Tecnologia e moda e se questo matrimonio “s’ha da fare”?

pdoeUq50TGtYlM-La scorsa settimana Tim Cook, CEO di Apple, ha presentato Apple Watch, il nuovo nato in casa Apple insieme all’iPhone 6 e iPhone 6 Plus, risolvendo, forse, alcuni dubbi sugli insoliti invitati all’evento al Flint Centre di Cupertino.

Ad assistere alla presentazione vi erano tra i più celebri personaggi del mondo della moda,  come per esempio Natalie Massenet, fondatrice Netaporter.com,  Olivier Zahm, della rivista francese Purple, Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia e ancora top model, blogger, celebrities e noti rappresentanti del fashion system. E così i touchscreen degli iPhone 6 e Apple Watch si sono improvvisamente riempiti di impronte delle mani delicatamente curate dei fashion addicted e delle dita velocissime ed esperte dei nerd.

In realtà se avessimo osservato, con un po’ di attenzione, le ultime mosse del team di Apple non ci saremmo dovuti cosi tanto meravigliare, del resto Angela Ahrendts ex Burberry o Paul Deneve ex Yves Saint Laurent sono già parte dell’organico del noto brand della mela.

Gossip a parte, è bene pensare in maniera critica al perché di questo nuovo e apparentemente insolito matrimonio tra tecnologia e moda, un tema su cui continuano a discutere importanti blogger.

L’attenzione al design e al bello è l’imprinting che Steve Jobs ha lasciato, in effetti quando in una intervista Jobs parlava delle mancanze della Microsoft ci diceva esattamente questo: “They have no taste!”  ma il passo dal bello al “fashion” è qualcosa in più. E’ la tecnologia che fa moda o la moda che fa tecnologia, un modo attraverso il quale Apple aggredisce una fetta di mercato in più. Il mondo del lusso e della moda ha forse un nuovo competitor? L’Apple Watch, per esempio, può diventare uno status symbol?

Il dibattito è chiaramente aperto e le risposte potremo saperle solo dopo l’inizio delle vendite previste per i primi del 2015. Chissà, magari un giorno i nostri studenti di Economia o di Comunicazione digitale dovranno unirsi ad un tavolo con i colleghi del Master in Luxury and Fashion per disegnare insieme il nuovo accessorio tecnologico e lanciare insieme la nuova moda!