Social network & Privacy

Gli studenti provenienti da Istituti scolastici di tutta Italia incontrano lo scrittore

Alessandro Curioni

Quando senti il bisogno di pubblicare foto o video sui social?

In che modo tuteli la tua privacy e quella dei tuoi amici sui social network?

 

Queste sono alcune delle domande inserite nel questionario del 5° Rapporto di ricerca dell’Osservatorio Generazione Proteo che consentiranno di aprire una discussione all’interno del tavolo tematico Social network & Privacy, uno dei 9 tavoli in cui  studenti di tutta Italia si confronteranno durante l’evento #ProteoBrains2017  l’11 e il 12 maggio 2017.

 

 

 

Alessandro Curioni

alessandro curioni - Social network & PrivacyAlessandro Curioni (1967). Dopo 15 anni di attività giornalistica, alla fine degli anni Novanta, inizia a occuparsi di nuove tecnologie e nel 2001 si dedica a tempo pieno alle tematiche della sicurezza informatica. Nel 2003, pubblica per Jackson Libri il volume Hacker@tack – Guida alla sicurezza informatica. Da questa esperienza nasce, in collaborazione con il Gruppo I.Net (in seguito British Telecom) un programma di corsi di formazione dedicati alle quelle tematiche. All’attività di formatore affianca quella di consulente per i clienti del gruppo I.Net, attività che si protrae fino al 2008, anno in cui fonda DI.GI. Academy, azienda specializzata nella formazione e nella consulenza nell’ambito della sicurezza informatica, della quale è azionista e presidente. Negli ultimi tredici anni è stato consulente per primarie aziende nazionali e multinazionali tra le quali Edison S.p.A., Cardif Assicurazioni del Gruppo BNP Paribas, Vittoria Assicurazioni, Pepsico Italia; attività che alterna con quella di formatore e conferenziere. Nel 2015 riprende la sua attività pubblicistica per diverse testate cartacee e on line (Attualmente è anche editorialista per il mensile “L’Impresa” di Il Sole 24ore in materia di cybersecurity)  e nel 2016 pubblica, con la casa editrice universitaria Mimesis, il libro Come pesci nella rete – Guida per non essere le sardine di Internet dedicato a problemi della sicurezza informatica personale, al quale seguono Guida all’uso consapevole del web per insegnanti di nativi digitali per Lattes Editori nel gennaio 2017 e La privacy vi salverà la vita – Internet, social, chat e altre mortali amenità, nel marzo 2017.

 

 

 

Modera la docente del Corso di Laurea in Comunicazione Digitale Lorenza Parisi

social network & privacyLorenza Parisi è ricercatrice a tempo determinato in Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi (SPS/08) presso la Link Campus University dove insegna ‘Internet Studies e Social Media Management’. È stata visiting scholar presso l’HIIT di Helsinki e il Media Lab del MIT (Boston, USA). Nel 2011 ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze della Comunicazione presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale della Sapienza Università di Roma.  Si occupa dello studio delle relazioni sociali mediate da tecnologie digitali. È autrice di numerose pubblicazioni relative all’uso dei media digitali nell’ambito della comunicazione istituzionale e politica. Ha svolto attività di consulenza con enti e imprese in merito alle strategie di comunicazione sui media digitali. Dal gennaio 2015 è Lecturer in Media Studies presso la John Cabot University.

 

 

Modera il docente del Corso di Laurea in Comunicazione Digitale Eliseo Sciarretta

social network & PrivacyHa conseguito la Laurea specialistica in Editoria e Comunicazione Multimediale presso l’Università “Sapienza” di Roma e il Master in Tecniche per la Multimedialità presso la facoltà di Ingegneria della stessa Università. Nel 2014 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in “Archiviazione e Gestione dei Documenti Digitali” presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma. Dal 2006 al 2012 ha collaborato presso il CATTID della Sapienza con i laboratori: LUA, come esperto di accessibilità, e LOGOS sui progetti riguardanti la sanità elettronica e l’inclusione sociale. Dal 2013 è assegnista di ricerca presso il centro di ricerca DASIC della Link Campus University. Specializzato nella progettazione di strumenti e interfacce per persone con disabilità e/o anziane. Nel 2010 ha fatto parte del Gruppo di lavoro per l’aggiornamento dei requisiti tecnici dell’accessibilità istituito presso il Dipartimento per la digitalizzazione della PA e l’innovazione tecnologica.