Un Progetto per le scuole: arriva Sport Elite Lab

Sport Elite Lab

L’Ente di Promozione Sportiva OPES e l’ISS “Luigi Einaudi” di Roma presentano un’iniziativa di didattica a distanza che consentirà agli studenti di incontrare online i Campioni dello Sport. Il primo appuntamento è in programma il 20 maggio e vedrà la presenza del calciatore della Nazionale italiana amputati Arturo Mariani.

Un nuovo progetto si accinge a fare il suo debutto all’interno degli Istituti scolastici. Nell’epoca del coronavirus e della didattica a distanza, OPES e l’Istituto d’Istruzione Superiore “Luigi Einaudi” di Roma lanciano “Sport Elite Lab”. L’iniziativa, che può beneficiare del patrocinio del CONI e della collaborazione della Link Campus University e che si terrà sulla piattaforma di Google Suite per le scuole, permetterà agli studenti capitolini di incontrare online i Campioni dello sport, di conoscere le loro storie e di comprendere i valori positivi che hanno ispirato le loro vite.

A partire da mercoledì 20 maggio e per ulteriori 4 appuntamenti (22, 25 e 26 maggio), durante l’orario curricolare, atleti di fama nazionale ed internazionale saliranno in cattedra per condurre una lezione che unirà lo sport all’educazione civica e alla vita. La dissertazione non sarà frontale, ma sarà impostata sull’interazione e sul coinvolgimento, non solo emotivo, degli alunni.

Il primo protagonista di Sport Elite Lab sarà Arturo Mariani. Classe 1993, Arturo Mariani non è solo un atleta della Nazionale di calcio amputati o uno sportivo che ama le arti marziali, il nuoto e il bodybuilding, ma è soprattutto un ragazzo carismatico, un motivatore ed un grande comunicatore. Ad attestare le sue straordinarie doti comunicative ci sono una passione per la radio, una naturalezza nel relazionarsi con gli altri, soprattutto con i giovani, ed anche 4 libri. Arturo Mariani, infatti, è pure un autore. L’ultima sua fatica ha visto la luce a fine 2019. A dicembre, infatti è andato in stampa “Il Goal più bello: manuale di fairplay”. In precedenza, invece, aveva pubblicato “Sei il problema e la soluzione di te stesso”, “Vita nova: il momento che ha cambiato tredici personaggi” e “Nato così: diario di un giovane calciatore senza una gamba”.

L’avventura di Sport Elite Lab non si concluderà con la fine dell’anno scolastico 2019/2020, ma è destinata ad avere un seguito. Grazie a questi incontri e a simili lezioni, a distanza o in presenza, gli studenti potranno arricchire il loro bagaglio culturale ed esperienziale. OPES, promuovendo Sport Elite Lab, dimostra ancora una volta di interpretare correttamente le esigenze della società, della scuola e dei giovani. Ed inoltre, in un periodo storico a dir poco complicato, non smette di perseguire la sua missione: generare valore per l’individuo e la collettività, ispirando gli adulti del futuro.


Tags

scuola | sport