Conversazione con Luigi Lo Cascio
A cura di Ferruccio Marotti e Fabrizio Deriu

Lo Cascio

Venerdì 5 aprile 2019, ore 11.00
Gymnasium - Università degli studi Link Campus University
Via del Casale di San Pio V, 44 - Roma

Conversazione con Luigi Lo Cascio

Secondo appuntamento del ciclo “Incontri con uomini straordinari di cinema e teatro” dedicato all’alta formazione dell’attore

È Luigi Lo Cascio, uno degli attori più affermati del panorama italiano, teatrale e cinematografico, l'ospite del secondo appuntamento mensile sull’alta formazione dell’attore, nell’ambito delle arti performative; il ciclo di incontri, che ha avuto inizio a marzo e termina a giugno, con protagonisti Fabrizio Gifuni, Enrico Lo Verso, Toni Servillo, riprenderà a settembre con un secondo ciclo.

Luigi Lo Cascio parlerà della recitazione e della propria esperienza di attore e di scrittore di “Ogni ricordo è un fiore", in un dialogo condotto da uno degli studiosi di spettacolo più importanti del Novecento, Ferruccio Marotti, professore emerito dell’Università “La Sapienza” di Roma.

L’idea del progetto è di dar vita a un’area di confronto e condivisione dello spettacolo dal vivo attraverso le testimonianze di attori di grande rilievo e di offrire agli studenti e a un pubblico interessato un momento di approfondimento dal vivo sull’Arte dell’attore in teatro e cinema. Il professor Marotti, affiancato in ogni incontro da docenti e studiosi, dialoga con gli ospiti con l’ausilio di proiezioni di filmati, selezionati e assemblati grazie al contributo degli studenti Dams.

Ad introdurre la conversazione sarà il Prof. Vincenzo Scotti (Presidente, Link Campus University)
Ad affiancare il Prof. Marotti nel dialogo con l’ospite ci sarà Fabrizio Deriu (Prof. Associato, Università di Teramo)

 


Luigi Lo Cascio si afferma sul grande schermo con “I cento passi” e “La meglio gioventù” diretti da Marco Tullio Giordana, “Noi credevamo” diretto da Mario Martone, “Il più bel giorno della mia vita” e “La bestia nel cuore” di Cristina Comencini, “Il dolce e l’amaro” di Andrea Porporati, “Buongiorno notte” diretto da Marco Bellocchio, “Il capitale umano” con la regia di Paolo Virzì, “I nostri ragazzi” diretto da Ivano De Matteo, “Il nome del figlio” diretto da Francesca Archibugi.
Nel 2012 debutta alla regia con “La città ideale”, presentato alla Settimana Internazionale della Critica all’interno della 69° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e per il quale nel 2013 viene nominato ai David di Donatello e ai Nastri d’Argento come Miglior Regista Esordiente.
Vincitore di molti premi tra cui nel 2001 il David di Donatello come Miglior Attore Protagonista per “I cento passi” e Coppa Volpi per la Migliore interpretazione maschile in “Luce dei miei occhi”, nel 2004 il Nastro d’Argento come Miglior Attore Protagonista per “La meglio gioventù”.
Nel 2018 pubblica il suo primo libro “Ogni ricordo un fiore” edito da Feltrinelli e porta in scena due spettacoli “Delitto/Castigo” e “Dracula”, entrambi diretti da Sergio Rubini.

 

L’evento è gratuito e aperto al largo pubblico.

Scarica la locandina.


Tags

corsi attore | corso di alta formazione | teatro