GIOCHI E CRIMINALITÀ.
I Dadi di Tyche tra Probabilità, Potenzialità e Prospettive

giochi e criminalità

E’ uscito, nonostante il lockdown, per i tipi della Eurilink, la casa editrice della Link Campus University, un libro (con un bellissimo titolo) che ha, tra i tanti pregi quello di essere “aperto” e non “a tesi”, ma sostenuto da una analisi scientifica sul gioco, anzi sull’industria dei giochi e sulla sua regolamentazione.  

Troppo spesso, quando si parla di giochi e scommesse, in Italia  si finisce per parlare quasi soltanto di ludopatia e di  contrasto alla stessa  di un vizio, di una cattiva etica che si intreccia al crimine. Omettendo di ricordare che la “legalizzazione” del gioco è stata la via principale (non esaustiva) di lotta, appunto, al lungo e stretto legame tra patologia, denaro, evasione, illegalità e organizzazioni criminali 

Gli effetti patologici per ampi settori, sono alla base  del condizionamento  di  una parte, debole e socialmente esposta dei giocatori, ma sembrano contrastare con la propensione di massa, crescente degli italiani al gioco d’azzardo, “che ha portato ad una  crescita esponenziale del giro d’affari”. Dall’altra parte si consente (o nega), e si cerca di controllare  un introito (che ad alcuni appare non etico per via delle dipendenze di una minoranza) cospicuo  per il fisco, e  si  arrivare quasi sempre ad una logica o ad una discussione su basi “proibizionistiche” comunicative o territoriali , e qui il loop potrebbe ricominciare 

La tempo stesso, come viene notato nella introduzione “Lo sviluppo della rete del web, in particolare, ha determinato un aumento dell’offerta di servizi di gioco d’azzardo a distanza.

La presenza di differenti modelli normativi adottati dai Paesi sia europei che extra europei ha comportato una significativa espansione del gioco on line di origine transfrontaliera, con la

conseguente diffusione di fenomeni illeciti nel comparto del gioco, delle scommesse e dei concorsi pronostici.

Il Volume offre al lettore un’approfondita analisi del mercato dei giochi e delle scommesse, con specifico riguardo alle forti interferenze del fenomeno con la criminalità organizzata, alle misure previste nell’ordinamento giuridico nazionale volte a contrastare il gioco illegale, nonché alle questioni di natura fiscale transnazionale nazionale  ad esso connesse.

Gli autori hanno vasta competenza scientifica, professionale  ed operativa , nazionale ed internazionale nel settore .

Il libro: GIOCHI E CRIMINALITÀ — I Dadi di Tyche tra Probabilità, Potenzialità e Prospettive
di Piergiorgio Valente, Gianluca Campana Michele Donega, Filippo D’Albore
Prefazione di Raffaele Rizzardi
edito da Eurilink University Press


Tags

Eurilink | recensioni