Supporto progetti

L’Università degli Studi Link Campus University mette a disposizione le competenze dei propri ricercatori e del suo staff per offrire supporto nella redazione della documentazione amministrativa e progettuale per bandi di gara nazionali ed internazionali focalizzati sul tema della nuova imprenditorialità e delle startup.

 

Contatti:

Manuela Minozzi

Email m.minozzi@unilink.it

 

 

 

Medioera, Festival di cultura digitale

www.medioera.it
Si svolge a Viterbo dal 9 al 12 aprile la sesta edizione di Medioera, festival della comunicazione.
Medioera vuole essere il momento d’incontro ed approfondimento sulle tematiche legate all’uso delle nuove tecnologie nei più diversi ambiti della vita.
Una riflessione da compiere con lo sguardo obliquo e crossmediale di chi è abituato a leggere la rete per quello che è: una struttura non gerarchica di nodi attraverso cui navigare alla ricerca di opportunità nuove, di stili contaminanti, di idee che non hanno timore di pensare in grande anche quando parlano a pochi o pochissimi.

 

Il FUTURO Imprenditoriale e la SFIDA del Cambiamento

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-il-futuro-imprenditoriale-la-sfida-del-cambiamento-15422694695
Evento focalizzato sul business coaching e su come può aiutare a sviluppare gli affari. Saranno analizzate le criticità del mercato e verrà sviluppato un workout interattivo per permettere ai partecipanti di testare il valore del coaching.
• Evento dal 20/02/2015 al 20/02/2015
• Organizzazione:Aicp
• Tipo evento:Convegno
• Sede:Roma
• Indirizzo:Sala Tirreno della Regione Lazio, Via Rosa Raimondi Garibaldi, Palazzina C

 

TedX Roma

http://tedxroma.com/2015/
Sabato 21 marzo si tiene a Roma TedX, la conferenza che presenta con un format veloce e spettacolare idee innovative. Quest’anno verrà ospitato al teatro Olimpico.
Dove: Roma Teatro Olimpico
Quando: 21 marzo

 

Nuova procedura per il riconoscimento delle startup innovative a vocazione sociale

E’ stata pubblicata la nuova versione delle Guide sintetiche sugli adempimenti societari per la startup innovativa e per l’incubatore certificato.
In particolare, coerentemente con la Circolare 3677/C emanata dal Ministero dello Sviluppo economico, la guida sintetica per la startup introduce una nuova procedura – estremamente agile e flessibile, fondata sulla rendicontazione dell’impatto sociale, sulla trasparenza e sul controllo diffuso delle informazioni – per il riconoscimento delle startup innovative a vocazione sociale, una particolare tipologia che dà diritto a maggiorazioni dei benefici fiscali sugli investimenti.
Contestualmente, per meglio accompagnare l’utente nell’utilizzo della nuova procedura, è pubblicata anche la “Guida per la redazione del Documento di Descrizione di Impatto Sociale”, frutto di una collaborazione con il MIUR e con diversi attori dell’imprenditoria sociale.
I testi sono disponibili sul sito internet del Ministero dello sviluppo economico (sezione startup innovative) e sul sito startup.registroimprese.it delle Camere di Commercio Italiane.

 

REsource, il Google delle rinnovabili

Permette agli utenti di avere informazioni specifiche Paese per Paese, tenendosi informati sugli avvenimenti più significativi e sulle principali tendenze che interessano il settore
Il 17 gennaio ad Abu Dhabi l’International Renewable Energy Agency (IRENA), in occasione della sua quinta assemblea, ha presentato REsource, il motore di ricerca dedicato alle energie rinnovabili. Obiettivo del progetto è sostenere il miglioramento del processo decisionale, aumentare la consapevolezza e la fiducia degli investitori, accelerando nel contempo l’adozione delle tecnologie sostenibili.
Al via fi-compass
La Commissione europea, in collaborazione con la Banca europea per gli investimenti, ha lanciato Fi-compass, un nuovo servizio di consulenza sull’utilizzo degli strumenti finanziari nell’ambito dei Fondi SIE (Fondi strutturali e di investimento europei) e del microcredito EaSI (Occupazione e innovazione sociale).
Il servizio è parte dello “sportello unico” di consulenza che sarà lanciato all’interno del Piano di investimenti dell’Unione europea (315 miliardi nei prossimi tre anni).
La piattaforma sarà completata nel corso dall’anno con il lancio di un’iniziativa multiregionale che riunirà Autorità di gestione e istituzioni finanziarie. Scopo dell’iniziativa è sostenere l’uso degli strumenti finanziari in aree prioritarie d’investimento condivise da regioni di almeno due Stati membri.

 

Incentivi Ricerca & Sviluppo con InnovaLombardia

Contributi Ricerca & Sviluppo alle imprese lombarde grazie al progetto InnovaLombardia: domande dal 28 febbraio 2015.
La Regione Lombardia, insieme a Finlombarda S.p.A., attiva la linea R&S per MPMI (FRIM FESR 2020) per incentivare i finanziamenti a favore della Ricerca e dello Sviluppo nell’ambito della nuova strategia InnovaLombardia. Grazie a una dotazione finanziaria pari a 30 milioni di euro, saranno finanziati i progetti di investimento in ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione riguardanti avviati dalle imprese locali.
Finanziamenti
Saranno finanziati i progetti basati su un budget di spesa non inferiore a 100mila euro, realizzati non oltre 18 mesi dall’erogazione del contributo (importo massimo pari a 1 milione di euro, durata tra tre e sette anni).
Domande
Le imprese lombarde possono accedere al bando dalle ore 10 di mercoledì 28 gennaio 2015 e fino a esaurimento delle risorse disponibili. Il bando è stato pubblicato sul B.U.R.L. S.O. n. 53 del 30 dicembre 2014.

Accesso al credito agevolato per le start-up femminili
Nuove opportunità di accesso al credito per le imprese guidate da donne: Confcommercio ha reso noto l’avvio di nuove agevolazioni riservate al settore dell’imprenditoria femminile. I nuovi strumenti di accesso al credito agevolato, finalizzati allo sviluppo e la crescita delle imprese femminili, sono frutto dell’accordo sottoscritto dal Dipartimento Pari Opportunità, dal Ministero per lo Sviluppo Economico, dall’ABI e dalle principali Associazioni di categoria, tra cui Confcommercio.
Start-up femminili
Il Protocollo d’intesa prevede, nel dettaglio, che vengano riservati alle imprese femminili, start-up, 10 milioni di euro dei 20 milioni riservati alle PMI dal Fondo di Garanzia per le PMI.
Ricordiamo che al Fondo di Garanzia per le PMI, recentemente aperto anche a nuovi intermediari diversi dagli istituti di credito ed i Confidi come assicurazioni e fondi di credito, possono fare accesso sia le piccole e medie imprese che i professionisti. Il credito alle PMI e ai professionisti viene concesso grazie alla garanzia fino all’80% di qualsiasi operazione finanziaria finalizzata all’attività di impresa, fino a un massimo di 2,5 milioni per singola azienda.

 

E’ stato pubblicato il nuovo Bando di sostegno ai Videogames

https://eacea.ec.europa.eu/PPMT/
Tale sostegno finanziario si rivolge unicamente alle imprese di produzione indipendenti di videoggiochi, con l’obiettivo di accordare un contributo finanziario allo sviluppo di progetti di videogiochi digitali indipendentemente dalla piattaforma o dal metodo di distribuzione previsto, destinati al mercato europeo e internazionale. In tutti i casi il videogioco deve essere destinato a fini commerciali.
Il contenuto digitale deve presentare sostanziale interattività unita a una componente narrativa.
La prima versione giocabile del progetto presentato deve essere prevista non prima di 8 mesi dalla data di presentazione.
Non può essere assegnata alcuna sovvenzione retroattivamente per azioni già completate.
Il periodo di eleggibilità dei costi terminerà 30 mesi dopo la scadenza del bando. Se il progetto entra in produzione prima della data menzionata, il periodo di eleggibilità dei costi terminerà alla data di entrata in produzione del progetto.
La dotazione complessiva disponibile è 2,5 milioni di EUR. Il contributo finanziario concesso è una sovvenzione.
Il contributo è fra i 10 000 e i 150 000 EUR per lo sviluppo del concept e per lo sviluppo del progetto.
Il contributo finanziario concesso non può in alcun caso essere superiore al 50% dei costi ammissibili presentati dal produttore.
For any further information please contact your Creative Europe desk:
http://ec.europa.eu/programmes/creative‐europe/tools/creativedesks_
en.htm

 

 

FIWARE Open Calls

Numerose Open Call sono ancora aperte nell’ambito dell’iniziativa europea FIWARE, per mezzo della quale acceleratori di impresa permetteranno agli sviluppatori, fornitori di servizi, imprese e altre organizzazioni di sviluppare prodotti e servizi ICT innovativi nell’ambito del Future Internet.
FIWARE auspica ad aumentare la competitività della tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni europea con l’introduzione di un’infrastruttura innovativa che consente la creazione e la fornitura di servizi digitali versatili.

• News collegata
Scadenze • 16/02/2015 : frontierCities
• 28/02/2015 : FRACTALS
• 26/06/2015 : SOUL-FI – Round A
• 30/09/2015 : INCENSe
• 23/10/2015 : SOUL-FI – Round B
Link • Maggiori informazioni

Beneficiari • Persone fisiche
• PMI
• Startup
Fabbisogni • Servizi specialistici
Area di interesse • Unione Europea
Tipo di finanziamento • Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Aperte le candidature per aderire al FIWARE Accelerator Programme
In seguito al lancio da parte della Commissione europea del Programma FIWARE Accelerator le PMI, le start-up e gli imprenditori del web possono presentare le loro idee progetto e le loro innovazioni.
I progetti riguarderanno diversi settori, quali energia, salute, produzione intelligente, logistica, agricoltura e industrie creative per testare i blocchi tecnologici FIWARE in ambienti di grandi dimensioni e di vita reale.
I 16 “progetti FIWARE Accelerator” selezionati hanno aperto i loro inviti per la distribuzione di sovvenzioni alle PMI e agli imprenditori Web a partire da settembre 2014. PMI e gli imprenditori Web possono presentare proposte a questi inviti aperti, in conformità con i requisiti definiti dai progetti di lancio del inviti stessi.
L’accelleratore FIWARE selezionerà, guiderà e sponsorizzerà il team e le proposte commerciali di maggior basate sulla tecnologia FIWARE. Più di 1000 imprese e sviluppatori di app che utilizzano il FIWARE potranno beneficiare di finanziamenti fino a 150.000 euro.
I progetti a cui candidarsi riguardano le seguenti tematiche:
• Smart cities
• eHealth
• Transport
• Energy & Environment
• Agrifood
• Media & Content
• Manufacturing & Logistics
• Social & Learning

 

 

 

UpperApp, festival nazionale delle idee e delle applicazioni mobili

Agorà Telematica (web marketing e comunicazione digitale) e Dedagroup ICT Network, (player ICT nazionale) lanno lanciato la nuova edizione di UpperApp, festival nazionale delle idee e delle applicazioni mobili. Pensato per valorizzare creatività e competenze giovanili nella progettazione e sviluppo di applicazioni per dispositivi mobile, è rivolto a studenti e neolaureati con progetti di  App da realizzare, prototipi da lanciare o applicazioni già pubblicate da promuovere.

Cos’è UpperApp

UpperApp è un Festival gratuito che si propone di valorizzare e premiare le competenze presenti nelle facoltà italiane nell’ambito della progettazione e dello sviluppo di applicazioni per dispositivi mobili, in cui tecnologia, senso estetico e comunicazione sono fortemente integrati, esigendo competenze trasversali.

Chi cerchiamo

Giovani intraprendenti con idee da realizzare e potenzialità da valorizzare. Cerchiamo studenti che abbiano bei progetti da sviluppare, prototipi innovativi di App inedite da sponsorizzare, applicazioni già pubblicate da promuovere e incentivare.

A chi si rivolge

Il Festival è aperto a tutti gli studenti e neolaureati (max 6 mesi) provenienti dalle Università italiane.

Come Partecipare

È possibile iscrivere al Festival “concept” di Applicazioni (idee e progetti non realizzati in forma di descrizione, ipotesi funzionale e/o proposta grafica) e App già pubblicate (e gratuite) o pronte per la pubblicazione (alla quale potrà provvedere il Festival tutelandone l’autore) – per Smartphone e/o Tablet, Android e/o iOS. Ti ricordiamo che la completezza della proposta contribuirà alla valutazione finale

Iscrizione

Iscrivi gratuitamente la tua idea o il tuo progetto Dal 25 Giugno al 15 Novembre 2014. Puoi partecipare da solo o in gruppo, con gli amici della tua Università o trovandone di nuovi sulla pagina Facebook.

http://www.upperapp.it/

 

LAZIO CREATIVO

1,5 milioni di euro per sostenere le imprese culturali e creative e favorire la nascita di nuove imprese innovative nei seguenti settori: arti e beni culturali, architettura e design, spettacolo dal vivo e musica, audiovisivo, editoria. Per partecipare c’è tempo fino al 30 settembre 2014 

http://www.regione.lazio.it/europaimprese/creatividigitali/lazio-creativo.php

 

Premio Gemma 2014

Il Gruppo MADE, specializzato in consulenza imprenditoriale ed investimenti per startup e imprese, ha lanciato un concorso dedicato a startup al femminile: si tratta del Premio Gemma 2014, che offre a neo-imprenditrici e aspiranti startupper percorsi di tutoring, consulenze e contributi per le prime fasi di vita dell’impresa.

 http://www.girlsintech.it/premio-gemma-concorso-per-startup-al-femminile/

 

 .itCup 2014

Registro.it, l’anagrafe dei domini Internet “.it”, gestita dall’Istituto di Informatica e Telematica del CNR, ha indetto la business plan competition “.itCup 2014”, una gara per idee d’impresa innovative nei settori delle tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni)

http://www.itcupregistro.it/it

 

 

DAAD

Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico mette a disposizione di laureati magistrali, dottorandi e post-doc borse di studio per svolgere progetti di ricerca presso università, archivi o centri di ricerca tedeschi )

http://www.daad-italia.it/it/15366/index.html

 

 

Smart Cities & Citizenship

La Fondazione Altran per l’Innovazione ha indetto l’edizione 2014 del Premio Italia, dedicato quest’anno al tema “Smart Cities & Citizenship”, con l’obiettivo di individuare e promuovere progetti innovativi in grado di rispondere efficacemente alle nuove sfide e opportunità poste non solo dalle “città intelligenti” ma anche dal concetto, strettamente correlato, di “cittadinanza intelligente”. In palio, sei mesi di accompagnamento tecnologico da parte della Fondazione Altran.

 http://it.altran-foundation.org/

 

 

 

Incentivi alle start-up creative laziali

La Regione Lazio concede incentivi volti a promuovere la nascita di nuove imprese creative sul territorio, favorendo l’avvio di attività culturali nel settore dell’audiovisivo e delle tecnologie applicate ai beni culturali, dell’artigianato artistico e del design, dell’architettura e della musica.

http://www.culturaeinnovazione.it/attachments/article/662/BUR.pdf

 

Make in Italy

makeinitaly

 

Lo Spiraglio

Filmfestival della salute mentale, il bando della IV edizione sul sito del Comune di Roma.

 

Start up contro la crisi

Un bando per le nuove imprese del territorio sul sito del Comune di Roma e su PMI.it.

 

Bando “Torno subito”

Stage pagati dalla Regione per gli studenti che vogliono formarsi fuori dall’Italia per poi ritornare a lavorare a casa. L’iniziativa è finanziata con 5,4 milioni del Fondo sociale europeo 2007-2013. “Torno subito” è un progetto sperimentale dell’assessorato alla Formazione, che verrà presentato nelle prossime settimane, rivolto a universitari e laureati fino ai 35 anni, residenti o domiciliati nel Lazio.

Sul sito di Repubblica RomaRegione Lazio, e Portalavoro.

 

Creativi digitali – App On

Al via “App On”, il secondo avviso pubblico del programma CREATIVI DIGITALI con cui la Regione Lazio, attraverso Filas, mette 4 milioni di euro a disposizione dei giovani talenti” under 35 e delle PMI con sede nel Lazio.“App on” intende promuovere la progettazione e lo sviluppo di piattaforme e applicativi per Smartphone e Tablet, proposti da giovani programmatori, attraverso il finanziamento dei costi di realizzazione di una Applicazione digitale “App”, e dispone di una dotazione complessiva pari a 2 milioni di euro. Ogni progetto potrà ricevere un contributo massimo pari al 100% dei costi ritenuti congrui e ammissibili, fino a un valore assoluto di 40 mila euro. Scadenza  31 maggio 2014. Per informazioni visitare il sito Filas.

 

Fondo Seed Telecom

Il Fondo Seed Telecom  debutta nel “seed investment”, ovvero negli investimenti finalizzati a sostenere le imprese nella loro fase di avvio: prevede finanziamenti per 4,5 milioni di euro in tre anni. Si tratta di un investimento da parte di Telecom Italia in opzioni o l’ingresso nel capitale sociale delle startup che si dimostrino maggiormente innovative in ambito digital e internet, mobile e green ICT . L’acquisizione di quote di minoranza, con un investimento che potrà andare dai 100 e i 500 mila euro, verrà riservato a giovani imprese tecnologiche opportunamente selezionate. L’iniziativa  prenderà il via già nel 2014.