Workshop gratuito di Arduino e Internet of Things

Dopo il grande successo del Workshop in “Physical Computing e Arduino” e del Workshop in “Modellazione e Stampa 3D”, la Link Campus University, reduce dalla significativa partecipazione alla Maker Faire Rome, arricchisce ulteriormente il suo piano di formazione nel settore dell’artigianato digitale e inaugura un nuovo workshop gratuito in “Arduino e Internet of Things”, che si terrà il 25 e 26 ottobre presso la sede della Link Campus University (Via Nomentana, 335 Roma).

 


Physical Computing, Arduino e User Experience

Gli esseri umani percepiscono il mondo e si esprimono principalmente in modo “fisico”. Il Physical Computing è un approccio per imparare come gli esseri umani possono comunicare in modo nuovo con i computer. Normalmente, quando ci si approccia alla progettazione di un interfaccia si da per scontato che bisognerà utilizzare una tastiera, uno schermo, forse degli altoparlanti e un mouse, delineando i confini dell’interazione.
Nel  physical computing invece questi confini sono dettati Workshop arduinodalle possibilità e dalle caratteristiche del corpo umano e del mondo fisico permettendo di creare delle esperienze d’uso (UX) nuove e coinvolgenti.

Arduino è una piattaforma open-source per la prototipazione. si basa su un hardware e un software facile da usare. E’ pensato per artisti, designer, hobbisti, e chiunque sia interessato nella creazione di oggetti o ambienti interattivi. (www.arduino.cc)

Cosa imparerai con questo workshop?

Con questo corso imparerai che un computer è un qualsiasi dispositivo in grado di elaborare informazioni (anche il tuo orologio elettronico) e interagire con esso non significa necessariamente guardare un monitor o usare una tastiera. Il physical computing è un nuovo modo di concepire l’interazione tra uomo e computer, un modo che è più vicino alle caratteristiche dell’uomo e che riporta il computer nel mondo fisico. Grazie a questo corso imparerai ad usare sensori, led, attuatori, motori per creare nuovi strumenti per interagire in modo più “naturale” con il mondo digitale.

Il corso prevederà numerosi momenti di pratica per testare man mano le nozioni apprese e si concluderà con lo sviluppo di un progetto.

Il programma:

Sabato 9.30 – 18:00
Domenica 10:00 – 18:00

▪ Il physical computing, l’internet of things e le nuove frontiere dell’interazione tra uomo e computer;

▪ Progettare l’interazione e la UX;

▪ Introduzione ad Arduino;

▪ Basi di programmazione per Arduino;

▪ Fondamenti di elettronica;

▪ Gli Input: catturare e interpretare i fenomeni esterni (connessione con bottoni, sensori ecc);

▪ Gli Output: interagire col mondo fisico (led, motori ecc).

▪ Comunicare con gli oggetti

A chi è rivolto il workshop?

A tutti! Il workshop parte da un livello base, non sono richieste precedenti conoscenze di programmazione o di elettronica anche se, ovviamente, possono risultare utili.

Cosa mi serve per partecipare al corso?

Per partecipare al corso è necessario portare il proprio computer (win, mac o linux). Le board Arduino, con un kit di componenti di base, saranno messe a disposizione gratuitamente per la durata del corso, ma chi ne fosse in possesso può portare la propria attrezzatura. E per aumentare il divertimento puoi portare tutti gli oggetti elettronici e non che non usi più e a cui vuoi dare una nuova anima!

Chi insegna?

Il workshop è tenuto da Massimiliano Dibitonto, UX designer ed esperto (e appassionato) di HCI e Natural Interaction. Massimiliano è dottore di ricerca in Ingegneria Informatica e da anni si occupa di progetti in cui la tecnologia è usata per creare nuove modalità di interazione tra uomo e computer come schermi touch, oggetti intelligenti e spazi interattivi.

 

Scarica il programma.

Scarica la locandina.

  

candidatura

 

Per informazioni

Valerio De Cecio

DASIC – Digital Administration & Social Innovation Center

Tel. 06.40400201

Email workshop@unilink.it