INTERNATIONAL RELATIONS, LAW OF ARMED CONFLICT, USE OF FORCE AND PEACEKEEPING

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
A CICLO UNICO
IN GIURISPRUDENZA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA
Indirizzo International relations, law of armed conflict, use of force and peacekeeping

 

Classe delle lauree in Giurisprudenza: LMG - 01
Programme leader del Corso di Laurea: Prof. Antonio Catricalà
Coordinatore: Maria Elena Castaldo

In un contesto dominato dalla complessità, al giurista sono richieste una nuova sensibilità e la capacità di cogliere e analizzare i problemi di un mondo interconnesso, da quelli legati al governo dei flussi migratori a quelli riguardanti la salvaguardia dei diritti umani e la sicurezza interna e internazionale.

L’indirizzo International relations, law of armed conflict, use of force and peacekeeping è concepito per consentire agli studenti di acquisire una visione integrata e interdisciplinare dei fattori che incidono sugli equilibri mondiali, nonché dei soggetti e degli strumenti - anzitutto pattizi - per il loro regolamento. L’obiettivo è formare giuristi i quali coniughino a una solida preparazione di base, nuovi saperi ed expertise, non soltanto nell’ambito delle scienze giuridiche (dal diritto penale internazionale al diritto pubblico comparato) ma anche nei campi della diplomazia (giuridica e sportiva), delle tecniche di negoziazione, della geopolitica, dell’analisi strategica.

Sbocchi professionali

Al laureato che abbia optato per l’indirizzo International relations, law of armed conflict, use of force and peacekeeping è fornita la preparazione richiesta, in relazione a una pluralità di sbocchi occupazionali. Può accedere al tirocinio e all’esame di Stato per l’abilitazione alla professione forense; può accedere al concorso pubblico per i ruoli della magistratura ordinaria; può accedere al concorso per la professione di notaio; può partecipare ai concorsi per l’ingresso nella Pubblica Amministrazione, nonché ai concorsi presso l’Unione Europea; può intraprendere la carriera diplomatica; può trovare impiego negli uffici legali di imprese private oppure in organizzazioni governative e non (sia nazionali sia internazionali), operanti nel campo della cooperazione, della pace e della solidarietà internazionale.

Il laureato che intenda, poi, integrare i propri studi, potrà proseguire il percorso accademico attraverso un dottorato di ricerca.

  • Avvocato,
  • Notaio,
  • Magistrato,
  • Impiegato con funzioni di elevata responsabilità in pubbliche amministrazioni, imprese private, organizzazioni internazionali governative e non.

Metodologia didattica e piano di studi

Alla didattica frontale, quale metodo di base per la trasmissione delle conoscenze e, soprattutto, degli stimoli per l’approfondimento delle singole materie, sono affiancati simulazioni processuali, legal games e laboratori, per offrire agli studenti un’esperienza di apprendimento arricchita dall’opportunità del confronto con i docenti e i colleghi. La dimensione delle aule stesse, concepite per ospitare al massimo 25 studenti, favorisce l’interazione diretta col docente, anche in occasione del ciclo delle lezioni frontali.

 

Laboratori

icone_giurisprudenza-2

La diplomazia giuridica in action

La diplomazia, intesa come metodo di azione internazionale e complesso di organi preposti al regolamento dei rapporti fra gli stati, è un’arte che si fonda sul negoziato e si distingue sia come categoria concettuale che come attività pratica, dalla politica estera. Il Laboratorio mira a mettere in relazione gli studenti con ‘lo specialista’ della cooperazione d’urgenza ambientale e umanitaria, attraverso un percorso di approfondimento utile ad analizzare i dati esistenti sulla situazione economica e sociale dei paesi in cui si opera; a relazionarsi con le istituzioni e le associazioni di tali paesi, al fine di raccoglierne le istanze e rielaborare le informazioni ottenute per definire obiettivi di intervento prioritari. Inoltre, l’attività si propone di fornire allo studente la conoscenza delle fonti di finanziamento a livello internazionale, nazionale e regionale, prepararlo a monitorare in maniera costante e continuativa i fondi per l’aiuto umanitario e strutturali, le iniziative e i programmi di cooperazione dell’Unione Europea, i finanziamenti pubblici nazionali e locali, e l’interazione con le varie istituzioni finanziatrici. Obiettivo del Laboratorio è, infine, la conoscenza approfondita e l’acquisizione della capacità di applicare le diverse metodologie proprie degli organismi di cooperazione multi e bilaterale all’elaborazione di programmi e progetti di sostegno allo sviluppo e alle missioni di pace.

icone_giurisprudenza-57

Flussi migratori e sicurezza dello Stato

I fenomeni migratori, soprattutto quelli ‘irregolari’ o ‘clandestini’, sono ormai ben lungi dall’essere considerati esclusivamente socio-economici. Questione ‘meta-securitaria’, la tematica dell’immigrazione si lega ad altri specifiche questioni, come la minaccia all’ordine pubblico e alla sicurezza nazionale, tipica del mondo contemporaneo, agganciata ai traffici illeciti transfrontalieri, al crimine organizzato, al terrorismo internazionale, alla frammentazione sociale e all’instabilità politico-economica. Il Laboratorio intende affrontare, in ottica comparata, la questione del rapporto tra migrazioni e sicurezza, analizzando e approfondendo, con la guida di esperti delle principali istituzioni nazionali e internazionali, i concetti base e le soluzioni adottate in diversi contesti nazionali. Gli studenti saranno seguiti, nella elaborazione di specifici piani di gestione dell’immigrazione e nella costruzione di modelli di organizzazione sociale compatibili, dai docenti del Corso di Studi e da esperti del settore.

Ammissioni

Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza dell'Università degli Studi Link Campus University è necessario sostenere un test d’ingresso o un colloquio conoscitivo, al fine di valutare la preparazione personale dello studente.

La Link Campus University accetta domande d’iscrizione da parte di studenti di ogni nazionalità, anche per gli anni successivi al primo. In quest’ultimo caso è necessario che il Senato accademico riconosca i crediti conseguiti presso l’Ateneo di provenienza. La domanda di ammissione, debitamente compilata, viene valutata dai competenti organi accademici. Successivamente, la valutazione viene comunicata allo studente.

Titoli di studio necessari
Per iscriversi al primo anno del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza è necessario essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di maturità quinquennale
  • Diploma di maturità quadriennale con anno integrativo
  • Diploma di maturità quadriennale rilasciato da istituti d’istruzione secondaria superiore, presso i quali non è più attivo l’anno integrativo
  • Titolo di studio conseguito all’estero dopo almeno 12 anni di scolarità

 

Vedi le Modalità di iscrizione

Borse di studio

L'Università degli studi Link Campus University premia gli studenti meritevoli con borse di studio a copertura parziale della retta annuale.

Per tutti gli studenti che si iscrivono al primo anno del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, sono disponibili borse di studio al merito che coprono fino al 50% della retta a seconda del voto conseguito agli esami di maturità.

La borsa di studio riconosciuta al primo anno è rinnovabile per gli anni successivi a condizione del superamento di tutti gli esami di ciascun anno con una media superiore ai 27/30.

Di seguito le riduzioni offerte:

Vedi le rette universitarie.

Di seguito le riduzioni offerte

Voto 100/100 Riduzione 50%

Voto 99/100 Riduzione 40%

Voto 97-98/100 Riduzione 30%

Voto 95-96/100 Riduzione 25%

Voto 93-94/100 Riduzione 20%

Voto 91-92/100 Riduzione 15%

Voto 90/100 Riduzione 10%

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie, leggi la cookie policy. - More Info | Close