Al via la social Media Week: the Future of Now!

Tra le mura del prestigioso palazzo senatorio si è svolta, questa mattina, l’opening ceremony della Social Media Week. Inizia ufficialmente l’evento internazionale dedicato al Web, alla Tecnologia, all’Innovazione e ai Social Media che da Chicago a Sidney vedrà susseguirsi oltre 1000 eventi in ben 9 diversi Paesi.

IMG_6382Perfettamente sincronizzati, tutti potevano partecipare in diretta streaming e ascoltare la presentazione dell’evento. Il sindaco Ignazio Marino ha salutato l’inizio dei lavori che da oggi 22 sino al 26 settembre vedrà coinvolti oltre 3000 speakers. Insieme al primo cittadino di Roma diversi esponenti delle istituzioni e delle imprese, organizzatori e partner: Marta Leonori, Assessore a “Roma produttiva” Roma Capitale; Paolo Coppola Minister counselor for Digital Agenda -Ministero della Funzione Pubblica; Elio Catania, Presidente Confindustria Digitale; Antonio Greco, Amministratore Delegato Fiera Milano Media SpA ; Luca Colombo, Country Manager Facebook Italy; Carlo Alberto Carnevale-Maffè, Sda Bocconi; Matteo Stifanelli, Country Manager Airbnb Italy;  Gian Luca Ranno, Ceo & Co-Founder gnammo.com; Carlo Medaglia, professore Università “La Sapienza”.

Nella suggestiva cornice dell’aula Giulio Cesare del palazzo del Campidoglio si parla di città intelligenti, di nativi digitali, dati, informazione e quindi conoscenza. Opinioni, dibattiti sul ruolo dei Media, questo “fantastico abilitatore” come lo definisce Carlo Medaglia, una “piattaforma che è già internazionale”, un sistema che è già come suggerisce Paolo Coppola una “urbe” di interattività che può e deve sostenere la vicinanza tra cittadini e istituzioni e ordini professionali .

Ma come prosegue Medaglia, ha senso parlare di città intelligenti, se abbiamo una civitas partecipe disposta al cambiamento culturale, un cambiamento esponenziale  caratteristica principale del mondo digitale. Abbiamo bisogno quindi di Università, scuole e processi formativi adatti al futuro.

E voi studenti della Link Campus University, siete pronti a sfidare il futuro e accogliere un nuovo modello formativo?

The Future of Now: Always On, Always Connected!