Tania Di Mario: Gara Olimpionica

Oggi a Rio gareggiano Tania Di Mario (MBA in Diritto e Management dello Sport recentemente conseguito) e Luca Dotto (studente di Economia dello Sport ), rispettivamente nella pallanuoto e nel nuoto a stile libero 50 e 100 metri. Tania Di Mario sarà sotto i riflettori alle 15.20 italiane, alle 18.02 toccherà invece a Luca Dotto. Tutto il mondo sportivo avrà gli occhi puntati su di loro, quelli della Link Campus University non mancheranno di certo. 

L’Università farà il tifo per i suoi due magnifici atleti, che oltre a rappresentarci come italiani alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, ci rendono orgogliosi per aver messo nelle nostre mani la propria formazione accademica e in fin dei conti parte del loro futuro come professionisti fuori dalle piscine.

Un grazie di cuore va inoltre alle nostre studentesse Tania Cagnotto e Francesca Dallapè, che domenica scorsa hanno regalato l’argento all’Italia nei tuffi. Al quinto tuffo, con un punteggio finale di 313.83, le giovani azzurre si sono piazzate subito dopo le rivali cinesi che hanno conquistato l’oro. Tania e Francesca, considerate dal pubblico e dai giornalisti fra le coppie più belle di questa edizione dei giochi, insieme hanno fatto praticamente tutto: si sono iscritte all’MBA presso Link Campus University, si sono allenate duramente per vincere, hanno sperato, lottato, desiderato di salire sul podio brasiliano; e due giorni fa su uno di quei tanto agognati gradini ci sono montate per davvero. Insieme le ragazze hanno anche pianto, a Londra nel 2012, dove per ironia della sorte avevano raggiunto un punteggio persino superiore a quello che gli è valso la gloria il 7 agosto 2016: ben 314.10. Ma non è forse vero che sono proprio i vincenti ad avere l’attitudine di saper incassare la sconfitta senza abbattersi, virtù che nel management aziendale viene insegnata come “resilienza”? Non è forse prerogativa dei campioni saper trasformare la frustrazione dell’insuccesso in energia spendibile, con lo scopo di liberare forza accumulata per afferrare una vittoria successiva?