il progetto didattico, oggetto della fornitura, era costituito da un insieme di oggetti formativi, LMS e servizi di supporto che hanno coinvolto i discenti del “servizio di formazione a distanza rivolta a dipendenti pubblici” in un complesso processo di “costruzione della conoscenza” con le seguenti caratteristiche:

  • elevato grado di personalizzazione della formazione mirata alle tematiche previste dal Programma di formazione integrata in materia di immigrazione
  • Flessibilità nella progettazione di percorsi formativi in base ai profili utente
  • autoapprendimento in modalità e-learning;
  • collaborative learning (comunicazione e collaborazione mediante funzionalità della piattaforma LMS quali Forum, Chat o Aula virtuale, intesi come strumenti di apprendimento in fase di “costruzione della conoscenza”);
  • comunità di pratica (per consolidare le conoscenze apprese in un’ottica di condivisione delle conoscenze e di formazione continua stimolata dal sapere degli altri discenti disponibile in rete;
  • supporto nell’organizzazione delle attività (la segreteria didattica può avvalersi delle funzionalità offerte dalla piattaforma LMS per amministrare iscrizioni, accessi, sessioni formative, aule virtuali, ecc.);
  • monitoraggio delle attività/problemi/segnalazioni;
  • gestione problemi/segnalazioni;
  • test di verifica dell’apprendimento;
  • test di gradimento;
  • certificazioni del credito formativo.

Il corso è stato articolato in WBT (Web Base Training) e Web Seminar.

 

Titolo Ricerca “Sicurezza informatica e la privacy dei dati sanitari delle Aziende Sanitarie Locali”torna menu Committente Business e Spa Luogo di svolgimento Italia Descrizione La ricerca è stata condotta su un campione di 146 ASL ed ha prodotto un panorama degli investimenti in ICT sanitaria che evidenzia sostanzialmente una spesa crescente in tecnologia e una più contenuta per processi e formazione del personale. La ricerca dimostra una sostanziale inadeguatezza di personale e di organizzazione nel far fronte a situazioni di emergenza e livelli di privacy bassi. L’ICT sta penetrando nella sanità nazionale, ma lentamente e in maniera disomogenea. Alla criticità tecnico- organizzativa si affianca anche una criticità di governance del fenomeno. L’accessibilità dei dati è minata dai pericoli della social engineering e del cyber crime, due fenomeni cui le autorità non riesce a far fronte. L’investimento è soprattutto in cartelle cliniche elettroniche e processi di dematerializzazione, ma non in sicurezza . La ricerca, esaminando poi i livelli di informatizzazione delle strutture sanitarie locali, rileva che non tutte le ASL hanno approntato piani di business continuity. Lo studio ha evidenziato che il deficit rilevato per l’Italia è estendibile anche a livello UE. Infatti l’introduzione di apparecchi multifunzionali connessi alla rete ha determinato molte sul piano normativo. Il cloud computing è dunque un fenomeno da affrontare in termini di regolazione e di governance dell’e-health.

 

Titolo Ricerca “Il profilo del microimprenditore e i suoi fabbisogni formativi”torna menu Committente ConfimpreseItalia Luogo di svolgimento Italia Descrizione Lo studio pone al centro dell’attenzione la microimpresa attraverso l’identikit e il profilo del microimprenditore, il fabbisogno formativo, l’aggiornamento e le aspettative da parte del sistema formativo, la propensione all’internazionalizzazione e all’innovazione nella microimpresa. L’universo di riferimento della ricerca è stato quello delle microimprese, ovvero le imprese con meno di nove addetti che rappresentano il 95% del tessuto produttivo italiano. L’indagine è stata condotta su 1.000 microimprenditori associati a ConfimpreseItalia operanti in tutta Italia appartenenti a tutte le categorie. Lo studio preliminare ha analizzato la struttura della microimpresa, individuando da subito i segni caratteristici: la sua semplicità «monocellulare»; la figura assolutamente prevalente del titolare nel quale si identificato i pregi e i difetti di questo tipo di strutture. Il profilo che emerge è quello di un imprenditore dinamico, consapevole del proprio ruolo e dei rischi derivanti da un mercato del lavoro in rapida evoluzione, con una buona apertura verso l’estero e una buona propensione all’innovazione che guarda con occhi interessati al mondo della formazione, della ricerca e dell’università.

 

Titolo Stili di vita salutari in gravidanza e in menopausa torna menu Committente Regione Lazio Luogo di svolgimento Italia Descrizione Obiettivo del progetto era la promozione di una cultura equilibrata e responsabile dell’alimentazione e dello sport come strumento di prevenzione di malattie e patologie attribuibili a stili di vita non corretti e contribuire alla formazione continua degli operatori di circoli sportivi e palestre. Il corso di formazione erogato ad operatori sportivi è stato articolato in due macro interventi:

  • l’intervento formativo per il trasferimento delle cognizioni di base a figure professionalmente vicine al target individuato e approfondire temi incentrati sulle esigenze specifiche delle donne attraverso l’utilizzo di metodologie didattiche di tipo attivo;
  • l’intervento informativo con la realizzazione di seminari informativi sul tema “Donne, sport e alimentazione – in gravidanza e menopausa” ospitati presso gli enti/associazioni.

I seminari sono stati organizzati con la partecipazione dei discenti che peraltro hanno lavorato nella fase di project work in aula alla realizzazione di una brochure informativa.

 

Titolo LATIUM – Linee di Aggiornamento del Territorio e Interventi Unitari per il Miglioramento torna menu Partnership Forma-tec srl, Confindustria Perform Srl, Centro Europeo di Studi Manageriali Committente Fondimpresa Luogo di svolgimento Italia Descrizione LATIUM “Linee di Aggiornamento del Territorio e Interventi Unitari per il Miglioramento” è un piano formativo di tipo territoriale che ha coinvolto 89 aziende della regione LAZIO e 771 dipendenti destinatari della formazione. Le finalità del piano formativo erano: 1. promuovere l’innovazione di prodotto, di processo, organizzativa, 2. supportare la crescita dimensionale dell’impresa. 3. favorire l’aggregazione e l’integrazione tra le imprese 4. rafforzare la capacità di operare nel mercato internazionale, 5. integrare i temi connessi al potenziamento del sistema professionale delle imprese con quelli della salute e della sicurezza dei lavoratori e della salvaguardia dell’ambiente; 6. innovare i sistemi di competenze e delle prassi formative nelle imprese a livello settoriale/territoriale. Le macroaree di intevento sono state:

  • Sicurezza e primo soccorso
  • Comunicazione (comunicazione efficare, leadership, gestione delle riunioni)
  • Budget and reporting
  • Amministrazione del personale
  • Project management

 

Titolo Corso Universitario di Aggiornamento professionale: Seminario di educazione finanziaria alla luce dei cambiamenti demografici e del mondo del lavorotorna menu Committente INPS Ex Gestione INPDAP Luogo di svolgimento Italia Descrizione Corso di aggiornamento professionale, della durata di 120 ore accademiche, rivolto a funzionari di INPS Ex Gestione INPDAP sui seguenti temi:

  • Il risparmio previdenziale in Italia
  • Pianificazione e costruzione della ricchezza
  • I limiti della mancanza di conoscenze finanziarie
  • Il mercato della gestione collettiva del risparmio, la valutazione dei fondi pensione ed il ruolo della consulenza finanziaria indipendente
  • Portafogli pensionistici
  • Movimentazione dei portafogli
  • Possibili scenari futuri di “riforme pensionistiche”

La frequenza al corso e il superamento dell’esame finale hanno consentito il conseguimento di 6 crediti formativi universitari.

 

Titolo Corso Universitario di Aggiornamento professionale: Previdenza=Futurotorna menu Committente INPS Ex Gestione INPDAP Luogo di svolgimento Italia Descrizione Corso di aggiornamento professionale, della durata di 120 ore accademiche, rivolto a funzionari INPS Ex Gestioen INPDAP sui seguenti temi:

  • La dimensione e le conseguenze dei cambiamenti demografici
  • Le crescenti esigenze di assistenza ed il nuovo welfare
  • Il welfare mix
  • Lo Stato, gli Enti, le Imprese e le Amministrazioni Locali, il loro ruolo all’interno di un sistema più equilibrato e sostenibile
  • Il rischio di scelte approssimate nella scarsa cultura previdenziale
  • Il rischio di scelte approssimate nella scarsa cultura previdenziale
  • Il modello di responsabilità comunicativa finalizzato a diffondere proiezioni e simulazioni sulle prospettive previdenziali dei lavoratori

La frequenza al corso e il superamento dell’esame finale hanno consentito il conseguimento di 6 crediti formativi universitari.

 

Titolo Corso Universitario di Aggiornamento professionale: Previdenza=Futurotorna menu Committente Municipio Roma Capitale Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde Luogo di svolgimento Italia Descrizione Realizzazione di una ricerca sociale finalizzata a studiare il contesto socio-economico dell’area dell’agro romano e ad analizzare il fabbisogno territoriale dei cittadini e delle aziende agricole. Il progetto di ricerca è stato sviluppato con l’obiettivo di valorizzare il territorio agro romano come elemento strategico del sistema integrato città-campagna, rafforzando il potenziale produttivo e sociale e costruendo uno strumento di analisi territoriale in grado di fornire un ausilio nella definizione delle politiche di governo dei territori peri-urbani. La metodologia utilizzata ha compreso le seguenti attività: 1) l’analisi e la classificazione del territorio dell’agro-romano. 2) Indagine campionaria. La rilevazione si concentrerà sull’analisi dei fabbisogni territoriali espressi da parte dei cittadini residenti nell’area dell’agro romano. Tale azione di ricerca intende analizzare le esigenze sociali ed economiche dei cittadini, la propensione allo sviluppo del territorio e a sondare le caratteristiche che i residenti considerano utili o indispensabili al territorio in relazione a molteplici aspetti (infrastrutture, trasporti, edilizia, immigrazione, agricoltura, ecc.).

3) Realizzazione di un focus group con imprenditori agricoli al fine di:

  1. individuare le caratteristiche strutturali ed economiche delle aziende agricole;
  2. analizzare il fabbisogno di formazione e organizzativo del settore agricolo e agroalimentare;
  3. individuare i principali modelli imprenditoriali prevalenti tra gli agricoltori;
  4. far emergere le difficoltà e i principali nuclei di criticità connessi ad esempio al processo di ricambio generazionale nelle aziende agricole;
  5. verificare le motivazioni e le aspettative degli imprenditori agricoli.

 

[table “169” not found /]