Al via Open Factory, progetto di cooperazione internazionale tra Italia ed Egitto

1200x628-progetto-Open-Factory

Il 17 e 18 Marzo 2020 si è svolto al Cairo (Egitto) il Kick off Meeting del progetto di ricerca Open Factory (Supporting innovation platforms and generating socioeconomic and open access opportunities for enterprise, research and innovators’ ecosystem in Egypt).

Finanziato dall’Unione Europea con il programma EuropeAid, il progetto ha l’obiettivo di creare in Egitto un ecosistema imprenditoriale innovativo ed ecosostenibile per le PMI attive nel settore manifatturiero dei tessuti e della pelle.

La Link Campus University, in qualità di partner del progetto, ha partecipato via streaming ai due giorni di evento, nel rispetto delle misure adottate dal Governo italiano e da quello egiziano per contrastare la pandemia di COVID-19 e tutelare la salute pubblica.

Nel corso del Meeting sono state condivise le esperienze maturate da LCU nell’ambito e i piani di sviluppo del progetto insieme alla Facoltà di Computers and Artificial Intelligence dell’Università del Cairo (capofila), agli altri partners egiziani leader nel settore dell’Industria nazionale del tessile e della pelle (National Research Center, Industrial Modernization Centre, le due Camere del tessile e della pelle) e ai partner italiani Progetto Sud e Sercam Advisory.

Il progetto Open Factory è gestito per la Link Campus University dal proprio Centro di Ricerca DASIC (Digital Administration and Social Innovation Center) con il supporto del Dipartimento Ricerca e dell’ufficio Terza Missione.

Tra le principali attività che la Link Campus University svolgerà nei prossimi tre anni di progetto sono previsti interventi in loco di capacity building e la fornitura e gestione della piattaforma e-learning.

Maggiori informazioni sul progetto al seguente link. https://www.unilink.it/ricerca/finanziamenti/ricerche-e-progetti-2020/#openfactory


Tags