Verso un Consiglio di Sicurezza Nazionale italiano: per un efficace processo decisionale politico-strategico in risposta alle sfide del XXI secolo

30 aprile 2015, dalle ore 9:30 alle ore 17:00 presso la presso la Link Campus University (via Nomentana 335, Roma).

 

La Link Campus University, l’Istituto Gino Germani di Scienze Sociali e Studi Strategici, e il Centro Interdipartimentale di ricerche sulla cooperazione con l’Eurasia, il Mediterraneo e l’Africa sub-sahariana (CEMAS) dell’Università “Sapienza” di Roma, organizzano, per la prima volta in Italia, un convegno sul tema Verso un Consiglio di Sicurezza Nazionale italiano: per un efficace processo decisionale politico-strategico in risposta alle sfide del XXI secolo.

 

Il convegno si svolgerà con regola di Chatham House. La partecipazione verrà limitata a un pubblico selezionato di circa ottanta analisti, esperti e decision-makers provenienti dalle istituzioni nazionali civili e militari, dal mondo economico, dalle università e gli istituti di ricerca, dai mass media.
Il convegno si prefigge di: a) approfondire i motivi che rendono, per il nostro paese, sempre più necessaria l’istituzione di un organismo del tipo National Security Council sotto la diretta responsabilità del Presidente del Consiglio; b) elaborare una proposta, da presentare al decisore politico, di riorganizzazione dell’architettura decisionale di sicurezza nazionale con la creazione di un Consiglio di Sicurezza Nazionale (CSN) italiano.

 

Il convegno si prefigge di: a) approfondire i motivi che rendono, per il nostro paese, sempre più necessaria l’istituzione di un organismo del tipo National Security Council sotto la diretta responsabilità del Presidente del Consiglio; b) elaborare una proposta, da presentare al decisore politico, di riorganizzazione dell’architettura decisionale di sicurezza nazionale con la creazione di un Consiglio di Sicurezza Nazionale (CSN) italiano.

 

Programma

 

Sessione della mattina (9:30-13:00)

Introducono i lavori:

Prof. Vincenzo Scotti (Presidente di Link Campus University)

Saluto introduttivo

Prof. Luigi Sergio Germani (Direttore dell’Istituto Gino Germani di Scienze Sociali e Studi Strategici)

Motivi e scopi di un convegno

Modera il dibattito:

Dott.ssa Anna Mazzone (Giornalista, RAI UNO)

Intervengono:

Prof. François Géré (Presidente dell’Institut Français d’Analyse Stratégique , Parigi)
Il ruolo dei Consigli di Sicurezza Nazionale nell’elaborazione di una grand strategy nazionale: uno sguardo ad alcuni modelli stranieri

Min. Marco Carnelos (Inviato Speciale per il Processo di Pace in Medio Oriente e la Crisi in Siria, Ambasciatore designato in Iraq, Ministero Affari Esteri)
Il sistema decisionale italiano nel campo della politica estera: perché potrebbe essere utile un Consiglio di Sicurezza Nazionale

Gen. Sq. A. Vincenzo Camporini (Vice-Presidente dell’Istituto Affari Internazionali, già Capo di Stato Maggiore della Difesa)
Processo decisionale e linea di comando nella politica di difesa: ipotesi per un Consiglio di Sicurezza Nazionale italiano

Prof. Emidio Diodato (Università di Perugia)
Il processo decisionale in politica estera e di difesa: le particolarità del caso italiano

Gen. B. Antonio Capponi (già Consigliere Militare Aggiunto del Presidente del Consiglio dei Ministri)
In NISP (Nucleo Interministeriale Situazione e Pianificazione): il primo passo verso la costituzione di un National Security Council Italiano?

 

Sessione del pomeriggio (14:30-17:00)

Prof. Germano Dottori (Università LUISS-Guido Carli, Limes, Nomisma)
La creazione di un National security Council italiano: tentativi intrapresi, ostacoli, e prospettive future

Dr. Joseph Devanny (Institute for Government, King’s College, Londra)
Il National Security Council Britannico: genesi, organizzazione e funzionamento

Prof. Stefano Silvestri (Istituto Affari Internazionali)
Ipotesi per una nuova architettura decisionale di sicurezza nazionale

Sen. Gennaro Acquaviva (Presidente della Fondazione Socialismo)
Decisione e processo politico: una testimonianza

Sen. Giuseppe Esposito (Vicepresidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica)
Riflessione sull’opportunità di istituire un National Security Council italiano

Prof. Antonello Folco Biagini (prorettore per la cooperazione e le relazioni internazionali dell’Università

 

Per informazioni e richieste di partecipazione contattare fondazionegermani@gmail.com.

 

Scarica il documento di approfondimento

Scarica il programma