SmartMob 4.0: un progetto per la mobilità sostenibile

SmartMobÈ stato presentato il Progetto di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale SmartMob 4.0, le cui tematiche erano già state approvate dall’accordo stipulato tra l’Università degli Studi Link Campus University e Innoway lo scorso 28 ottobre 2016.

Il progetto, promosso dal Municipio IX con l’Assessorato Roma Semplice, l’Università degli Studi Link Campus University e le imprese del settore automotive, rientra nell’ambito del bando della Regione Lazio dedicato alla mobilità sostenibile e intelligente del POR FESR Lazio.

Con SmartMob 4.0 si cerca di realizzare un prototipo completo di un innovativo Sistema Integrato di Mobilità Sostenibile Intermodale dotato di piattaforma di monitoraggio, controllo e tool di assistenza tecnica.

In particolare gli obiettivi sono i seguenti:

  • sviluppo di un sistema modulare per la ricarica di veicoli elettrici;
  • sviluppo di un sistema di mobilità sostenibile intermodale con la realizzazione di prototipi di veicoli da strada elettrici del tipo NEV (Neighborhood Electric Vehicles). Verrà sviluppato un prototipo modulare di un NEV in varie configurazioni e per applicazioni urbane e turistiche;
  • sviluppo di una piattaforma di comunicazione, monitoraggio e controllo continuo di tutti i componenti del sistema e di parametri geografici, fisici e ambientali.

Nei tre sottosistemi verranno sviluppate tecnologie d’avanguardia nel campo della mobilità e della sostenibilità energetica e ambientale (Green Economy e Sicurezza). Tali tecnologie saranno caratterizzate da una forte valenza innovativa e consentiranno di ottenere risultati significativi rispetto allo stato dell’arte e allo sviluppo delle aziende coinvolte.

Tali risultati potranno essere conseguiti stimolando la collaborazione tra imprese e mondo della ricerca e promuovendo l’uso di tecnologie, di modelli innovativi di gestione e controllo più sostenibili, sicuri ed efficienti, valorizzando le sinergie con altri settori strategici. 

ll Progetto è presentato da un’aggregazione di 4 aziende e 2 organismi di ricerca: le grandi imprese sono ENEL distribuzione e CSP, le PMI la Exelentia e la Webrand, e gli organismi di ricerca sono il Polo per la Mobilità Sostenibile della Regione Lazio della “Sapienza” e l’Università degli Studi Link Campus University.

SmartMob 4.0 potrà trovare un’immediata applicazione nel mercato regionale (ma anche nazionale ed internazionale) e nel trasferimento tecnologico dei risultati ottenuti, grazie ad una serie di azioni che potranno coinvolgere diversi attori e che vedono la possibilità di testare i prototipi in contesti urbani e territoriali. Nello specifico al termine del progetto il sistema potrà essere testato e validato nella zona urbana del Municipio IX (zona congressuale laghetto EUR, zona movida, estate romana) con attività dimostrative pilota. Sono previste anche azioni per replicare il progetto in altre zone italiane (comune di Civitavecchia) ed estere (Distretto Haidian di Pechino in Cina e Smart City Cluster di Valencia in Spagna).